RICERCA

Maniac Vladimir Mukhankin: biografia, punizione, vittime

Rostov-on-Don è grande e bellouna città moderna, ma non è lontana da ciò che il "triangolo dei maniaci" è famoso in tutto il paese. Gli investigatori locali sostengono che gli omicidi si verificano quasi costantemente nella zona. Miniere - Taganrog - Rostov-on-Don - questa zona gode di una gloria spietata. Il più famoso maniaco locale, Andrei Chikatilo, ma con la sua cattura e la ricevuta della sentenza, non è diventato più tranquillo in un "brutto posto". La criminale gloria del più sanguinario maniaco perseguitava molti. Uno dei seguaci del fanciulle è Vladimir Muhankin, un serial killer che ha stabilito un nuovo sanguinoso primato nella regione di Rostov.

Non necessario a nessuno prima della nascita

La storia del maniaco Muhankina inizia nel 1959. A quel tempo, la sua futura madre era ancora una ragazza molto giovane, aveva appena compiuto 19 anni. Il padre del futuro assassino si innamorò di una giovane bellezza e cominciò a prendersi cura di lei meravigliosamente. Presto riuscì a raggiungere la reciprocità e il caso terminò in una gravidanza non pianificata. I giovani stavano pensando al matrimonio e hanno persino trovato una casa in cui vivere insieme. Tuttavia, la felicità ha distrutto la madre di un giovane uomo. Non nascose la sua antipatia per la potenziale nuora e la chiamò apertamente "porcellino" ea volte parole più spiacevoli.

Vladimir Muhankin

Finì per essere una ragazza incintaspense la porta e il suo marito fallito ne sposò presto un altro. Molto probabilmente, fu in quel momento che la futura mamma odiava il suo figlio non ancora nato. Ma, nonostante questo fatto, il 22 aprile 1960 nacque un ragazzo completamente sano - Vladimir Anatolyevich Mukhankin.

Breve biografia

La madre ha dato il nome a suo figlio in onore di VladimirLenin. Il ragazzo è nato nella fattoria Krasnoarmeysky Zernogradsky distretto della regione di Rostov. La madre non abbandonò suo figlio e lo allevò da solo, ma non conosceva affetto e parole gentili. Fin dalla prima infanzia, è stato punito senza motivo, e in seguito il bullismo è iniziato a scuola. I teaser più innocenti erano: "Vola" o "Lenin". Vladimir Mukhankin non poteva respingere i suoi trasgressori, nel migliore dei casi, è scappato di casa.

Vladimir Anatolievich Muhankin

Già nella sua adolescenza, il futuro assassino ha avuto inizioper deridere gli animali, non gli è costato nulla che affondasse un coltello nel corpo di un cavallo o di una mucca collettiva. Prima del settimo anno, Vladimir ha studiato in una scuola speciale per bambini difficili e poi ha abbandonato completamente la scuola. Raggiungendo la maturità, Muhankin ha cercato di sposarsi e iniziare una famiglia, anche un figlio è nato in matrimonio. Ma una felice vita familiare non è mai accaduta.

Inizia una carriera criminale

I suoi primi crimini Vladimir Muhankinimpegnato in 13 anni. Tutto è iniziato con le banali rapine e furti. Nel corso del tempo, ha sviluppato la sua strategia criminale. L'autore del reato ha scelto una vittima in una strada deserta, ha attaccato da dietro e l'ha stordita con un forte colpo alla testa. Dopo di ciò, Mukhankin portò via una borsa, un cappello di pelliccia o altri oggetti di valore. Nella carriera criminale di questo criminale c'è un episodio non dimostrato della corruzione di una ragazza minore.

Maniaco di Vladimir Muhankin

Rapidamente, Vladimir capì cosa stava facendo.il crimine non è per trarne profitto. Il suo obiettivo principale è la sete di sangue. Avendo commesso il suo primo omicidio, ne fu convinto e non poté più smettere.

Maratona dello sprinter sanguinante

Nelle sue rivelazioni Vladimir Anatolyevich Mukhankinsi riconosce che il primo sangue versato, cedendo alle suppliche delle donne. Un amico di un maniaco gli ha chiesto di aiutare a sbarazzarsi del proprio compagno. Il crimine è stato commesso al momento di bere una grande quantità di bevande alcoliche. Mukhankin affrontò facilmente il compito, per il quale ricevette immediatamente grazie sotto forma di rapporti sessuali volontari con il "cliente". La presenza di amanti nelle immediate vicinanze del corpo di raffreddamento non si è fermata. Si dice che se una bestia assapora il sangue umano, non dimenticherà mai il suo sapore. Infatti, avendo commesso il suo primo omicidio, Vladimir Mukhankin non si sarebbe fermato. Maniac riuscì persino a stabilire una sorta di record sanguinoso: uccise 8 persone in due mesi.

Vladimir Anatolievich Muhankin Maniac

Muhankin si è distinto con particolare crudeltà e onereperversioni sessuali. I corpi delle sue vittime erano spesso trovati smembrati o sfigurati al di là del riconoscimento. Inoltre, gli scienziati forensi hanno dichiarato ferite insensate e gravi. Durante gli interrogatori, si è scoperto che l'assassino aveva eseguito varie manipolazioni con gli organi interni delle sue vittime, ha inflitto diverse ferite da coltello ai cadaveri di raffreddamento, e persino cercato di avere rapporti sessuali con la vittima, che stava tremando per le convulsioni mortali.

Corso di investigazione

Nel 1995, la milizia della regione di Rostov letteralmenteabbattuto. La regione non è comunque prospera (dopotutto, è qui che si trova il "triangolo dei maniaci"), e in quel momento due criminali operavano sistematicamente in questo posto contemporaneamente. Il primo di questi è un killer psicopatico che è stato soprannominato "Dwarf", dal momento che sulla base di esami investigativi è stato possibile concludere che il maniaco non è alto.

Maniaco seriale assassino Russia Mukhankin Vladimir

Allo stesso tempo spazzato attraverso la regione di Rostovondata di rapina contro le donne. Gli agenti hanno soprannominato questo "criminale" Shapochnik, "poiché spesso ha portato via dalle sue vittime non solo borse e oggetti di valore, ma anche cappelli di pelliccia. Durante l'indagine, si è scoperto che tutti i crimini sono stati commessi da una sola persona, e si è rivelato essere Vladimir Anatolyevich Muhankin, un maniaco che, grazie alle sue atrocità, sarebbe caduto nella storia criminale della Russia moderna.

Confessione di Frank

Vale la pena notare che lo stesso Mukhankin non era specificamentenascosto dai detective, ma lo ha catturato completamente per sbaglio. Al primo interrogatorio, il maniaco disse: "Ora ti dirò che Chikatilo sembrerà un pollo." Successivamente, Vladimir Anatolyevich ha iniziato a parlare in dettaglio di tutti i crimini commessi, cercando di non perdere i dettagli. Secondo i detective, con tali confessioni, Vladimir Muhankin ha cercato di convincere gli investigatori della sua follia. L'esame è stato effettuato e ha dimostrato che il convenuto era a conoscenza delle azioni commesse.

Corte e sentenza

Immediatamente prima del processoMukhankin ha rifiutato tutte le prove contro la sua testimonianza. Tuttavia, questo non ha aiutato a evitare la punizione, la colpevolezza del criminale è stata riconosciuta per 22 reati (inclusi 8 omicidi). Vladimir Muhankin - un maniaco che ha ricevuto la più alta misura di punizione. In connessione con l'abolizione della pena di morte, l'assassino è stato condannato alla vita in una colonia penale.

Lenin Vladimir Muhankin

Prigione Novocherkassk - un posto in cui in diversitempo, molti ben noti serial killer della Russia furono tenuti. Mukhankin Vladimir non fa eccezione. E oggi l'autore del reato continua a scontare la pena nella famosa colonia "Black Dolphin". Anche se dietro le sbarre, il maniaco rilascia occasionalmente interviste per giornali e televisione, e scrive anche poesie liriche e piace filosofare.

Da dove viene la sete di uccidere?

Vladimir Mukhankin - non un maniaco tipico. Non ha commesso i suoi crimini per godere del tormento altrui. Molti esperti coinvolti nello studio dell'identità di questo killer, giunsero alla conclusione che era nella morte di qualcuno che l'aggressione di un maniaco diretto contro la propria madre trovava uno sbocco. Lo stesso Vladimir Anatolyevich Mukhankin afferma che l'infanzia e la giovinezza non erano facili. La biografia di questo maniaco comprende molti fatti di ingiustizia e crudeltà verso di lui dalle persone più vicine, in particolare dalla sua stessa madre.

Mukhankin Vladimir Anatolyevich biografia

Tuttavia, nelle sue moderne interviste Muhankinnega di avere problemi nella sua famiglia. Ma è in gran parte pubblicato poesie liriche, che scrive oggi. Vladimir Anatolyevich parla molto della sua posizione e volentieri. Secondo lui, la vita in prigione è insopportabile, ma non pensa neanche a suicidarsi.

  • valutazione: