RICERCA

Soggetti di diritto internazionale: cosa significano?

Diritto internazionale, a volte anche chiamatopubblico internazionale, opera con concetti speciali che lo distinguono da una serie di altri rami del diritto. E una di queste differenze è il soggetto del diritto internazionale.

Informazioni generali

Parlando di legge in generale, è impossibile non dareattenzione ai soggetti, indipendentemente dal settore a cui appartiene l'industria. Quindi l'internazionale non può esistere senza rivelare il tema dei suoi soggetti.

I soggetti del diritto internazionale sonopartecipanti alle relazioni, emergenti in punti di scontro di sovranità. Ciò include tradizionalmente lo stato, l'organizzazione internazionale, l'educazione statale e la nazione (le persone) che lottano per l'autodeterminazione.

Perché questi soggetti sono indicaticonsiderato ramo della legge? La risposta è semplice: hanno caratteristiche speciali che li distinguono dagli altri. L'elenco di tali caratteristiche è limitato, ma quando il soggetto è riconosciuto come appartenente al diritto internazionale, deve rigorosamente rispettarle.

Quindi, il primo segno è la sovranità. Significa che il soggetto del diritto internazionale può agire in modo indipendente nelle relazioni estere. E questo significa che ha il diritto di far valere i propri diritti, deve adempiere ai propri obblighi, rispondere nel quadro della legislazione per inadempienza, esecuzione inadeguata dei doveri o per il danno causato.

Il secondo segno è il riconoscimento internazionale. Ciò significa che il tema del diritto internazionale è considerato tale se e solo se tale disposizione è stata sancita dalla comunità internazionale.

Queste due caratteristiche e causano la separazione dei soggetti in specie.

Tradizionalmente, gli scienziati distinguono due tipi principali: materie primarie e secondarie di diritto internazionale. Come notato in precedenza, questa divisione è fornita dalle caratteristiche di cui sopra.

Gli stati primari sono di solito stati e popoli,lottando per l'autodeterminazione. Tale stato è assicurato dall'esistenza della sovranità da parte di queste due entità. Più precisamente, la posizione del popolo, sempre fonte di sovranità. Vale la pena notare che gli stati hanno ancora una grande influenza in questo ramo del diritto, piuttosto che i popoli che lottano per l'autodeterminazione. Questa differenza è motivata dal fatto che gli stati hanno il diritto di creare uno dei tipi di materie secondarie.

Il secondo gruppo comprende organizzazioni internazionali eeducazione statale. L'organizzazione internazionale è una sorta di "prodotto" dell'attività degli stati nell'arena internazionale. A seconda di come, per quale scopo e dove vengono creati, ci sono dieci tipi:

- in termini di prevalenza: regionale, internazionale, interregionale;

- per lo scopo che perseguono, - militare, economico, linguistico, religioso, ecc.

Ma per quanto riguarda lo statole formazioni non sono tutte così inequivocabili. Primo, corrispondono a quasi tutte le caratteristiche dello stato, con l'eccezione di nessuno. In secondo luogo, nell'ambito del diritto internazionale, sono protetti non dal riconoscimento universale, ma da un trattato speciale concluso dai paesi interessati.

Soggetti di diritto internazionale privato e pubblico - qual è la differenza?

Tornando alla domanda di come correttamenteper chiamare questo ramo, va notato che esiste un gruppo di autori che ritengono che il diritto internazionale privato sia solo una parte obbligatoria di quella internazionale. Tuttavia, gli stessi soggetti del diritto internazionale confutano questo postulato.

Quindi, come è stato notato in precedenza, in ambito internazionaleil diritto di operare i quattro soggetti principali. Ma negli affari privati ​​internazionali è un po 'diverso. Pertanto, i soggetti di diritto internazionale privato diversi da quelli di cui sopra (stato, organizzazione internazionale, persone che lottano per l'autodeterminazione e istruzione statale), includono anche individui, organizzazioni non commerciali e commerciali.

Pertanto, non si può dire che l'internazionaleil diritto privato fa parte del diritto internazionale. Ma dire che questi sono due rami non collegati, è impossibile, perché Entrambi operano, nella maggioranza, gli stessi atti normativi.

  • valutazione: