RICERCA

Croci mono ibrido

La traversata mono-ibrida è una traversata, perche è caratteristica differenza forme parentali fra loro da una coppia di subordine disponibili caratteristiche contrastanti. Segno cui qualsiasi caratteristica di un organismo, una delle sue proprietà o qualità, attraverso il quale è possibile distinguere individui. Nelle piante, questa struttura è, per esempio, la forma della corolla (simmetrica asimmetrica o), il colore (bianco o viola) e t. D. I segnali sono inclusi anche tasso maturazione (maturazione tardiva o maturazione), e la resistenza o suscettibilità a determinate malattie .

Tutte le proprietà nell'aggregato, a partire da esterno eterminando con certe caratteristiche nel funzionamento o struttura di cellule, organi, tessuti, si chiama il fenotipo. Questo concetto può anche essere utilizzato in relazione a uno dei segni alternativi disponibili.

La manifestazione delle proprietà e degli attributi viene effettuata sotto il controllo di fattori ereditari esistenti - in altre parole, i geni. Insieme, i geni formano un genotipo.

La croce di Mendel monoibrido è rappresentataincrociando i piselli. In questo caso, ci sono proprietà alternative ben marcate come i fiori bianchi e viola, il colore verde e giallo dei fagioli immaturi, la superficie rugosa e liscia dei semi e altri.

Condurre una croce monoibrido, G. Mendel, un botanico austriaco del X secolo, scoprì che nella prima generazione (F1), tutte le piante ibride avevano fiori di una tonalità viola, mentre un colore bianco non appariva. Così, la prima legge di Mendel sull'uniformità dei modelli di prima generazione fu derivata. Inoltre, lo scienziato ha stabilito che nella prima generazione tutti i campioni erano omogenei e per tutti e sette i tratti studiati da loro.

Quindi, incroci mono-ibridisuggerisce agli individui della prima generazione la presenza di segni alternativi di un solo genitore, mentre le proprietà dell'altro genitore sembrano scomparire. La predominanza delle proprietà G. Mendel è chiamata dominanza e i segni stessi sono dominanti. Lo scienziato ha definito le qualità non manifestate recessive.

Conduzione dell'incrocio monohybrid, G. Mendel ibridi di prima generazione auto-impollinati. Lo scienziato ha seminato di nuovo i semi che si sono formati in loro. Di conseguenza, ha ricevuto i prossimi ibridi di seconda generazione (F2). Nei campioni ottenuti è stata osservata la scissione su terreni alternativi in ​​un rapporto approssimativo di 3: 1. In altre parole, i tre quarti degli individui di seconda generazione avevano proprietà dominanti e un quarto aveva proprietà recessive. Come risultato di questi esperimenti, G. Mendel ha concluso che il carattere recessivo nei campioni è stato soppresso, ma non è scomparso, manifestandosi nella seconda generazione. Questa generalizzazione fu chiamata la "Legge della divisione" (seconda legge di Mendel).

Ulteriore scienziato incrociato monohybridcondotto al fine di determinare come si verificherà l'eredità nella terza, quarta e successive generazioni. Cresce campioni usando l'autoimpollinazione. Come risultato degli esperimenti, è stato trovato che le piante i cui segni sono recessivi (fiori bianchi, per esempio), nelle generazioni successive riproducono la prole solo con queste proprietà (recessive).

Le piante del secondo si sono comportate in modo un po 'diversogenerazioni le cui proprietà erano chiamate dominanti da G. Mendel (proprietari di, ad esempio, fiori viola). Tra questi campioni, uno scienziato, analizzando la progenie, ha identificato due gruppi che hanno differenze esterne assolute per ogni tratto specifico.

Per gli individui che differiscono in due caratteristiche, viene utilizzato l'incrocio diibrido. I compiti di determinare genotipi e fenotipi sono relativamente semplici, con la loro soluzione vengono usate le leggi di Mendel.

  • valutazione: