RICERCA

M. Sholokhov, "The Fate of Man": recensione. "The Fate of Man": personaggi principali, tema, sommario

Nel dicembre 1956 e gennaio 1957 nel giornaleLa Pravda pubblicò il lavoro dello scrittore sovietico Mikhail Aleksandrovich Sholokhov, Il destino di un uomo, sulle grandi prove e la grande inflessibilità del popolo sovietico nei difficili anni della guerra.

preistoria

La base della narrazione è il destino del paese, il destino di una persona, il tema della Grande Guerra Patriottica e il carattere di un semplice soldato russo.

ricorda il destino dell'uomo

Subito dopo la pubblicazione di Sholokhov senza fineLe lettere dei lettori sovietici arrivavano in un flusso. Da quelli che sopravvissero alla prigionia fascista, dai parenti dei soldati morti. Hanno scritto tutto: lavoratori, agricoltori collettivi, medici, insegnanti, scienziati. Non solo la gente comune ha scritto, ma anche eminenti scrittori, sia nazionali che stranieri, tra cui Boris Polevoy, Nikolay Zadornov, Hemingway, Remark e altri.

Adattamento dello schermo del libro

La storia divenne famosa nel mondo e nel 1959 fu girata dal regista Sergei Bondarchuk. Ha anche svolto un ruolo importante nel film.

Bondarchuk credeva che tutto dovesse essere sullo schermoÈ mostrato semplicemente e severamente come la vita stessa, attraverso la comprensione dell'eroe, perché la cosa più importante in questa storia è il carattere dell'uomo russo, il suo grande cuore, non indurito dopo i test che gli sono caduti addosso.

Il libro "The Fate of Man" è stato ristampatomolte volte Sia nel nostro paese che all'estero. Questa storia drammatica ha trovato una punta calda in tutti i cuori umani. "Il destino di un uomo", secondo i lettori stranieri, è una storia magnifica, tragica, triste. Molto gentile e leggero, straziante, causa lacrime e gioia per il fatto che due persone orfane hanno trovato la felicità, si sono trovate l'un l'altra.

Il regista italiano Rossellini ha dato la seguente recensione sul film: "" Il destino di un uomo "è la più forte, la più grande cosa che è stata filmata sulla guerra".

Com'è cominciato tutto

La trama è basata su eventi reali.

Un giorno, nella primavera del 1946, due persone si incontrarono sulla strada, all'incrocio. E come succede quando si incontrano estranei, a parlare.

Un ascoltatore casuale, Sholokhov, ascoltò l'amara confessione di un passante. Il destino di un uomo sopravvissuto ai terribili colpi della guerra, ma non indurito, ha molto toccato lo scrittore. Era sbalordito.

Per molto tempo ha portato la storia di Sholokhov. Il destino di un uomo che ha perso tutto durante gli anni della guerra e ha riacquistato poca felicità non gli è mai venuto fuori di testa.

Sono trascorsi 10 anni dall'incontro. In soli sette giorni Sholokhov ha composto la storia "Il destino di un uomo", i cui eroi sono un semplice soldato sovietico e un orfano Vanya.

Sholokhi il destino dell'uomo

Il passante, che raccontò la sua storia al suo scrittore, divenneil prototipo del personaggio principale della storia - Andrei Sokolov. In esso, Mikhail Sholokhov ha derivato le principali proprietà di un vero carattere russo: perseveranza, pazienza, modestia, senso della dignità umana, amore per la madrepatria.

L'autore mostra il carattere di una persona in tutte le manifestazioni della vita - come un padre di famiglia, come dipendente, come guerriero e vincitore.

sommario

La difficile storia del paese si trova nella vita del principaleEro il tuo feedback. Il destino di un uomo, Andrei Sokolov, un semplice operaio, ripete le principali pietre miliari degli eventi di quegli anni: la guerra civile, gli affamati anni venti, il lavoro di un lavoratore nel Kuban. Così tornò nella natia Voronezh, prese la professione di fabbro e andò alla fabbrica. Ha sposato una ragazza meravigliosa, i bambini sono nati. Ha una vita semplice e una felicità semplice: casa, famiglia, lavoro.

Ma scoppiò la Grande Guerra Patriottica, e AndrewSokolov andò al fronte a combattere per la Patria, come molti milioni di uomini sovietici. Nei primi mesi della guerra fu catturato dai fascisti. In cattività, il suo coraggio colpì un ufficiale tedesco, il comandante del campo, e Andrew evitò di essere colpito. E presto fugge.

eroi del destino umano
Tornando a lei, di nuovo va in primo piano.

Ma il suo eroismo si manifesta non solo in uno scontro con il nemico. Non meno grave è la perdita di amati e patria, la sua solitudine per Andrew.

Con una breve visita in partenza nella sua città natale, scopre che la sua famiglia preferita: sua moglie Irina e entrambe le figlie - è morta durante l'attentato.

Sul posto con una casa d'amore costruita sbadigliimbuto dalle bombe tedesche. Scioccato, devastato, Andrew torna al fronte. Rimase solo la gioia: il figlio Anatoly, un giovane ufficiale, è vivo e combatte contro i fascisti. Ma il gioioso Giorno della Vittoria sulla Germania nazista viene oscurato dalla notizia della morte di suo figlio.

Dopo la smobilitazione, Andrei Sokolov fallìper tornare nella sua città, dove tutto gli ricordava una famiglia perduta. Ha lavorato come autista e una volta a Uryupinsk, vicino a una sala da tè, ha incontrato un bambino senzatetto - un piccolo orfano Vanya. Mama Vanya è morta, suo padre è scomparso.

One Destiny - Many Destinies

La brutale guerra non poteva sottrarre l'eroe della storia delle sue principali qualità: gentilezza, creduloneria alle persone, cura, reattività, giustizia.

Ragazzo irrequieto sudicio trovato nel cuoreRecensione piercing Andrei Sokolov. Il destino di un uomo, il destino di un bambino che ha perso la sua infanzia, lo ha fatto decidere di ingannare e dire al ragazzo che era suo padre. La disperata gioia di Vanya, che alla fine la "cartella cara" lo ha trovato, ha dato a Sokolov un nuovo significato di vita, gioia e amore.

libro del destino dell'uomo

Era inutile che Andrei vivesse senza prendersi cura di nessuno, e tutta la sua vita ora si concentrava sul bambino. Niente più problemi avrebbe potuto oscurare la sua anima, perché aveva per chi vivere.

Tratti tipici dell'eroe

Nonostante il fatto che la vita di Andrei Sokolov sia piena di terribili sconvolgimenti, dice che era ordinario e non ha ottenuto più di altri.

Nella storia di Sholokhov, la vita di Andrei Sokolov -il destino di una persona tipica di quegli anni per il paese. Gli eroi della guerra tornarono a casa dal fronte e trovarono terribili devastazioni nei loro luoghi preferiti e nativi. Ma era necessario continuare a vivere, costruire, rafforzare la vittoria che è stata così dura.

Il forte carattere di Andrei Sokolov è accuratamente riflessoil suo ragionamento su se stesso: "Allora tu e l'uomo, poi tu e il soldato, per sopportare tutto, per demolire tutto, se il bisogno lo richiedesse". Il suo eroismo è naturale, e la modestia, il coraggio e il disinteresse non scompaiono dopo la sofferenza, ma solo rafforzati nel carattere.

tema del destino umano

L'idea di quel prezzo straordinariamente enorme, che è andato alla vittoria, incredibili sacrifici e perdite personali, tragici sconvolgimenti e disagi corre come un filo conduttore del lavoro.

Un lavoro piccolo ma incredibilmente capienteconcentrò in se stesso la tragedia di tutto il popolo sovietico, che aveva messo in ginocchio la miseria militare, ma mantenne le loro più alte qualità spirituali e difese la libertà della loro patria in una battaglia insopportabile con il nemico.

Ogni recensione di "Il destino di un uomo" dice che Sholokhov è un grande creatore. Il libro non può essere letto senza lacrime. Questo è un lavoro sulla vita, in cui c'è un significato profondo, dicono i lettori.

  • valutazione: