RICERCA

I diritti degli insegnanti e degli studenti a scuola. L'insegnante ha il diritto di mettere "2", cacciare lo studente fuori dalla lezione, prendere il telefono? L'insegnante non ha diritto ...

Ogni bambino inizia a visitare prima o poi.istituto scolastico. Come uno studente percepirà le informazioni e comunicherà nella società, dipende in gran parte dalla relazione nella comunità scolastica. La comunicazione tra insegnanti, genitori e studenti è regolata dalla legge della Federazione Russa "On Education". Tuttavia, il fattore umano è anche di grande importanza. Un'atmosfera amichevole in classe o il personale docente contribuirà solo allo sviluppo dei bambini in un istituto scolastico. Quali sono i diritti dei genitori e degli insegnanti degli studenti a cui prestare attenzione? Quali sono le responsabilità dei partecipanti al processo educativo? Ordiniamo tutto in ordine.

Quali diritti ha l'insegnante?

Affinché l'insegnante sia disponibileil modulo per portare informazioni ai bambini, perché deve essere creato tutte le condizioni necessarie. Tutti i diritti degli insegnanti devono essere rispettati dall'istituzione educativa. Ogni specialista, inserendo un lavoro, può contare su un luogo di lavoro ben attrezzato e su condizioni favorevoli. Ogni scuola deve osservare la protezione del lavoro. Ma, sfortunatamente, non è sempre possibile mantenere la salute. Lavorare con i bambini richiede molta forza ed energia. Non è un caso che i diritti di un insegnante a scuola riguardino anche l'assistenza sanitaria. Ogni insegnante può chiedere aiuto al medico locale. Gli insegnanti hanno anche il diritto di liberare il cibo nelle condizioni di un'istituzione educativa.

diritti degli insegnanti
Ogni insegnante ha il diritto al rispetto, alla protezioneonore e dignità. Lo specialista può contare sulla protezione dei propri interessi professionali. Se la legge non viene osservata nella scuola, l'insegnante ha il diritto di chiedere aiuto all'autorità competente. Allo stesso tempo, è possibile sia l'assistenza morale che materiale.

Fornire informazioni di alta qualità agli studentil'insegnante sarà in grado solo con la disponibilità della letteratura metodologica pertinente. Pertanto, la scuola deve fornire allo specialista tutti i libri di testo necessari. In questo caso, l'insegnante non ha il diritto di richiedere i libri necessari a studenti e genitori. Garantire un normale processo di apprendimento è compito di un'istituzione educativa.

L'insegnante è un partecipante uguale in tuttoprocessi che si verificano in un istituto scolastico. Pertanto, ogni specialista ha il diritto di esprimere un'opinione sull'adozione di regolamenti e leggi scolastiche. A questo proposito, i diritti dell'insegnante e dello studente sono correlati. Partecipare alle riunioni di educazione generale può anche membri appositamente selezionati dei comitati scolastici.

Cosa deve fare un insegnante?

Ogni specialista prima di andare al lavorodeve imparare non solo i diritti degli insegnanti, ma anche le responsabilità. Prima di tutto, ogni partecipante al processo educativo è obbligato a rispettare la carta della scuola, ad agire in conformità con il piano di lavoro interno e ad adempiere a tutti i requisiti documentali dell'amministrazione che sono conformi alle leggi applicabili. L'insegnante che guida la lezione è responsabile della vita e della salute dei bambini in classe. Lo specialista fornisce protezione della vita e della salute di ciascuno di essi. Pertanto, prima di iniziare il processo educativo, vale la pena di familiarizzare con i requisiti dell'ingegneria della sicurezza e firmare la relativa documentazione.

l'insegnante non ha diritto
L'insegnante è responsabile per la sicurezza della scuola.proprietà. Ogni specialista durante la lezione deve fornire informazioni ai bambini non solo sul tema principale, ma anche su questioni relative alla responsabilità delle attrezzature scolastiche. La domanda sorge spontanea: l'insegnante ha il diritto di espellere uno studente da una lezione? Se il bambino si comporta intenzionalmente in modo inappropriato, l'insegnante è obbligato a informare il supervisore di questo. Ma è categoricamente impossibile espellere volontariamente un bambino da una classe, anche se rovina deliberatamente la proprietà della scuola o compie azioni che minacciano la vita e la salute degli altri studenti.

I diritti degli insegnanti a scuola sono principalmente legati agarantendo un processo educativo di qualità. Pertanto, ogni specialista è obbligato a passare tempestivamente la certificazione e migliorare le proprie qualifiche. Insieme a questo, l'insegnante riceve ricompense materiali garantite. Maggiore è il livello di abilità, maggiore è la remunerazione. Ogni insegnante può contare sul tredicesimo stipendio, se adempie qualitativamente ai suoi doveri.

Quali diritti hanno i genitori?

I diritti degli insegnanti e degli studenti sono negoziati per primila coda. Sono gli insegnanti e gli studenti che sono gli oggetti principali del processo educativo. Tuttavia, i minori non possono essere responsabili delle loro azioni secondo la legge. Pertanto, anche i genitori o i tutori entrano involontariamente nel processo educativo. Hanno il diritto di chiedere all'amministrazione dell'istituzione educativa di garantire un processo educativo di qualità. Solo grazie a questo i bambini saranno in grado di acquisire conoscenze a tutti gli effetti dagli insegnanti. Inoltre, i genitori hanno il diritto di richiedere agli insegnanti e all'amministrazione di conformarsi ai requisiti di sicurezza, nonché al regime sanitario e igienico.

diritti degli insegnanti a scuola
Tra le mura della scuola ci sono le principali responsabilitàriguardante l'educazione dei bambini cadono sulle spalle di specialisti. A casa, i genitori dovrebbero aiutare il bambino a riparare il materiale coperto. L'insegnante non ha il diritto di rifiutare a mamma o papà di fornire letteratura metodologica pertinente. Se specialisti e genitori agiscono insieme, lo studente sarà in grado di percepire le nuove informazioni molto più velocemente.

Ogni scuola ospita spesso concerti ealtre attività ricreative. I genitori hanno il diritto di partecipare a loro. Partecipare a tali eventi può essere assolutamente gratuito. Vari concerti e concorsi contribuiscono solo all'unità della squadra scolastica. Mamme e papà possono anche prendere parte all'organizzazione di vari eventi.

I genitori possono creare diversifondi finanziari per migliorare il processo educativo. I soldi raccolti possono essere utilizzati per pagare attività extrascolastiche, escursioni e riparazioni in aule.

Doveri dei genitori

Non importa quanto sia difficile l'insegnante, il bambino lo faràè normale percepire le informazioni solo se regna un'atmosfera sana in famiglia. Pertanto, alcune responsabilità hanno anche genitori. Mamme e papà dovrebbero monitorare la salute fisica e psicologica del bambino. Il monitoraggio dei compiti è anche responsabilità dei genitori. Questo è particolarmente importante per quei bambini che stanno appena iniziando a frequentare un istituto scolastico. Se hai a che fare con un bambino di qualità per diversi anni, in futuro sarà in grado di svolgere compiti da solo.

diritti degli insegnanti e degli studenti
I diritti di un insegnante in una scuola riguardano non solomaterie educative, ma anche educare i bambini al rispetto del lavoro socialmente utile, norme di comportamento. Tuttavia, l'opinione dei genitori per ogni bambino è autorevole. Pertanto, madri e padri sono obbligati a dire ai bambini fin dalla tenera età cosa è buono e cosa è male. Se il padre non rispetta la madre in famiglia, solleva una mano e usa un linguaggio osceno, è facile prevedere come si comporterà il bambino. Allo stesso tempo, è improbabile che la scuola influenzi la situazione.

Quali sono i diritti degli studenti?

Ogni bambino ha il diritto per primoricevere un'istruzione completa che soddisfi pienamente i requisiti della società. Lo studio qualitativo delle materie di base consente di entrare in un prestigioso istituto di istruzione superiore e trovare un posto nella vita. Un bambino che sta facendo bene a scuola determinerà facilmente la sua futura professione, troverà una lingua comune con persone di diversi gruppi sociali. Il processo educativo procederà favorevolmente se lo studente osserva i diritti dell'insegnante in classe. La comprensione reciproca è il criterio principale di comunicazione di alta qualità tra un insegnante e uno studente.

quali diritti ha l'insegnante?
Ogni bambino ha una diversa propensione aesatto e umanistico. A uno studente viene assegnata una migliore matematica e fisica, l'altro - storia e letteratura. In questo caso, il bambino ha il diritto di mostrare le proprie conoscenze a varie competizioni, concorsi e spettacoli. Un bambino può prendere parte alle competizioni in base alle sue abilità. Se lo studente non ha le conoscenze rilevanti, ha il diritto di rifiutarsi di partecipare a una competizione o competizione.

Popolare oggi sono profiloistituzioni educative. Qui, la formazione viene condotta secondo il programma di educazione generale, ma viene rivolta una maggiore attenzione ad alcuni argomenti. Le più popolari sono le scuole con uno studio approfondito della lingua inglese o della matematica. In tali istituzioni, i diritti degli insegnanti della scuola primaria non si limitano a condurre studi teorici. Gli insegnanti svolgono anche esercitazioni pratiche con i bambini. Nelle palestre e nei liceo, i bambini hanno il diritto di scegliere il proprio profilo di allenamento nel modo prescritto. Spesso, questa decisione è presa in collaborazione con i genitori.

L'attenzione separata merita i diritti dell'insegnanteeducazione fisica, così come lo studente nelle classi pertinenti. Lo specialista svolge il suo lavoro per lo sviluppo generale dei bambini. Va tenuto presente che ogni studente ha il proprio livello di idoneità fisica. Il bambino ha il diritto di non eseguire questo o quell'esercizio, se contribuisce al deterioramento della salute. Ma abbandonare completamente l'educazione fisica è possibile solo sulla base di un certificato medico.

Responsabilità dello studente

I bambini a scuola hanno non solo i diritti, ma anche i lorofunzioni. Prima di tutto, dovrebbero studiare diligentemente e soddisfare tutti i requisiti degli insegnanti in conformità con i regolamenti scolastici e la legge della Federazione Russa. Gli alunni sono tenuti a comportarsi in modo approssimativo non solo a scuola, ma anche in luoghi pubblici. Se il bambino rompe l'ordine per strada, non solo i genitori, ma anche l'amministrazione dell'istituto scolastico ne saranno consapevoli. Un insegnante ha il diritto di espellere un bambino da una lezione per cattivo comportamento? La risposta è inequivocabile: l'insegnante non ha tale diritto. L'insegnante è obbligato a fornire informazioni sul comportamento dello studente al preside o al capo della scuola. Il consiglio scolastico decide sui rigori. Se un bambino viola sistematicamente i regolamenti della scuola e il suo comportamento è insoddisfacente, può essere espulso da scuola.

 Diritti degli insegnanti di educazione fisica
Gli studenti dovrebbero prendersi cura di scuolaproprietà, così come altri soggetti. Assicurati di seguire le regole dell'igiene personale. Il bambino dovrebbe venire a scuola vestito in modo ordinato. In molte istituzioni scolastiche gli alunni delle classi superiori con cosmetici decorativi non sono ammessi alle lezioni. Acconciature informali per bambini e bambine potrebbero essere proibite dai regolamenti scolastici. Il bambino deve rispettare il titolo decente dell'alunno dell'istituzione educativa.

Ogni bambino dovrebbe utilmentetempo libero Questo concetto include compiti a casa, autoeducazione, lettura di finzione. Frequentare club e sezioni sportive è facoltativo, ma benvenuto.

Quali sono i gradi che un insegnante ha il diritto di fare?

Ogni scuola viene creata prima di tutto in ordineinsegnare ai bambini le materie di educazione generale. Il sistema di valutazione serve come un certo indicatore che mostra il livello di conoscenza di ogni singolo bambino. L'insegnante ha il diritto di mettere "2"? Se lo studente dimostra una scarsa conoscenza, l'insegnante potrebbe porre una simile valutazione. E questo è fatto per non vergognare il bambino. Un cattivo punteggio è un segnale per l'azione dei genitori. Se il bambino riceve regolarmente due, mamma e papà dovrebbero prestare attenzione ai compiti. Forse ha senso allenarsi anche con l'insegnante.

Un insegnante ha il diritto di espellere uno studente?
Nelle scuole domestiche usa un cinque puntiil sistema. Il grado 5 è il più alto ed è impostato se lo studente mostra una conoscenza eccellente. Allo stesso tempo, il voto "1" non è praticamente usato nella pratica educativa. Il più basso è il due, che viene posizionato quando il bambino non conosce affatto l'oggetto. Uno studente che riceve regolarmente voti poveri in materie chiave può essere lasciato dall'amministrazione scolastica per un secondo anno. Ciò significa che il tutorial dovrà passare di nuovo.

I servizi educativi retribuiti sono legittimi?

Se il bambino non capisce questo o quel soggetto, luipuò lavorare anche con l'insegnante, a pagamento. Tali servizi sono legittimi se i genitori pagano le tasse scolastiche per un conto ufficiale della scuola e l'imposta viene detratta dallo stipendio dello specialista. Quali diritti ha un insegnante in questo campo? Ogni specialista ha il diritto di condurre lezioni aggiuntive a pagamento sia a scuola che a casa. Inoltre, tutti i servizi devono essere forniti in conformità con il quadro legislativo della Federazione Russa. I tutor che lavorano illegalmente sono a rischio di perdere il lavoro principale.

Le scuole private meritano un'attenzione speciale. L'intero processo educativo qui viene svolto a pagamento. I genitori mensilmente contribuiscono con un determinato importo al fondo di fondazione. Questo denaro va al mantenimento dell'istituto, al pagamento delle retribuzioni agli insegnanti e all'amministrazione, all'acquisizione della letteratura metodica. Spesso, solo insegnanti con alte qualifiche lavorano in tali istituti. E i ragazzi hanno l'opportunità di studiare in comode aule. Non è un caso che molti genitori facoltosi preferiscano scuole private a istituzioni educative pubbliche.

La scuola privata è una ditta registratache ha il suo account in un istituto finanziario. Tutte le manipolazioni con i soldi sono fatte attraverso il cassiere. I servizi educativi sono forniti completamente legalmente. L'azienda paga le tasse allo stato. Una scuola privata regolarmente registrata fornisce ai suoi diplomati un certificato di stato.

Risposte a domande entusiasmanti

Uno studente dovrebbe sedersi in palestra seÈ scusato dall'educazione fisica? Un certificato medico è emesso principalmente per garantire che il bambino non mostri attività fisica. L'esenzione dalla lezione in quanto tale non è prescritta dal medico. Lo studente deve essere in classe di educazione fisica. Partecipa a una lezione sotto forma di sport. Come sarà valutato un tale studente? Se un bambino non può superare gli standard sportivi per motivi di salute, può scrivere un tema su uno degli argomenti sportivi. L'aiuto non è un motivo per saltare le lezioni di educazione fisica. L'assenza di un bambino in classe è registrata come assenteismo.

Gli insegnanti devono studiare ulteriormente conragazzi in ritardo? Se uno studente salta una sessione a causa di una malattia, non sarà in grado di percepire il materiale normalmente in futuro. È improbabile che l'insegnante ripeta le informazioni per amore di uno studente. Rimane l'unica via d'uscita: classi extra. Per affrontare un bambino in ritardo o meno, ogni insegnante decide da solo. Il fatto è che tali classi non sono pagate agli specialisti. Ogni insegnante ha il diritto di rifiutare ai genitori di richiedere una formazione individuale. Allo stesso tempo, l'insegnante deve fornire letteratura metodologica per l'autoeducazione. Inoltre, è possibile utilizzare l'aiuto di un tutor.

L'insegnante ha il diritto di alzare il telefono otablet bambino? L'insegnante non può disporre degli effetti personali dei bambini che frequentano gli istituti di istruzione generale. Allo stesso tempo, telefoni, tablet e altri gadget spesso distraggono i bambini dal processo educativo. Pertanto, nei regolamenti scolastici potrebbe essere vietato l'uso di tali articoli durante le lezioni. Se il bambino viola regolarmente i regolamenti dell'istituto scolastico, può essere escluso.

Riassumiamo

Il normale processo educativo può esserefornito solo nella condizione di interazione di alta qualità di bambini, insegnanti e genitori. Se un insegnante ha il diritto di espellere un bambino da una classe, se uno studente può saltare le lezioni senza conferma documentale - tutte queste domande sono soddisfatte dalla legge sull'educazione. Ma ci sono anche leggi non scritte relative alla comprensione reciproca, al sostegno e alla buona comunicazione in una squadra. Il processo educativo si svolgerà ad un livello elevato, se non solo a casa, ma anche a scuola regnerà una sana atmosfera psicologica.

  • valutazione: