RICERCA

La co-dominazione è un tipo insolito di interazione di geni allelici

Per capire in cosa consiste la codominanzagenetica, analizzare i possibili tipi di interazione dei geni allelici. Secondo l'ipotesi della purezza gamete proposta da Gregor Mendel, quando si forma un gamete, solo uno dei due geni allelici di ciascun organismo genitoriale entra in esso, che è responsabile di questo tratto. Quindi, un gambo diploide normale di geni allelici si forma nel gamete. Inoltre, la completa dominanza può verificarsi nell'interazione, quando il tratto dominante sopprime dominanza recessiva, incompleta e codominanza.

Codominance questo

Dominanza incompleta

In questo caso, l'allele dominante non è completoinibisce recessivo, risultante in una nuova caratteristica intermedia. Un noto esempio di dominio incompleto è il colore dei fiori di alcuni fiori, ad esempio, cosmesi. Supponiamo che ci sia un fiore omozigote rosso con un genotipo (AA) (linea pura) e un fiore bianco (aa), anche una linea pura. Quando si incrociano appaiono fiori color rosa - un esempio di codominanza. Il loro genotipo ha l'aspetto di Aa, ma appaiono sia l'allele dominante che quello recessivo. Durante l'incrocio si è rivelato intermedio - colore rosa.

Kodominirovanie

Un altro tipo di espressione genica è la codominanza. Questo fenomeno è simile alla dominanza incompleta, ma ha ancora una differenza significativa. Il dominio dominante è l'interazione di geni, in cui i segni opposti appaiono simultaneamente, ma non si mescolano e non producono un tratto intermedio.

Co-dominio nella genetica

Quando si attraversa un fiore bianco petunia con un rossopuò diventare rosso, rosa, bianco o bicolore. Un fiore con strisce rosse e bianche appare come risultato di un processo come la codominanza. Questo è l'esempio più comune di tale interazione.

Esempi di co-dominanza

Il dominio dominante è anche caratteristico di altre piante.

Interazione di geni non allelici

Va detto che concetti come dominio completo, dominio incompleto e codominanza sono applicabili solo ai geni allelici.

codominanza dell'interazione genica
Esempi e numerosi esperimenti.confermare che nel caso di geni non allelici, altri tipi di interazione sono chiamati cooperazione, epistasi, complementarità, polimeri. Un esempio di un polimero, piuttosto che una dominanza incompleta, è l'ereditarietà del colore della pelle di una persona.

Co-dominio umano

Un altro semplice ma sorprendente esempio di codominance èeredità di gruppi sanguigni. Come sai, ci sono quattro gruppi sanguigni. Il primo gruppo O (I) si manifesta quando nel genotipo sono presenti due geni O recessivi omozigoti.Il secondo gruppo A (II) può anche manifestarsi quando il genotipo AO o AA. In questo caso, solo il gene dominante A, che sopprime completamente il gene recessivo, apparirà nel fenotipo. Una situazione simile sarà per il terzo gruppo sanguigno B (III), che è formato con il genotipo BB o HE. Il gene dominante B sopprimerà il gene recessivo O e si manifesterà come risultato del dominio completo. Ma cosa accadrà incrociando gli omozigoti con genotipi AA e BB? Sia il gene A che il gene B sono dominanti, il che significa che nessuno di essi può sopprimere completamente l'altro e manifestarsi. In questo caso, con una probabilità del 100%, si ottiene il quarto gruppo sanguigno - AB, si verifica la codominazione. Lo stesso accade quando si incrociano gli eterozigoti di AO e VO, quando qualsiasi risultato è possibile:

R: AOHVO;

F1: AO (II), AB (IV), VO (III), OO (I).

Questo è il motivo per cui il tipo di sangue del bambino potrebbe non corrispondere al tipo di sangue dei genitori. Dall'esempio si può vedere che la codominanza si manifesta non solo nel colore delle piante.

Codominazione e mutazioni

Vale la pena ricordare che la manifestazione di entrambi i segni- questo non è sempre un nome comune. Ciò dimostra una rara caratteristica genetica peculiare alle persone e ad alcuni animali: l'eterocromia (discrepanza del colore dell'iride). L'eterocromia è completa, ad esempio, quando un occhio è marrone e il secondo è blu, o parziale, ad esempio, quando c'è un segmento grigio sul guscio verde. L'eterocromia, nonostante l'apparente analogia con il colore dei colori, è un esempio non di codominanza, ma di mutazione genomica. Anche la violazione della pigmentazione cutanea non è codominante, come evidenziato dalla genetica. Il dominio dominante in questo caso è confuso con le malattie.

Codominanza genetica

Co-dominanza e prima legge di Mendel

Il fenomeno della codominanza e incompletoil dominio, a prima vista, suggerisce che la prima legge di Mendel sull'uniformità degli ibridi non sia soddisfatta. Gregor Mendel nei suoi esperimenti si occupava di piselli, per i quali né la codominazione, né il dominio parziale, ma solo il dominio completo è caratteristico. In questi casi, se la caratteristica mista o la loro manifestazione simultanea è impossibile, la sua formulazione era assolutamente corretta. Quasi un secolo più tardi, quando furono investigate sia la codominanza che la dominanza incompleta, fu apportata una modifica alla prima legge, affermando che quando si incrociano ibridi omozigoti della prima generazione con tratti opposti, gli ibridi di seconda generazione appaiono identici in questa caratteristica. Esiste un tratto dominante nel caso di una posizione dominante completa o di una caratteristica mista - nel caso di una posizione dominante incompleta.

Puoi usare l'esempio dell'eredità dei gruppi sanguigni per dimostrare chiaramente la correttezza della prima legge modificata di Mendel:

P: AA × BB;

F1: AB, AB, AB, AB.

Il risultato di incrociare due linee pure sarà un individuo eterozigote, nel fenotipo di cui appare un tratto misto, come avviene per codominance. Questo corrisponde all'emendamento.

  • valutazione: