RICERCA

La popolazione dell'Estonia e la composizione etnica

In uno stato di spopolamento l'Estonia lo èquarto di secolo. Alcuni demografi prevedono l'estinzione assoluta del paese in cento anni: ogni generazione di estoni è più piccola del precedente, quindi lo sarà. Questo scenario pessimistico non è in grado di rallegrare le statistiche demografiche di quest'anno. Dinamiche positive, ma a spese dei migranti. Le autorità, sebbene assicurino all'Unione europea la loro ospitalità, ma la società estone vuole aumentare a spese dei cittadini indigeni e non è particolarmente soddisfatta dall'afflusso di stranieri. Gli estoni sono ben compresi dai loro vicini: lettoni e lituani, i cui numeri sono anch'essi in calo.

popolazione dell'Estonia

Crisi demografica del Baltico

La popolazione di Lituania, Lettonia ed Estoniacominciò a declinare con il crollo dell'Unione Sovietica. Gli ultimi venticinque anni di presenza in uno spazio unico dell'UE non hanno contribuito alla crescita del numero di cittadini.

Dal 1991, la popolazione dell'Estonia è diminuita del 15%, la Lettonia - del 26% e la Lituania - il 23%:

  • Estonia, 1991 - 1.561 milioni di persone / 2016 - 1.316 milioni di persone;
  • Lettonia, 1991 - 2.658 milioni di persone / 2016 - 1.900 milioni di persone;
  • Lituania, 1991 - 3.700 milioni di persone / 2016 - 2.800 milioni di persone.

Per capire come appare il segno meno demografico, bisogna tenere conto di due indicatori: qual è il profitto naturale o il declino della popolazione, cioè il rapporto tra nascite e morti, così come il livello di migrazione.

Questi indicatori per Lettonia, Lituania ed Estonia sono stati negativi per molti anni. Muore più di quanto non sia nato, e il numero di coloro che se ne sono andati è molto di più che è entrato nel paese.

Declino naturale e migrazione nei paesi baltici

Per un quarto di secolo, i demografi citano le statisticheriflettendo il declino della popolazione dovuto a cause naturali e alla partenza dai paesi baltici. Per ragioni naturali, la popolazione dell'Estonia è diminuita di novantamila, a causa delle migrazioni, di centocinquantamila persone. La popolazione della Lettonia è diminuita di quasi settecentomila persone, più della metà dei cittadini è emigrata. La Lituania ha perso oltre un quarto di secolo, centottantatré mila persone per motivi naturali, il risultato della migrazione è un declino di seicentosettantamila persone.

Ragioni del declino della popolazione dell'Estonia

In Estonia, le ragioni dello spopolamento non sono da vedereaspetto economico e politico, e nella storia. Seriamente, il tasso di natalità è sceso alla vigilia del ventesimo secolo, e in seguito non è stato possibile aumentare l'aspettativa di vita. Un altro motivo, secondo gli esperti, si basa sui giorni dell'Unione Sovietica. I flussi migratori sono aumentati, la crescita meccanica è stata positiva. Tuttavia, nel 1991, quelli che si erano trasferiti in Estonia negli anni Quaranta e Cinquanta cominciarono ad invecchiare, e quelli che muoiono, più di quelli che sono in grado di partorire.

popolazione della Lituania latvia Estonia

Anche la fertilità è diminuita a causa del cambiamentoopinioni sull'età, quando è il momento di diventare genitori. In precedenza, le donne hanno dato alla luce ventidue anni, oggi non hanno fretta di diventare madri, la nascita del loro primo figlio viene posticipata. I giovani vogliono prima alzarsi in piedi, comprare una casa, un'auto.

La popolazione dell'Estonia per anno

Crescita naturale, crescita generale della popolazione e crescita della migrazione estone hanno iniziato a diminuire dal 1991. Dinamiche demografiche in Estonia:

  • 1980 - 1.472.190 persone;
  • 1990 - 1.570.599 persone;
  • 1995 - 1.448.075 persone;
  • 2000 - 1.372.710 persone; crescita naturale - meno 5.336, crescita totale - meno 7.116, processi migratori - 1.830 persone;
  • 2013 - 1.320.174 persone; crescita naturale - meno 1 713, crescita totale - meno 5 043, processi migratori - 3 300 persone;

Nel 2016, oltre quattordicimila persone nacquero in Estonia, morirono quindici e cinquemila. Crescita naturale - meno di millecinquecento, processi di migrazione - più di duemila persone.

Cambiamenti nella composizione etnica dell'Estonia

La composizione etnica dell'Estonia per trent'anni è cambiata. Ma non significativamente. Considerando quale sia la popolazione dell'Estonia, si ottengono i seguenti dati:

  • 1989: estoni 61,5%, russi 30,3%, ucraini 3,1, bielorussi 1,8, finlandesi 1,1;
  • 2011: estoni 68,7%, russi 24,8%, ucraini 1,7%, bielorussi 1,0, finlandesi 0,6%;
  • 2016: estoni 69%, russi 25%, ucraini 1,7%, bielorussi 1%, finlandesi 0,6%.

Città estoni per popolazione

I russi vivono per lo più a Tallinn, la capitale dell'Estonia. La città più "russa" dell'Estonia è Narva, dove il novantasette per cento dei russi è per nazionalità.

Città estoni per popolazione

L'elenco delle città per popolazione è guidato da Tallinn - 440.702 persone. Quindi puoi creare le dieci aree più popolate della repubblica (persone):

  1. Tartu - 97 322.
  2. Narva - 58 375.
  3. Pärnu - 39,784.
  4. Castla-Järve - 36 662,
  5. Viljandi - 17.549.
  6. Maardu - 17.141.
  7. Rakvere - 15 303.
  8. Sillamäe - 13.964.
  9. Kuressaare: 13.000.
  10. Johvi - 12,567.

La popolazione più piccola di Püssi è poco più di un migliaio di persone; a Kallaste e Mõiszüla, ottocento persone ciascuna.

In che modo la migrazione influisce sulla demografia dell'Estonia

La crescita meccanica porta a una diminuzione dei dati demografici. In epoca sovietica, molti gruppi etnici arrivarono in Estonia, perché qui si stabilì il Ministero degli Affari Esteri, attraverso il quale ebrei, tedeschi etnici e finlandesi potevano partire per la loro patria storica.

E la popolazione in Estonia era molto mobile. Ad esempio, dopo il crollo dell'Unione Sovietica, molti non volevano rimanere e lasciare il paese. Maggiore emigrazione Ma dopo il 2011 è iniziato il processo inverso.

popolazione di Estonia per anno

La popolazione dell'Estonia continua a diminuire oggie invecchiare. Il dipartimento di statistica della repubblica effettua i seguenti calcoli: in un quarto di secolo, la popolazione del paese è diminuita di 200.000 persone, nel 2040 la popolazione scenderà di un altro 10%.

Balle di reinsediamento

Per il Baltico, diventa un problema seriopartenza di massa dei cittadini verso altri paesi. E metà di quelli che hanno lasciato la Lettonia, la Lituania e l'Estonia sono persone dai 18 ai 30 anni, il 70% - la popolazione ha dai quattordici ai quarant'anni.

Da Lettonia e Lituania, la maggior parte di loro si trasferisce in Gran Bretagna e in Scandinavia. Un piccolo numero emigra negli Stati Uniti, in Russia e in Canada. Gli estoni scelgono principalmente la Finlandia.

elenco delle città in Estonia per popolazione

In termini di calo della popolazione, Lettonia e Lituania sono tra i leader europei. Nel 2016, la Lettonia è stata abbandonata di 8.000 in più rispetto a quando è arrivata. Lituania - per 30.000 persone.

Era solo possibile rompere la triste tendenza.Estonia. Il paese inizia una crescita demografica lenta a causa della migrazione. Per il 2015-2016 19.000 persone hanno lasciato l'Estonia, ma 24.500 sono tornate o sono venute a vivere.

In una situazione in cui è prevista una crescitameno demografico, i Balts non hanno altra scelta che aumentare la popolazione attraverso attraenti politiche sociali per i migranti. La Lituania, ad esempio, offre il modo più semplice per ottenere un permesso di soggiorno nell'Unione europea e un'aliquota fiscale ridotta per gli imprenditori. Gli studenti stranieri in Estonia possono rimanere nel paese dopo la laurea.

dinamica della popolazione in Estonia

Ma nei paesi baltici si prevede un maggiore effetto dalle misure volte ad aumentare il tasso di natalità.

Prestazioni per i figli in Estonia, Lettonia e Lituania

In Estonia, Lettonia e Lituania, sono organizzate la gestione gratuita della nascita negli ospedali statali per la maternità, nonché le visite mediche, i test e gli esami ecografici. Ma chi lo desidera può pagare per un ulteriore comfort:

  • camera privata - da 50 a 80 € al giorno;
  • la possibilità di scegliere un medico specifico - da 400 a 600 €;
  • approccio individuale al parto - da 50 a 1 000 €.

La durata del congedo di assistenza all'infanzia in Estonia è di tre anni, in Lituania - due anni, in Lettonia - di un anno e mezzo.

In ogni repubblica, i benefici per i genitori sono considerati in modo diverso.

La somma forfettaria per la nascita di un bambino in Lituania supera i 400 €; pagamento del congedo di maternità per un importo di quattro salari della madre; indennità per il padre è pari a un congedo annuale.

Un pagamento una tantum in Lettonia è di circa 420 €. Pagamento del congedo di maternità - 43% dello stipendio della madre. Assegno per la custodia dei figli per i bambini fino a due anni - 3 300 €. L'importo della prestazione per il primo figlio è di 11 €, pagato mensilmente fino a sedici anni.

In Estonia, un'indennità forfettaria è uguale a320 €. Il pagamento del congedo di maternità tiene conto del salario medio. Assegno per figli fino a sedici anni - 50 € al mese. L'ammontare di tale assegno parentale fino a un anno e mezzo dipende dal salario dei genitori. Forse questo è dovuto al fatto che il paese ora appartiene all'Unione europea, il tenore di vita è in costante aumento, i salari stanno aumentando, l'assistenza materiale viene fornita a vari segmenti della popolazione.

qual è la popolazione di Estonia

Inoltre, ci sono vari programmi nel paese.sostenere le famiglie numerose. Ad esempio, una famiglia estone con tre figli riceve solo cinquecento euro al mese per i sussidi per i figli. In Lettonia, l'indennità è inferiore a settanta euro.

  • valutazione: