RICERCA

Diritto commerciale russo

Il diritto commerciale russo implicaun insieme di alcuni principi e norme legali che sono necessari per i rapporti commerciali regolamentati e civilizzati. Ciò include anche legami non commerciali e relazioni riguardanti la regolamentazione di un'economia di mercato a livello statale. Cioè, il diritto commerciale risolve due problemi: assicurare gli interessi degli individui e dello stato.

L'oggetto delle norme legali considerate può essere diviso in due categorie. In particolare, è:

  • Relazioni imprenditoriali In particolare, questa è una certa interazione che si forma tra le organizzazioni imprenditoriali sulla base di varie transazioni di diritto civile. Ad esempio, possono essere conclusioni riguardanti la fornitura, il contratto di affitto, la commissione. In un modo diverso, tali relazioni possono essere chiamate "orizzontali", perché la loro caratteristica principale è l'uguaglianza delle parti.
  • Relazioni in possessocarattere organizzativo e di proprietà. In particolare, queste sono interazioni necessarie per la formazione di condizioni finalizzate alla realizzazione di attività imprenditoriali. Ad esempio, questa è la creazione di un'organizzazione, la liquidazione di un'impresa, la riorganizzazione.
  • Il prossimo argomento di diritto commerciale èqueste sono relazioni che sorgono nella regolazione delle attività delle entità economiche a livello statale. Ad esempio, potrebbe essere il controllo delle autorità competenti, la tassazione. Tali relazioni sono chiamate "verticali" a causa della disuguaglianza delle parti coinvolte.

Il diritto commerciale russo è formato sulla base dei seguenti principi:

  • La libertà è limitata dalle norme legali. L'implicazione è che ogni persona può utilizzare le proprie abilità e proprietà per svolgere attività commerciali. Si intende escludere divieti e restrizioni in questo settore. Tuttavia, questa libertà non è illimitata. Tali principi di diritto commerciale implicano il permesso di qualsiasi azione che non contraddica le leggi. Questa libertà è regolata dalla pratica di concedere in licenza determinati tipi di attività economica.
  • Eguaglianza legale di tutte le formeproprietà. Cioè, i diritti delle persone che applicano proprietà privata, comunale e statale nelle loro attività commerciali sono protetti. In particolare, vengono escluse varie restrizioni illegali o, al contrario, i privilegi.
  • Il diritto commerciale russo è direttocreare libertà di concorrenza. Questo obiettivo è raggiunto, tra le altre cose, limitando i monopoli. Questa misura è necessaria per creare un'economia di mercato efficiente e civile.
  • Saldo conformità. Cioè, la regolamentazione governativa delle attività delle entità economiche è finalizzata a proteggere e proteggere gli interessi ei diritti sia della società sia degli imprenditori.
  • Legalità. Cioè, le attività delle entità aziendali dovrebbero avvenire in conformità con tutti i requisiti legali della legislazione. Lo stato è inoltre obbligato a garantire la legalità delle attività delle strutture che regolano l'imprenditorialità. Inoltre, la legalità degli atti relativi alle entità economiche dovrebbe essere rispettata.
  • Il diritto commerciale russo è direttoper garantire un unico spazio economico. Resta inteso che la creazione di ostacoli al movimento di fondi, prodotti e servizi è vietata nel territorio della Federazione Russa. In particolare, non sono ammesse tasse, dazi e dazi vari.

Per riassumere. La legge commerciale ha lo scopo di regolare i rapporti connessi con le attività di entità economiche. L'efficacia delle norme legali considerate determina l'efficacia dell'economia di mercato. Di conseguenza, il diritto commerciale influisce, tra l'altro, sul benessere del paese.

  • valutazione: