RICERCA

Stemma del Tatarstan. Chi è raffigurato sullo stemma del Tatarstan?

Come in tutti i poteri, autonomo eunità territoriali-amministrative, lo stemma e la bandiera del Tatarstan sono simboli di stato. Furono sviluppati e approvati dal Consiglio supremo della Repubblica il 7 febbraio 1992. Una descrizione dettagliata della bandiera e dello stemma è contenuta nel decreto del governo del Tatarstan n. 1415-XII. Questi segni di stato sono inclusi anche sotto il numero 377 nel registro araldico della Federazione Russa. La legge della Repubblica del Tatarstan "Sui simboli dello Stato" regola rigorosamente le regole e la procedura per il loro uso. Cosa è raffigurato sullo stemma del Tatarstan e cosa simboleggia questa immagine? È cambiato nella lunga storia di questa regione? Scopriamo i dettagli.

Qual è il braccio del Tatarstan?

Stemma del Tatarstan

È una forma rotonda, cosiddetta "bizantina".I colori di base emblema visualizzati Tatarstan bandiere: rosso nella parte inferiore e superiore del verde, divise da una sottile striscia bianca. L'immagine araldica idea appartiene al medico di scienze filologiche Nazim Gabdrahmanovichu Hanzafarovu ed incorporata in un noto maestro del Tatarstan, membro dell'Unione degli artisti Fakhrutdinov Reef Zagreevich. Nel centro del cerchio bicolore ostenta bianco leopardo alato contro un sole che sorge rosso. L'immagine è incorniciata da l'ornamento nazionale Tatar in fondo alla quale è scritto "Tatarstan". In bestia alata alzato zampa destra anteriore sul lato dello scudo ha un astri circolari con otto petali.

Cosa significa lo stemma del Tatarstan?

Bestia sulle braccia del Tatarstan

In araldica, ogni immagine, gesto, colore hannoun certo significato, qualcosa simboleggia. Lo sviluppatore dell'idea dello stemma del Tatarstan Khanzafarov N. G. ha studiato in dettaglio la mitologia locale. Secondo lei, il sorgere del sole di colore rosso significa vita nascente, successo, crescita, felicità. E il luminare nei tempi antichi era la divinità pagana di molti popoli orientali. Un'attenzione particolare merita la bestia sullo stemma del Tatarstan - il leopardo alato. Analizzando i miti dei Bulgari del Volga, Khanzafarov scoprì che questo animale simboleggiava la divinità della fertilità, era il patrono dei totem della regione.

Chi è raffigurato sulle braccia del Tatarstan

Gesti araldici

La posa del leopardo, i movimenti della sua zampa e coda, tutto questoè importante in araldica. Le ali con sette piume in ciascuna di esse simboleggiano che il potere della bestia mitica si sta diffondendo sia sulla terra che nel cielo. Una coda curva significa cordialità, intenzioni pacifiche, ma allo stesso tempo denti e artigli affilati testimoniano che il leopardo può reggersi da solo e proteggere coloro a cui è protettore. Il tradizionale gesto araldico è la zampa anteriore destra sollevata - si trova in molte braccia, dove sono rappresentati gli animali. Ciò significa un buon inizio per il movimento, la giustezza della suprema potenza, il successo sulla via del rinnovamento. Uno scudo rotondo, come puoi intuire, significa la sicurezza degli abitanti del Tatarstan, ma l'astero è la longevità, l'eterna fonte della vita.

Colori simbolici

Stemma e bandiera del Tatarstan

Non meno importante dell'immagine, ecolorazione dello stemma, che riproduce la bandiera nazionale. Il colore verde simboleggia la primavera, il che significa la rinascita senza fine del paese. Questo è indicato dal tulipano, così come l'ornamento floreale, che è bordato con lo stemma del Tatarstan. Colore rosso significa energia vitale, determinazione e forza degli abitanti della regione. Il candore immacolato è presente nel colore del mitico animale alato, così come nella presa sullo scudo. In araldica, è un simbolo di purezza di pensieri. Le braccia abbracciano tre cinture d'oro che esprimono l'idea di infinito, perfezione e unità. Questo colore in araldica è un simbolo di ricchezza, prosperità e bellezza. Fu fatto e l'iscrizione con il nome della repubblica.

Come era prima

Qual era l'emblema del Tatarstan ealtri simboli nazionali della regione prima del crollo dell'Unione Sovietica? Dopo tutto, questa terra ha una storia antica, originata dall'era Khan. Sfortunatamente, non lo sappiamo. Gli scienziati possono rintracciare il cambiamento del simbolismo araldico solo dal tempo del regno di Kazan, quando passò nelle mani di Ivan il Terribile nel 1552. Sull'emblema più antico di questo regno era raffigurato un drago nero disteso su uno sfondo giallo. Il basilisco aveva quattro zampe, un paio di ali, una lingua e una coda a forma di freccia, e la sua testa era girata all'indietro, come se la bestia si stesse guardando intorno. Lo zar Alexei Mikhailovich, che ha ereditato, tra gli altri, il titolo di zar Kazan, nel 1666 ordinò uno stendardo con uno stemma. Descrive il suo simbolismo in questo modo: "Il basilisco è nella corona, l'oro è le sue ali, la coda è anche d'oro". Un'immagine simile che vediamo nel royal titulyarnik del 1672. Il Serpente Reale è il protettore dei deboli tra tutti i popoli turchi. Pertanto, questo basilisco (in mitologia, il suo nome Zilant) e fu decorato con lo stemma del Tatarstan fino all'abolizione della provincia di Kazan e la formazione dell'Unione Sovietica. Ma gli scienziati trovano anche altre immagini che possono essere chiamate simboli del regno di Kazan: un gufo nero su fondo oro.

Simboli di TASSR

Che cosa significa l'emblema del Tatarstan

Dal 1920, lavoratori e contadini iniziarono a farloridisegnare i simboli araldici delle terre dell'ex impero russo. La Repubblica Socialista Sovietica Autonoma dei Tatari fu istituita all'interno della RSFSR. Per questa unità amministrativa territoriale era necessario un nuovo stemma. Doveva riflettere la felicità che il proletariato locale stava irradiando dal nuovo governo. Agli sviluppatori di segni araldici non piacque quello raffigurato sullo stemma del Tatarstan: alcuni Zmey Gorynych, e persino nella corona imperiale - il simbolo dello zarismo. Si è deciso di rifarlo. Su uno dei progetti dello stemma c'era un arco disegnato contro il sole nascente in una cornice di orecchie. Un contadino con una falce e un lavoratore con un piccone, mostrati sotto, avrebbero dovuto illustrare il livello del progresso scientifico e tecnologico. Ma a questo innocente simbolo non piaceva il nuovo governo. Fu stabilito un progetto, in realtà ripetendo le armi della RSFSR, con la sola differenza che l'iscrizione "Tatarstan ASSR" era sotto. A proposito, fino al 1937, questo testo è stato eseguito dalla "Latina". Quando nel 1981 il paese entrò nella fase del "socialismo sviluppato", gli emblemi di tutti i territori dell'URSS furono integrati con una stella rossa a cinque punte nella parte superiore.

  • valutazione: