RICERCA

Gli standard stabiliti di sicurezza dalle radiazioni. Standard di radiazione ammissibili

Nell'era dello sviluppo delle armi nucleari e del nuclearel'energia non è facile stare lontani da ciò che sta accadendo, e quindi gli standard di sicurezza delle radiazioni sono diventati particolarmente rilevanti. La loro conoscenza può aiutare a valutare adeguatamente la situazione che potrebbe sorgere in caso di catastrofe nucleare. Nonostante il fatto che la guerra fredda fosse finita da molto tempo, le più pericolose armi di distruzione di massa non cessarono di esistere, e l'atomo pacifico spesso portò a conseguenze orribili. L'esempio più tragico è l'incidente alla centrale nucleare di Chernobyl, quando i tassi di radiazioni ammissibili sono stati sovrastimati di dieci volte, se non addirittura presi in considerazione. Molti liquidatori e vittime di questo non hanno praticamente saputo nulla.

Standard di sicurezza delle radiazioni
Nella Federazione Russa, in Ucraina e in moltiAltri stati hanno stabilito standard generalmente accettati per la sicurezza delle radiazioni. Sono sanciti da leggi e regolamenti dipartimentali. In primo luogo, gli standard di sicurezza delle radiazioni riguardano i lavoratori delle centrali nucleari, le apparecchiature militari non radioattive e altre strutture.

Passando dalla conoscenza generalizzata di queste norme,è necessario caratterizzarli e specificarli direttamente. La maggior parte dei libri di consultazione tratta gli standard di sicurezza delle radiazioni come le dosi limite delle radiazioni agli esseri umani per mezzo di radiazioni, che sono considerate relativamente innocue per la salute. Nella comprensione scientifica, sono di natura consultiva. Principalmente, tali standard sono stabiliti in relazione alla dose sommata di radiazioni da tutte le fonti di radiazioni, che colpisce una persona durante un anno.

Radiazione accettabile
Le dosi di radiazioni sono misurate in grigi e radicali. Queste sono unità abbastanza generalizzate che non tengono conto del fatto che l'esposizione alle stesse dosi di diversi tipi di radiazioni comporta vari danni biologici. Ad esempio, una dose di 1 rad di radiazione alfa causa oltre 20 volte più danni biologici di 1 rad di radiazioni gamma o beta. Gli standard di sicurezza delle radiazioni con differenze simili negli effetti biologici sono calcolati utilizzando il coefficiente di qualità del tipo di radiazione (efficacia biologica relativa) - un valore che è approssimativamente determinato.

Una valutazione più obiettiva dell'effetto delle radiazioni suUno specifico organismo vivente viene effettuato prendendo in considerazione la cosiddetta dose equivalente (efficace). È determinato moltiplicando la dose assorbita (in rad) per il coefficiente di qualità della radiazione (QC), la sua unità non di sistema è considerata biologica. equiv. felice (ber). Secondo il sistema SI, la dose equivalente è espressa in sieverts (Sv). 1 Sv = 1 J / kg = 1 Gy, 1 Sv = 100 ber. La velocità consentita di radiazione in conformità con le norme fisse per gli esseri umani non è superiore a 0,1 ber (con l'eccezione delle sorgenti naturali di radiazioni). I professionisti che lavorano con fonti artificiali di radiazioni (ad esempio i dipendenti di centrali nucleari) non dovrebbero ricevere radiazioni oltre 5 berne l'anno.

Tassi di radiazione
Pertanto, è necessario essere in grado di contare eper confrontare le norme della radiazione. Esistono anche molti mezzi individuali per misurare le radiazioni disponibili sul mercato. Se esiste il rischio di emergenze associate a una minaccia di radiazioni, è importante ricordare la necessità di utilizzare dispositivi di protezione individuale e assorbenti.

  • valutazione: