RICERCA

La pattinatrice Julia Lipnitskaya - la speranza degli sport russi

Sochi, 2014 anni. Olimpiadi invernali. Il pubblico canta: "Yu-la, Yu-la". Sulla pista arriva una ragazza piccola e fragile. La sala si congela. La musica si accende e il pubblico osserva da vicino, mentre la pattinatrice Yulia Lipnitskaya esegue una figura complessa dopo l'altra ...

pattinatrice Yulia Lipnitskaya

famiglia

Lipnitskaya Julia Vyacheslavovna è nata aEkaterinburg il 5 giugno 1998. La vita coniugale dei genitori si disintegrò prima della nascita della ragazza. Quando la madre della futura campionessa, Daniela, era incinta, la sua sposa fu portata nell'esercito. Da dove non è mai tornato in famiglia. La giovane donna concentrò tutte le sue energie sull'educazione di sua figlia.

Come amici e amici di famiglia raccontano, Danielenon è stato facile allevarla da sola. Ho dovuto lavorare su diversi lavori e anche congelare in inverno sul mercato. A proposito, Julia porta il nome di sua madre.

Julia è diventata una ragazza molto attiva e irrequieta. I suoi primi pattini erano pattini a rotelle. In loro, ha tagliato il cortile. I vicini si limitavano ad afferrare il cuore - così piccoli e così impavidi. Vedendo che sua figlia mostra notevoli capacità, mia madre la portò alla "Locomotiva" di SDOYUSHOR. Yulia aveva solo 4 anni.

Primi passi

I primi allenatori giovani Lipnitskaya, Elena Levkovets eMarina Wojciechowska, notò immediatamente la capacità della ragazza di pattinare sul ghiaccio. La flessibilità congenita, la plasticità e la grazia della ragazza sono diventate la chiave del successo in futuro. Nella pattinatrice Yekaterinburg Yulia Lipnitskaya ha acquisito una buona base per ulteriori sviluppi nello sport. La mamma ha supportato sua figlia in tutti i suoi sforzi. Ho anche trovato un appartamento più vicino al palazzo del ghiaccio.

Dopo sei anni di allenamento, Julia è stata bravissimasperanze nello sport. Affinché il talento della ragazza potesse essere pienamente rivelato, gli istruttori di Ekaterinburg consigliarono alla madre di trasferirsi a Mosca. Nella sua città natale, Daniela aveva tutto - un appartamento, lavoro, amici e parenti. Ma Lipnitska-senior vendette tutto ciò che aveva una piccola famiglia e fece un atto disperato - si trasferì con la figlia nella capitale.

Lipnitskaya Yulia Vyacheslavovna

L'inizio della carriera sportiva

Fu a Mosca, a partire dal 2008, che la carriera di Lipnitskaya iniziò a svilupparsi pienamente. Julia è stata trasferita al numero SDYUSSHOR di Mosca numero 37. Ha raggiunto il leggendario allenatore Eteri Grigorievna Tutberidze.

"Ricordo Julia quando è venuta da mela visualizzazione. Ogni allenatore sta cercando le cose con cui puoi lavorare. Ma non c'è materiale separato, i genitori sono importanti ", ha detto l'allenatore. Eteri Tutberidze chiama Daniil Leonidovna "la madre giusta" e osserva che il successo di Julia è merito di sua madre. La mamma sostiene sempre sua figlia. Prima dello spettacolo, Yulia si sintonizza sulla vittoria. In tempo - fa il tifo per il campione sul podio.

Gli alti e bassi

Già nel 2010, dopo il campionato della Russia, Juliauno dei cinque leader della competizione. La stagione 2011-2012 porta con sé una serie di vittorie: al Gran Premio in Polonia, alle competizioni in Italia e Canada. Avanti: argento nel campionato russo e oro nel campionato del mondo.

La prossima stagione è stata segnata da nuove vittorie eferita grave. Nel 2012, Julia si è tagliata il mento e ha sofferto una commozione cerebrale e per questo non è stata in grado di esibirsi nella finale del Grand Prix. Per lo stesso motivo, il pattinaggio di Yulia Lipnitskaya non si è svolto nel campionato russo. Il recupero post-traumatico non è stato facile. Le prestazioni dopo la riabilitazione erano piuttosto deboli. La ragazza non è stata inclusa tra i primi tre nel campionato della Russia. Ma poi di nuovo iniziò il periodo dei premi.

Pattinaggio di figura olimpico Yulia Lipnitskaya

Le forze vengono ripristinate alla fine del 2014anno. Il trionfo del campionato europeo, scavalcando i rivali esperti, diventa Yulia Lipnitskaya. Le Olimpiadi di Sochi rappresentano una nuova sfida e la prossima tappa della carriera di una giovane pattinatrice.

Olimpiadi invernali 2014

Yulia Lipnitskaya, Olympiada

Olimpiadi invernali. Pattinaggio di figura. Yulia Lipnitskaya rappresenta la squadra russa. Julia si è esibita con dignità e ha portato i punti vittoria più alti. Durante il pattinaggio, il pattinatore ha eseguito quasi perfettamente sette dei sette elementi, compresi quelli più difficili.

Lo stesso Plushenko ha ammesso di essere fiero di luiconoscenza con Lipnitskoy. Ha definito il giovane campione un genio e ora la pone come esempio per altri pattinatori. Tuttavia, la stessa campionessa non è soddisfatta della sua prestazione alle Olimpiadi. E questo mostra il suo carattere sportivo. È costantemente impegnata per la tecnologia di eccellenza.

Dopo il trionfo

La carriera di Yulia Lipnitskaya continua a salirenonostante le difficoltà che incontra sulla sua strada. Durante la pubertà, la ragazza ha persino pensato di lasciare lo sport. Il corpo del pattinatore è cresciuto così velocemente e ha cambiato il fatto che Julia non potesse sempre riallinearsi a questi cambiamenti. Il sostegno della madre e del formatore, così come la diligenza delle Olimpiadi, hanno contribuito a superare le difficoltà dell'età di transizione. L'esplosione ormonale ha portato a problemi di peso. La pattinatrice Julia Lipnitskaya guadagna rapidamente chili in più, il che causa difficoltà nell'implementazione di elementi complessi. È necessario aderire a una dieta rigorosa. Julia non mangia quasi nulla prima della competizione, tranne che per la fibra.

Curiosità su Julia Lipnitskaya

Pattinaggio Yulia Lipnitskoy

L'anno scorso, Yulia Lipnitskaya è diventata il volto della copertina della rivista Time. E subito nelle sue due versioni: europea e asiatica.

Coreografi di programmi per le esibizioni dello skater - Ilya Averbukh e Nikolai Morozov.

Dal 2014, Yulia Vyacheslavovna Lipnitskaya - Maestro onorario dello sport della Russia.

Il pattinatore è il più giovane campione delle Olimpiadi invernali. Ha ricevuto la medaglia d'oro all'età di 15 anni.

Alle Olimpiadi invernali di Sochi, il presidente russo Putin ha applaudito in piedi per Yulia.

Dopo lo spettacolo alle Olimpiadi, la pattinatrice JuliaLipnitskaya è diventato così popolare che il suo account Twitter è stato congelato. Il numero di abbonati è cresciuto in modo esponenziale e il sistema lo ha considerato un "involucro".

L'hobby di Yulino è risolvere i cruciverba. Un'altra ragazza ama disegnare e impazzire per i cavalli.

  • valutazione: