RICERCA

Indennità per la nascita di un bambino. Regole di progettazione

Negli ultimi anni, il governo russo ha pagato in modo particolareattenzione al miglioramento della situazione demografica nel paese, in relazione al quale le donne in attesa di parto ricevono pagamenti aggiuntivi, assistenza materiale, stimolando un aumento del tasso di natalità. Ma spesso non è facile per i cittadini comuni comprendere le norme e le leggi esistenti, quando è necessaria l'indennità di nascita, e questo articolo è stato scritto per spiegare le regole e i requisiti di base.

Nuove regole per il pagamento delle prestazioni per i figli

In conformità con l'articolo decimo della legge federale №371 da 30Novembre 2011, le indennità per le donne incinte che partoriscono un bambino dall'inizio del 2012 sono state indicizzate ad un tasso di 1,06. Quest'anno, l'indicizzazione dei pagamenti per la nascita di un bambino è del 6%. I seguenti tipi di pagamenti sono soggetti ad aumento: prestazioni di maternità per le donne che non hanno l'assicurazione sociale obbligatoria; indennità versata allo stesso tempo a donne che sono registrate in istituti medici, essendo in gravidanza; indennità parto una tantum; assegno per la cura dei figlimensili come persone che sono soggette e non soggette all'assicurazione obbligatoria; indennità forfettaria versata alla famiglia che ha adottato il bambino per l'educazione; indennità mensile per un figlio di un militare in servizio militare con la coscrizione. L'importo dell'assegno per figli dipende anche in larga misura dai coefficienti dei salari di distretto, che sono pagati in modo diverso in località diverse. Durante il 2012, una donna può scegliere in base a quali regole di calcolo riceverà un'indennità per parto: vecchia, quando tutti i tipi di reddito sono stati conteggiati per gli ultimi dodici mesi di lavoro, o nuovi, quando si tiene conto dei guadagni medi per due anni. Da questo dipenderà dalla quantità ricevuta da una donna alla nascita di un bambino.

Documenti necessari per la registrazione dell'indennità di nascita

Diverse situazioni di vita dettano i loro approcci araccolta di documenti per la registrazione delle prestazioni per i bambini. Quindi, nel caso in cui i genitori di un bambino siano divorziati, l'ex coniuge con cui vive riceve l'indennità di nascita. Per confermare questo fatto è necessario fornire un certificato di divorzio e un documento che confermi la co-residenza. Il datore di lavoro accetta i documenti e paga l'indennità del genitore con cui vive il bambino. Se la madre o il padre del bambino non funziona, è necessario contattare gli stessi documenti con gli stessi documenti.

Per la registrazione dei pagamenti federali per la gravidanzae il parto richiede i seguenti documenti per i benefici dei bambini. Per le mogli di personale militare e studenti - congedi per malattia; per le donne che rientrano nella riduzione - libro del lavoro. L'elenco dei malati viene trasferito sul luogo di lavoro o di studio e il registro dei posti di lavoro viene trasferito all'ufficio distrettuale della città. Secondo l'elenco dei malati, l'indennità è calcolata come invalidità temporanea, e dal gennaio 2012 il suo importo massimo è di trentaseimilacinquecentosessantatre rubli al mese. Per la registrazione di pagamenti federali una tantum a donne che si trovano nelle prime fasi della gravidanza sul conto nelle istituzioni mediche hanno bisogno di aiuto: dalla clinica prenatale e dal servizio di collocamento. O hai bisogno di un record di lavoro con un record corrispondente che confermi lo stato dei disoccupati. Quando si applicano le prestazioni mensili federali per l'infanzia prima che raggiungano l'età di un anno e mezzo sul posto di lavoro, forniscono un certificato di nascita per il bambino. L'ammontare del beneficio è il quaranta per cento del reddito medio o dei guadagni. Per le madri che non lavorano, quando chiedono i sussidi, è necessario gestire la cartella di lavoro con il record corrispondente di licenziamento nella sicurezza sociale. Un certificato generico che consente a una donna di scegliere autonomamente un istituto medico e un'assistenza medica qualificata viene rilasciato dietro presentazione di passaporto, polizza assicurativa medica e certificato di assicurazione pensionistica statale.

Da quanto sopra si può concludere chela conoscenza della legislazione, quali documenti per ottenere i benefici del parto sono necessari, contribuirà ad evitare situazioni difficili e fornire protezione legale e materiale alle donne in attesa di figli.

  • valutazione: