RICERCA

Galassie e la struttura dell'universo

La definizione di infinito

L'universo è la totalità di tutti gli esistentinel cosmo. È infinito nello spazio perché nessuno può designarne i limiti. È eterno nel tempo perché ha preceduto il Big Bang, e dopo il suo raffreddamento tutto accadrà ed esisterà. Le scienze fondamentali studiano le singole componenti dell'universo: la chimica esplora il mondo molecolare, la fisica - le particelle elementari e gli atomi, la biologia è responsabile dello studio dei fenomeni della natura vivente. La struttura dell'universo nel suo complesso è studiata dalla cosmologia, basata sulla teoria dell'astronomia.

Modelli dell'universo

Il rapido sviluppo della cibernetica in variLa ricerca scientifica ha portato grande popolarità alla teoria della modellazione. L'essenza di questa teoria sta nello studio del modello corrispondente all'originale dell'oggetto reale. La creazione di modelli di singoli fenomeni contribuisce a uno studio approfondito del mondo circostante. Per molto tempo gli astronomi hanno studiato attivamente la struttura dell'universo di un universo omogeneo e immaginario (isotropico).

A. Einstein propose un modello cilindrico in cui certe curvature locali del tempo e dello spazio conducevano a una curvatura globale dell'universo. In questo modello, la coordinata temporale non è curva, cioè il tempo si sposta uniformemente dal passato al futuro. Inoltre questo modello è stato migliorato dall'astrofisico Willem de Setter, che ha suggerito che sullo sfondo del cambio rosso, il tempo in diverse parti dell'universo scorre in modi diversi.

Oggi, il modello più popolare è l'espansioneL'universo proposto da Friedman. In un tale concetto, la struttura dell'universo ha curvature globali dovute a masse costantemente gravitanti. Nel mondo scientifico sono in discussione due modifiche del modello in espansione:

- un modello chiuso implica un graduale rallentamento dell'espansione a causa dell'inibizione gravitazionale;

Il modello aperto assume un'espansione rallentata per un tempo infinitamente lungo.

Qualsiasi modello dell'universo è solo una copia di un oggetto reale e quindi i risultati dei suoi studi sono puramente teorici, richiedono una conferma pratica.

Galassie nell'universo

Oggi, gli scienziati della Terra ne osservano solo unoL'universo, ma questa non è la base per affermare che è l'unico. La struttura e l'evoluzione dell'universo è un compito globale per la ricerca cosmologica. Tutte le sue stelle e corpi celesti sono uniti in enormi sistemi stellari, chiamati galassie. Ogni galassia ha un nucleo centrale, braccia a spirale attorno ad esso, in cui sono posizionate più stelle, e le periferiche sotto forma di una nuvola costituita da rare stelle. Le stelle nascono, vivono, si muovono nello spazio e muoiono. Nella nostra Galassia, la stella centrale è il Sole, corpi celesti simili, vivono da 10 a 15 miliardi di anni. Ora il sole è nella mezza età.

La galassia in cui viviamo è chiamata Via LatteaIl modo è perché il suo piano con il numero massimo di stelle, polvere e gas è visibile nel cielo notturno come una luce nebbiosa. La striscia di questo bagliore circonda l'intero cielo con un ampio anello. La Via Lattea non è affatto l'unica galassia che costituisce la struttura dell'universo. C'è un numero enorme di galassie con un numero infinito di stelle. Ad esempio, la Nebulosa di Andromeda e le Nuvole di Magellano, situate a una distanza inimmaginabile da noi.

Struttura di distribuzione della materia

La struttura dell'universo è un clusterfogli galattici piani, separati da aree in cui la materia luminosa è praticamente assente. Questi vuoti sono circa 100 megaparsec. La prima foglia da osservare è la Grande Muraglia, a 200 milioni di anni luce di distanza. La Grande Muraglia è un gruppo di galassie, con uno spessore di 15 milioni di St. anni e dimensioni - 500 milioni di sv. anni.

Nella struttura dell'universo, la posizione della Terra ha le seguenti caratteristiche: il sistema planetario solare, l'ammasso locale di galassie e superclusters, il braccio di Orione, la galassia - la Via Lattea.

  • valutazione: