RICERCA

La dominazione incompleta è il risultato dell'interazione degli alleli di un gene

La dominanza incompleta è un tipo speciale.interazioni geniche alleliche in cui il tratto recessivo più debole non può essere completamente dominato. In accordo con le leggi scoperte da G. Mendel, il sintomo dominante sopprime completamente la manifestazione del recessivo. Il ricercatore ha studiato i marcati segni contrastanti nelle piante con la manifestazione di alleli dominanti o recessivi. In alcuni casi, Mendel si trovò di fronte al fallimento di questo schema, ma non le diede una spiegazione.

Nuova forma di ereditarietà

A volte come risultato di attraversare i discendentitratti intermedi ereditari che il gene genitore non ha dato nella forma omozigote. La dominanza incompleta non era nell'apparato concettuale della genetica fino all'inizio del XX secolo, quando le leggi di Mendel furono riscoperte. Allo stesso tempo, molti naturalisti hanno condotto esperimenti genetici con oggetti vegetali e animali (pomodori, legumi, criceti, topi, moscerini della frutta).

Dopo la conferma citologica nel 1902 di Walter Setton delle regolarità mendeliane, i principi di trasmissione e interazione dei personaggi furono spiegati dal punto di vista del comportamento dei cromosomi nella cellula.

il dominio incompleto è

Nello stesso anno del 1902, Cermak Correns descrisse il casoquando, dopo aver attraversato piante con corolle bianche e rosse, i discendenti avevano fiori rosa - dominanza incompleta. Questa è una manifestazione di ibridi (genotipo Aaun tratto intermedio rispetto al dominante omozigote (AA) e recessivo (aafenotipi. Un effetto simile è stato descritto per molte specie di piante da fiore: bocca di leone, giacinto, bellezza notturna, fragole.

Dominanza incompleta - è questa la ragione del cambiamento nel lavoro degli enzimi?

Il meccanismo dell'aspetto della terza variante del segnopuò essere spiegato dal punto di vista dell'attività degli enzimi, che per loro natura sono proteine, e i geni determinano la struttura della proteina. In una pianta con un genotipo omozigote dominante (AA) Gli enzimi saranno sufficienti e la quantità di pigmento sarà necessaria per colorare intensivamente la linfa cellulare.

In omozigoti con alleli recessivi del gene (aa) la sintesi del pigmento è compromessa, il bordo rimane non verniciato. Nel caso di un genotipo eterozigote intermedio (Aa), il gene dominante fornisce ancora una certa quantità di enzima responsabile della pigmentazione, ma non è sufficiente per un colore saturo brillante. Risulta il colore "mezzo".

Segni ereditati dal tipo intermedio

Tale eredità incompleta è ben tracciata sui segni con manifestazione variabile:

  1. Intensità del colore W. Batson, incrociando i polli bianchi e neri della razza andalusa, ricevette la prole dal piumaggio d'argento. Questo meccanismo è presente anche nel determinare il colore dell'iride dell'occhio umano.
  2. La gravità del tratto. La struttura dei capelli umani è anche determinata dall'eredità incompleta del tratto. genotipo AA dà i capelli ricci aa - Dritto, e le persone con entrambi gli alleli hanno i capelli mossi.
  3. Indicatori misurabili. La lunghezza di una spiga di grano è ereditata secondo il principio di dominanza incompleta.

divisione incompleta del dominio

Nella generazione F2, il numero di fenotipi coincide con il numerogenotipi, che caratterizza la dominanza incompleta. L'analisi delle croci non è richiesta per definire gli ibridi, poiché si differenziano esternamente dalla linea pulita dominante.

Divisione dei tratti durante l'attraversamento

Dominanza completa e incompleta come un genel'interazione avviene secondo l'aritmetica delle leggi di G. Mendel. Nel primo caso, il rapporto tra fenotipi F2 (3: 1) non coincide con il rapporto dei genotipi dei discendenti (1: 2: 1), poiché combinazioni fenotipicamente di alleli AA e Aa apparire allo stesso modo. Quindi la dominanza incompleta è la coincidenza in F2 delle proporzioni di diversi genotipi e fenotipi (1: 2: 1).

Nella colorazione delle fragole, l'anno I viene ereditato secondo il principio della dominanza incompleta. Se attraversi la pianta con bacche rosse (AA) e una pianta con bacche bianche - genotipo aa, quindi nella prima generazione tutte le piante ottenute daranno frutti dal colore rosa (Aa).

dominio incompleto che analizza le croci

Ibridi incrociati da F1, nella seconda generazione F2 otteniamo il rapporto dei discendenti, che coincide con quello dei genotipi: 1AA + 2AA + 1AA. Il 25% delle piante della seconda generazione darà frutti rossi e non dipinti, il 50% delle piante - rosa.

Un'immagine simile verrà osservata in due generazioni quando si incrociano linee pulite di fiori della bellezza notturna con corolle di porpora e di bianco.

dominio completo e incompleto

Caratteristiche dell'ereditarietà in caso di letalità genica

In alcuni casi, il rapporto tra fenotipila progenie è difficile da stabilire come interagiscono i geni. Nella seconda generazione, la divisione con dominanza incompleta differisce dall'atteso 1: 2: 1 e da 3: 1 - con pieno. Ciò accade quando un tratto dominante o recessivo produce un fenotipo in uno stato omozigote che non è compatibile con la vita (geni letali).

Nelle pecore color grigio karakul, gli agnelli appena nati omozigoti per la colorazione dell'allele dominante muoiono perché un tale genotipo causa uno sviluppo anormale dello stomaco.

Nell'uomo, l'esempio della forma dominante della mortalitàgene - brachidattilia (ossa corte). Il segno viene rilevato nel caso di un genotipo eterozigote, mentre gli omozigoti dominanti muoiono nelle prime fasi dello sviluppo fetale.

gene di dominanza incompleta

Anche gli alleli recessivi dei geni possono essere letali. L'anemia falciforme porta, in caso di comparsa di due alleli recessivi nel genotipo, a un cambiamento nella forma dei globuli rossi. Le cellule del sangue non possono aggiungere efficacemente ossigeno e il 95% dei bambini con questa anomalia muore per mancanza di ossigeno. Negli eterozigoti, la forma alterata di eritrociti non influenza la vitalità a tal punto.

Dividere i tratti in presenza di geni letali

Nella prima generazione quando si attraversa AA x aa la mortalità non si manifesterà, poiché tutti i discendenti avranno un genotipo Aa. Diamo esempi della divisione dei personaggi nella seconda generazione per i casi con geni letali:

Opzione di incrocio

Aa x Aa

Completa dominanza

Dominanza incompleta

Allele letale dominante

F2: 2 Aa, 1aa

Secondo il genotipo - 2: 1

Secondo il fenotipo - 2: 1

F2: 2 Aa, 1aa

Secondo il genotipo - 2: 1

Secondo il fenotipo - 2: 1

Allele recessivo letale

F2: 1AA, 2 bis bis

Per genotipo - 1: 2

Fenotipo: nessuna scollatura

F2: 1AA, 2 bis bis

Per genotipo - 1: 2

Secondo il fenotipo, 1: 2

È importante capire che entrambi gli alleli agiscono con una dominanza incompleta e l'effetto della soppressione parziale di un tratto è il risultato dell'interazione di prodotti genici.

  • valutazione: