RICERCA

La gnoseologia è l'insegnamento filosofico della conoscenza

L'uomo cerca sempre di conoscere la vita in generalel'ampiezza delle sue manifestazioni. Avendo viaggiato molto, l'umanità penetra sempre più nell'essenza dell'essere. La gnosiologia è venuta per aiutare l'uomo in questo difficile percorso. Che cos'è questo insegnamento e di cosa si tratta?

L'epistemologia è la dottrina filosofica della conoscenza, la possibilità della cognizione e la sua natura, i confini e molto altro.

La stessa parola gnoseologia ci è arrivata dal grecolingua "gnosis" - conoscenza e "logos" - un concetto, insegnamento, cioè, la dottrina (concetto) della conoscenza. Un posto importante nell'epistemologia è lo studio e lo studio del soggetto in relazione all'oggetto, la strutturazione delle loro relazioni, cos'è la verità e come determinare dove si trova. Tuttavia, una cosa è certa: uno è al centro di questo insegnamento.

Epistemologia, teoria della conoscenza o qualcos'altrola dottrina della vita, ha attraversato un lungo percorso di sviluppo evolutivo, come l'uomo si è evoluto, e la sua comprensione del mondo è cambiata su questo percorso di evoluzione, così l'epistemologia ha sviluppato ed esteso i suoi metodi di cognizione.

Nell'antichità l'epistemologia è la dottrina filosofica dila cognizione considerava il soggetto nel suo complesso con conoscenza a riguardo, e grande attenzione veniva prestata a focalizzare l'attenzione sulla trasformazione funzionale di un oggetto nella conoscenza. E solo nell'epistemologia medievale - questa dottrina della vita inizia ad espandersi e ad approfondirsi, e ad avvicinarsi al disegno della teoria classica della conoscenza. E la combinazione degli insegnamenti di Aristotele e dei postulati dogmatici cristiani ha portato all'emergere della doppia verità.

Quando una scienza naturale esperta apparve nel 17-18la domanda su come determinare la verità in che modo sta diventando acuta. In questo momento ci sono opposizioni "empirismo - realismo", "sensualità - realismo", ecc. Quindi l'attività del soggetto diventa più reale nel processo di cognizione.

Nel diciannovesimo secolo, la gnoseologia è la dottrina filosofica dila cognizione era diretta da Kant a identificare la base soggettiva della cognizione, che portò a una rivalutazione delle installazioni della filosofia naturale, che era orientata verso la cognizione e l'identificazione della verità assoluta. Come risultato del rapido sviluppo delle scienze naturali e del rifiuto della cognizione metafisica, l'atteggiamento cognitivo nei confronti della vita è al centro della ricerca filosofica.

Attività cognitiva del soggetto del classicol'epistemologia era associata al suo isolamento ed era decisiva. Tuttavia, la coscienza di questo soggetto era trasparente a se stesso e quindi non era un criterio di affidabilità.

La gnoseologia moderna è la dottrina del problemarelazione con la scienza. La ricerca scientifica ha portato all'emergere della natura sociale della cognizione. Rendendosi conto che la crescita della scienza è inefficace, si è concluso che la scienza non si sviluppa formale e sociale, ma da ricercatori e le loro risorse personali, l'organizzazione e le condizioni per la comunicazione in cui diventa possibile promuovere la conoscenza dello sviluppo in avanti la sua costante e l'aggiornamento. Tutto ulteriori ricerche in questo settore suggerisce il fermo restando che le prospettive per lo sviluppo di epistemologia sono legati alle attuali situazioni di ricerca della conoscenza. In queste situazioni è possibile rintracciare un ruolo nella cognizione sociale e manifestazione della personalità costituisce l'oggetto della comparsa di studi basati znaniya.Na di queste situazioni emerge chiaramente la funzione sociale della conoscenza, che sta trovando e lo sviluppo di nuove conoscenze e epistemologia.

Ricerca congiunta con altridiscipline, rendono possibile all'epistemologia di descrivere i tipi di relazioni umane con il mondo che lo circonda.Dopo lunghe dispute e frizioni, la comprensione dei limiti delle affermazioni iniziali della filosofia epistemologica è diventata sempre più ovvia. Un ruolo importante è stato svolto in questo sviluppo delle discipline umanistiche, in cui la metodologia era fondamentalmente diversa dai metodi di ricerca nelle scienze naturali.

Attualmente, l'epistemologia, questa dottrina filosofica della cognizione, continua a svilupparsi e ci aiuta ad acquisire e padroneggiare le nuove conoscenze.

  • valutazione: