RICERCA

Sicurezza sociale

Prendi in considerazione un altro concetto. Una società sociale è un tipo organizzato piuttosto complesso di strutturazione di una società. Si tratta di associazioni di persone che vivono costantemente nello stesso territorio, hanno le proprie norme sociali e culturali, nonché valori stabiliti. Sono uniti da un linguaggio comune e un'attribuzione consapevole di se stessi a un particolare gruppo sociale.

La società pone alla testa lo sviluppo della società e dello stato nel suo insieme e di ogni individuo.

Il fenomeno principale e specifico del socialesocietà in quanto ha quelle caratteristiche e qualità che non sono disponibili per l'individuo. Può costantemente cambiare nei suoi stati già esistenti, cioè ha una condizionalità dinamica. Quest'ultimo consiste nella scomparsa di alcuni sistemi, l'aspetto di altri e lo sviluppo continuo di terzi.

Considerando il concetto di società sociale, è impossibile non toccare tali fenomeni come la sicurezza sociale e il rischio sociale.

La sicurezza sociale è una protezione vitaleinteressi importanti della società, dell'individuo e della famiglia dalle minacce esterne e interne. Tutti gli elementi principali e principali del sistema sociale che garantisce il livello e la qualità della vita della popolazione e le politiche sociali e nazionali regolamentate sono oggetti di sicurezza sociale. Questo è il componente principale della sicurezza nazionale.

Esistono diversi criteri per la conservazione.sicurezza sociale. Il primo è prevenire una situazione di esplosione sociale. Il secondo è controllare l'inammissibilità del degrado della struttura sociale. Il terzo è quello di garantire la massima stabilità della struttura sociale con la normale mobilità orizzontale e verticale. Il quarto è quello di mantenere e garantire un adeguato sistema di orientamenti di valore, una cultura del comportamento nella società e un comportamento economico e politico.

Il problema della sicurezza sociale causa moltodiscussioni e controversie. Questo concetto implica la sopravvivenza fisica dello stato, la conservazione e la protezione della sovranità, l'integrità del territorio, la capacità di rispondere adeguatamente a potenziali e reali minacce esterne e interne.

La sicurezza sociale è strettamente e inestricabilelegato alla sicurezza del sistema pubblico e politico del paese. Ma, d'altra parte, lo stato, realizzando i suoi obiettivi, ha relazioni con altri stati che promuovono o impediscono il raggiungimento dei loro obiettivi. Sulla base di questo, il concetto del concetto di "sicurezza sociale" è costruito tenendo conto delle minacce interne ed esterne.

Il rischio sociale è probabilità o frequenzail verificarsi di eventi indesiderati, che sono determinati dalla sconfitta di un certo numero di persone durante la realizzazione di determinati pericoli. È anche un'attività umana o il rifiuto di tale in una situazione di rischio. Il rischio è una componente inevitabile e permanente di ogni singola attività, sia distruttiva che costruttiva, e richiede un costante adattamento all'ambiente. Nella categoria di rischio, come nella struttura, si distinguono una situazione, una valutazione, un grado di consapevolezza, fattori, confini e una zona.

Esistono cinque rischi sociali più comuni:

Il primo è la difficoltà nella scelta del personale qualificato, che porta ad un aumento del costo del personale.

Il secondo è la riluttanza a rispettare la disciplina del lavoro, che porta a multe e risoluzione dei contratti.

Il terzo è l'atteggiamento delle autorità locali, che comporta costi aggiuntivi per soddisfare determinati requisiti.

Quarto - bassi salari, che portano al turnover del personale.

Quinto: qualifica insufficiente del personale, che porta a una diminuzione della qualità dei beni e dei servizi forniti.

  • valutazione: