RICERCA

186 Articolo del codice penale con commenti

Fare soldi falsi oggi è consideratouno dei crimini più comuni nella sfera economica. La punizione per questo atto è stabilita dall'articolo 186 del codice penale della Federazione Russa. La pratica giudiziaria in questi casi indica un aumento del rischio di criminalità nelle moderne condizioni dello sviluppo di un'economia di mercato. La falsificazione del denaro mina la stabilità della moneta nazionale e complica in modo significativo la regolamentazione della circolazione finanziaria.

186 articolo del codice penale della Federazione Russa

Articolo 186, parte 1

Il codice penale stabilisce caratteristiche comuni.il reato in questione, in base al quale il soggetto è ritenuto responsabile. Le pene previste dal codice penale sono fornite per la fabbricazione per la successiva vendita:

  1. Biglietti contraffatti Central Bank.
  2. Monete metalliche
  3. Titoli, anche in valuta nazionale.
  4. Banconote estere.
  5. Titoli in valuta estera.

L'articolo 186, parte 1 del codice penale della Federazione russa, riconosce anche l'immagazzinamento, il trasporto dei suddetti articoli per la successiva vendita come reato. Per le azioni specificate sono assegnati:

  1. Lavoro forzato (fino a 5 anni).
  2. Imprigionamento (fino a 8 anni).

Nel secondo caso, un tribunale aggiuntivo può imporre una multa fino a 1 milione di rubli. o nella quantità di stipendio (altro reddito) dell'autore del reato per un periodo fino a 5 anni.

Articolo 186 del Codice RF con commenti

Segni qualificanti

186 articolo del codice penale stabilisce una serie di aggravanticircostanze. Se esistono, la punizione per il crimine è stretta. Quindi, per quanto sopra atti su larga scala fino a 12 anni di carcere. Inoltre, la corte può imporre una multa al colpevole fino a 1 milione di rubli. o nella quantità di salario (altri redditi) per un periodo fino a 5 anni e una restrizione di libertà fino a un anno. Per i suddetti crimini commessi come parte di un gruppo organizzato, l'articolo 186 del codice penale stabilisce fino a 15 anni di carcere. Inoltre, il colpevole può essere multato fino a 1 milione di rubli. o uguale alla quantità di stipendio (altri redditi) per un massimo di cinque anni. Inoltre, l'autore, oltre alla punizione principale, può essere condannato alla restrizione della libertà a due anni.

Articolo 186 del codice penale con commenti nel 2014

Il lato oggettivo di questo crimine è formato da due elementi:

  1. Produzione di un falso ai fini della vendita successiva.
  2. Realizzazione di denaro o titoli contraffatti.
    Articolo 186, parte 1, del codice RF

Quindi, come soggetto di un criminesta per il sistema monetario dello stato. Lo strumento di pagamento secondo la legge della Federazione Russa è il rublo. Il documento che certifica i diritti speciali di proprietà, compilato in conformità con i dettagli obbligatori e il modulo stabilito, funge da sicurezza. Questa categoria comprende certificati di risparmio e di deposito, assegni, cambiali, obbligazioni (compresi titoli di stato), azioni, libretti di risparmio al portatore, polizze di carico e altri documenti analoghi. 186 articolo del Codice Penale (con commenti) considera come reato la produzione o la vendita delle banconote specificate in circolazione in Russia o all'estero, ritirate dalla circolazione per lo scambio. Non è prevista la responsabilità della fabbricazione per la successiva vendita o l'uso diretto di falsi ritirati dalla circolazione e in possesso del solo valore di riscossione. In presenza delle basi, le azioni specificate possono essere qualificate come azioni fraudolente.

Articolo 186 h 1 UK RF

Caratteristiche del crimine

186 articolo del codice penale nella qualità dei falsi di fabbricazionechiama la falsificazione parziale e totale di banconote e titoli. Per qualificarsi per la composizione del crimine in questione non importa come creare un falso. Tuttavia, per essere ritenuti responsabili, è necessario determinare se i titoli, le monete, le banconote sono falsi, se presentano somiglianze significative in termini di colore, dimensioni, forma e altri dettagli di base con banconote e banconote autentiche. L'articolo 186 del codice penale si applica se si stabilisce che i sospetti sono stati fatti o venduti falsi, l'individuazione di incongruenze con gli originali in normali condizioni di attuazione è difficile o completamente eliminata.

Articolo 186 del RF Code con commenti 2014

La contraffazione è considerata finita.un crimine se per la successiva vendita viene effettuato almeno un titolo o una banconota. Non importa se siano stati implementati o meno. La vendita di falsi consiste nell'utilizzarli sotto forma di mezzi per effettuare pagamenti al momento dell'acquisto di servizi e beni, donando, scambiando, vendendo, concedendo un prestito. L'ottenimento di banconote e titoli evidentemente contraffatti per la loro successiva vendita deve essere qualificato ai sensi dell'art. 186 e art. 30 del codice penale come preparazione per commettere un crimine. Una vendita è considerata come un atto compiuto dal momento in cui una persona prende almeno un falso.

La parte soggettiva

Il reato può essere commessosolo in presenza di intenti diretti. In assenza dello scopo della successiva implementazione nella produzione di un falso, l'argomento non può essere ritenuto responsabile. Quando si creano falsi, il colpevole capisce cosa sta facendo. Vuole fare falsi e ha lo scopo di un uso successivo nelle transazioni. Nel processo di implementazione, la parte colpevole vuole vendere i falsi e capisce che li mette in circolazione. Come soggetti di un crimine possono agire come persone che hanno fatto per la successiva realizzazione di un falso, e direttamente coloro che li hanno usati, sapendo di non essere autentici.

Qualificazione aggiuntiva

Vendite di titoli e banconote contraffatticomporta l'illecito (tramite frode) di ottenere da una persona di proprietà comunali, statali, private o di altro tipo appartenenti ad altre entità. A tale riguardo, tutti gli atti commessi sono coperti dalla composizione dell'articolo oggetto di commento. Titoli aggiuntivi ai sensi dell'art. 159 codice non richiesto

Articolo 186 del codice penale RF

conclusione

Fare soldi contraffatti e preziosidi carte per la loro successiva vendita, non meno della realizzazione di falsi, riguarda reati di carattere internazionale. La lotta legale contro questi atti è condotta sulla base della Convenzione internazionale del 1929. In conformità con questo atto normativo, gli autori di tali reati sono soggetti a responsabilità penale a prescindere dal luogo in cui sono stati commessi, indipendentemente dalla cittadinanza. Non importa contro il sistema finanziario di cui è stato diretto il particolare paese parte della Convenzione. In quanto oggetto generico del crimine sono le relazioni economiche. Le persone precedentemente condannate per la fabbricazione di falsi per la loro successiva vendita o direttamente la loro vendita sono cittadini il cui casellario giudiziario non è riscattato o non rimosso nel modo prescritto dalla legge.

  • valutazione: