RICERCA

Il sistema giudiziario della Gran Bretagna

Il sistema giudiziario della Gran Bretagna è sufficienteun insieme intricato e complesso di varie istituzioni giudiziarie, norme giuridiche, costumi e tradizioni. Questo entanglement è in gran parte dovuto al fatto che ha intrecciato bizzarramente le norme del primo medioevo, della nuova epoca e del nuovo periodo.

In generale, la Gran Bretagna è caratterizzata da estremoattitudine attenta alle leggi: qui sanno come onorare costumi e tradizioni, che non sono un decennio o anche un secolo. Finora, molte istituzioni sociali locali, compreso il sistema giudiziario della Gran Bretagna, agiscono secondo le leggi e i decreti reali adottati in tempi antichi.

Il potere giudiziario della Gran Bretagna ha abbastanzauna struttura complessa in cui sono chiaramente visibili due livelli principali: quello locale, che interagisce strettamente con gli enti locali di autogoverno, e quello centrale, la cui giurisdizione si estende all'intero territorio dello stato.

Le leggi della Gran Bretagna distinguono le seguenti varietà di tribunali locali:

1. I tribunali dei magistrati sono il più basso livello del potere giudiziario nel Regno Unito. Più spesso sono costituiti da un giudice e prendono in considerazione le controversie interne tra coniugi, piccoli reati con pene minori e anche abiti con importi molto piccoli. Una caratteristica di questa corte è che il giudice qui non è tenuto ad avere un'educazione legale, poiché la responsabilità principale spetta ai suoi assistenti impiegati.

2. I tribunali della quarta sessione, dal punto di vista della legislazione giudiziaria, costituiscono un organo di appello per impugnare le decisioni dei tribunali inferiori a livello di contea. Dal punto di vista della loro composizione, i giudici della quarta sessione comprendono tutti i magistrati della contea data, tuttavia, di fatto, raramente lo fanno. Oltre a considerare i ricorsi, questo tipo di tribunale può agire come un organo giudiziario di primo grado, in caso di reati gravi e particolarmente gravi.

3. I tribunali delle contee sono organi giudiziari composti da uno o due giudici professionisti e che agiscono sul territorio del distretto loro assegnato. Le leggi del Regno Unito limitano il loro ambito di attività: i tribunali di contea possono disassemblare e giudicare esclusivamente in materia civile.

Per quanto riguarda i tribunali centrali, la magistraturaIl potere della Gran Bretagna al più alto livello appare ancora più complicato e confuso che a livello locale. I tribunali centrali comprendono la Corte Suprema, il Tribunale penale centrale di Londra, i tribunali delle sessioni di visita, numerosi tribunali speciali e il tribunale della Camera dei Lord.

L'intero sistema giudiziario della Gran Bretagna è sottoControllo della Corte Suprema, che è il più alto organo giudiziario del regno. Strutturalmente, si compone dell'Alta corte d'appello e della Corte d'appello, la prima delle quali comprende anche la Corte della panchina del re e la Corte dei testamenti, il divorzio e gli affari marittimi.

Il tribunale penale centrale di Londra smantellacasi penali che coinvolgono reati commessi da, o direttamente nella capitale del Regno Unito, o entro i confini del London County. Inoltre, si trattava di reati commessi al di fuori del Regno, o in alto mare.

Il sistema giudiziario della Gran Bretagna assumealta responsabilità che i giudici di prendere decisioni. Pertanto, tutti i giudici, sia negli organi centrali, e nel campo, nominati direttamente dal monarca regnante come concordato con il Lord Cancelliere, che non è unico capo della Camera dei Lord, ma in combinazione è il capo di ogni giustizia nel Regno Unito. Va inoltre notato che la nomina dei giudici in Inghilterra è per tutta la vita.

Un numero di casi criminali e civili nel Regno Unitoè considerato nella giuria. Questa corte è composta da un (raramente due) giudice professionista e dodici giurati. Qui, dopo aver superato l'intero processo, la giuria approva il verdetto, sulla base del quale il giudice formula il verdetto. Per fare questo o quel verdetto, sono necessari almeno dieci voti della giuria.

  • valutazione: