RICERCA

Standardizzazione del lavoro: la chiave per un lavoro efficace

La standardizzazione del lavoro è uno strumento nel campo digestione del personale. Serve a determinare i risultati richiesti e il costo del lavoro, il numero necessario, il rapporto tra il numero di dipendenti e l'attrezzatura che servono, il personale di varie categorie. Il suo valore è notevole, poiché in qualsiasi ambito aziendale le persone sono la risorsa principale, che, di norma, determina il risultato finale. Il razionamento del lavoro implica diversi metodi di misurazione. La loro applicazione è condizionata dalle condizioni specifiche di produzione e dal suo scopo.

razionamento del lavoro

In particolare, ci sono delle norme di temposervizio, produzione, forza, rapporto. Il primo tipo è la durata di qualsiasi operazione o produzione del prodotto (in minuti, ore, ecc.). Il secondo è la quantità di apparecchiature che possono essere servite per un certo periodo da un dipendente (più persone). Il tasso di produzione è la quantità di lavoro che deve essere fatto in un'ora o in un turno.

Se è necessario determinare il numero di dipendentiqualifiche professionali specifiche richieste per l'esecuzione di determinati lavori o funzioni, utilizzare il quarto tipo. La normalizzazione del lavoro aiuta anche a determinare il rapporto ottimale tra manager, lavoratori, professionisti (il quinto tipo). In questa direzione, è possibile regolare anche il numero di subordinati per manager.

la normalizzazione del lavoro è

La normalizzazione del lavoro rende possibile stabiliredeterminati (misurabili) obiettivi per il turno. Una certa quantità che le persone devono soddisfare, per le quali, alla fine, riceveranno una ricompensa per il loro lavoro. Lo staff sul pagamento basato sul tempo è un compito standardizzato, per i lavori a cottimo - un ordine di lavoro. L'uso di questo strumento influenza positivamente l'efficienza del lavoro e la razionale distribuzione delle responsabilità.

Tutte le norme possono essere divise in tecniche ecomplesso, comprovato, sperimentale-statistico. Le statistiche sperimentali sono ottenute sulla base di dati accumulati per un certo periodo, non sempre sono accuratamente correlate con le condizioni organizzative e tecniche nel luogo specifico in cui sono pianificate per essere utilizzate. La standardizzazione tecnica del lavoro utilizza metodi analitici, in questo caso il risultato è più accurato e consente di rivelare tutte le riserve di produzione. Complessivamente giustificato prendere in considerazione l'influenza di tutti i fattori che influenzano il risultato del lavoro: organizzativo, sociale, psicofisiologico, legale, igienico-sanitario, economico, ecc.

razionamento tecnico del lavoro

Anche la normalizzazione del lavoro influisceaspetti legali. Sono stabiliti nel capitolo 22 della LC RF. In particolare, esiste una procedura legalmente definita per l'introduzione, la sostituzione e la revisione delle norme, che include la notifica dei dipendenti, la creazione di condizioni organizzative e tecniche, la formazione. La ragione di questi processi sono i cambiamenti nella produzione, che influiscono direttamente o indirettamente sul processo di lavoro. Le norme devono essere modificate in caso di aggiornamento delle attrezzature, rigging, strumenti, introduzione di tecnologie avanzate, automazione, ottimizzazione e meccanizzazione delle operazioni, miglioramento dell'organizzazione dei luoghi di lavoro.

  • valutazione: