RICERCA

Alexander Gusev: un difensore efficace

Il 21 gennaio 1947, la capitale della Russia prese tra le braccia un altro piccolo cittadino. Il Gusev Alexander Vladimirovich è nato - la futura leggenda dell'hockey mondiale.

Biografia di Gusev Alexander

Giocatore di hockey dell'infanzia

Alla pista di pattinaggio sul ghiaccio, Sasha è apparsa per la prima voltaquattro anni. Il futuro conquistatore di grandi sport è uscito sul ghiaccio su bellissime scarpe acquistate dal padre all'estero. Ben presto il piccolo Alexander Gusev era già perfettamente bilanciato sul ghiaccio. Essendo maturato un po ', Sasha iniziò a pensare seriamente agli sport di tutti i tempi. Lui, come molti ragazzi di quel tempo, voleva davvero unirsi ai ranghi della squadra di hockey di Mosca. Ma il primo tentativo di laurearsi al CSKA non ebbe molto successo. Un allenatore dell'esercito, guardando Alexander nel gioco, ha deciso che il ragazzo aveva ancora bisogno di crescere un po 'per praticare l'hockey. Tuttavia, Sasha, sempre distinto dall'eccessiva persistenza, si rivolse a sua madre per chiedere aiuto. Il suo genitore lavorava come contabile al club militare in quel momento. Quindi Alexander era nelle file della squadra giovanile del CSKA.

Alexander Gusev

Anni della gioventù

Presto la direzione del club ha presola decisione di inviare Gusev e Kharlamov per uno stage a Chebarkul. Grazie a due giovani giocatori di hockey, la squadra di Ural si è presto trasferita in una divisione superiore.

Gusev Alexander Vladimirovich

Nel 1965, nella vita di un atleta si verificaevento tanto atteso. Alexander Gusev è finalmente incluso nella squadra principale dell'esercito. Da questo punto in poi, la carriera di un giovane promettente difensore inizia a crescere rapidamente verso l'alto. Come parte del club dell'esercito di Mosca, Alexander sette volte è diventato il vincitore del campionato di hockey dell'Unione Sovietica, ha vinto tre medaglie d'argento tre volte e ha anche vinto la Coppa USSR tre volte.

Giochi di squadra

Alexander Gusev è stato ricordato dagli appassionati di hockey nonon solo una partita brillante giocata con il CSKA, ma anche prestazioni non meno eccellenti per la squadra nazionale. I fan più anziani del gioco con il disco ricordano ancora come Gusev abbia ripetutamente salvato la squadra nelle partite più cruciali. Uno dei giochi di maggior successo del giocatore di hockey è ancora considerato una lotta contro la squadra nazionale svedese durante un torneo organizzato dal quotidiano Izvestia. Fu Gusev che riuscì a segnare il gol della vittoria nei cancelli del nemico.

Giocatore di hockey Alexander Gusev

Un altro gioco memorabile è stato un incontro conTeam Canada nella Super Series del 1974. La squadra dell'URSS ha svolto a lungo il ruolo di recuperare terreno. Ma Gusev è stato in grado di ripristinare l'equilibrio nel conto, segnando il disco, che è così necessario per la sua squadra.

Due anni dopo, Alexander divenne il proprietariooro alle Olimpiadi, dove ha anche tenuto le partite come parte di una formidabile "macchina rossa" (questo è quello che i tifosi di hockey chiamavano l'invincibile squadra dell'Unione Sovietica in quel momento).

Matura maturità

Il 1977 fu uno dei peggiori persquadra nazionale dell'hockey dell'Unione Sovietica. Dopo aver subito un doppio fiasco dalla Svezia ai Campionati del Mondo, l'allenatore Boris Kulagin decide di dimettersi. Lascia la posta non solo il capo principale della squadra nazionale, ma lascia anche il presidente della squadra dell'esercito, al timone di cui è stato per molti anni.

Victor diventa il nuovo allenatore del CSKATikhonov, che dai primi giorni inizia a produrre la vera rivoluzione negli esili ranghi dell'esercito. Il mentore dell'esercito della capitale ha deciso di aggiornare la composizione già matura della squadra. Molti giocatori, la cui età ha già superato i trenta, sono stati costretti a lasciare le maglie dell'esercito e ritirarsi in un meritato riposo.

Alexander Gusev non è diventato un'eccezione generale dale regole. Lascia il suo caro secondo numero alla stella nascente degli uomini dell'esercito Vyacheslav Fetisov, e va al club di Leningrado SKA, che è lontano dalle posizioni di primo piano nel campionato nazionale di hockey. Tuttavia, la docile disposizione del personaggio non consente al metro da hockey di mantenere il male presso l'onorevole allenatore dell'URSS. Secondo Gusev, questa decisione era solo una necessità ordinaria.

Allenatore e maggiore

Degno della stagione per il club della capitale settentrionale,Gusev ha guadagnato il grado di maggiore e è riuscito a finire LVIFK, dove ha ricevuto due più alti livelli di istruzione in una volta. Ora Alessandro potrebbe essere al timone della squadra di hockey, oltre a comandare il battaglione dell'esercito. L'ex sportivo non è riuscito a essere il caposquadra, ma potrebbe diventare un vero comandante in capo per i giocatori del club di hockey SKA-Moscow Military District di Tver.

Alexander Gusev: giocatore di hockey

Gusev non ha accidentalmente la reputazione tra i suoi colleghi inbullo di ghiaccio reale del negozio di hockey. Secondo l'atleta stesso, non gli piaceva giocare sul campo solo il ruolo di difensore. Gli piaceva collegarsi alla sua squadra durante l'attacco, creare situazioni pericolose vicino alla punizione di qualcun altro e, naturalmente, con il massimo della fortuna, colpire i cancelli degli avversari. Alexander non ha tollerato l'evidente ingiustizia sul campo. Ha difeso la sua innocenza, come la maggior parte dei giocatori di hockey, con l'aiuto di un bastone, che è servito come l'unica arma in un combattimento con i giocatori della squadra avversaria.

Gusev Alexander Vladimirovich giocatore di hockey

La biografia di Alexander Gusev potrebbe sembrareprima occhiata poco interessante. Tuttavia, le statistiche con cui il giocatore del CSKA si è avvicinato alla fine della sua carriera, possono colpire anche i maestri di hockey stranieri. Alexander V. Gusev - Giocatore dell'hockey con una lettera maiuscola. Sul conto dell'atleta ci sono 64 gol, segnati in 313 incontri nel campionato nazionale. Negli incontri internazionali, Gusev era segnato da dodici dischi. Questi indicatori sono più che decenti per un giocatore di una linea protettiva.

Il presidente russo Vladimir Vladimirovich Putin si è congratulato con il celebrato giocatore della squadra nazionale dell'URSS per il 60 ° anniversario.

In questo momento, Gusev AlexanderVladimirovich è un giocatore della squadra nazionale "Hockey Legends", con cui ha viaggiato quasi tutto il paese. Dedica il suo tempo libero a prendersi cura di suo nipote, così come gli affari di campagna.

  • valutazione: