RICERCA

Il sistema di legge. Classificazione delle istituzioni legali

Il sistema legale è il contenuto interno(struttura) di legge, espressa nella coerenza e nell'unità delle sue norme costitutive, insieme a questo nella sua differenziazione (divisione) in istituzioni e industrie. In altre parole, la struttura di cui sopra è rappresentata in un certo modo da norme interconnesse. A loro volta, le norme nel complesso formano le istituzioni che costituiscono i rami e sottosettori legali, la cui unità è il sistema legale.

L'istituto giuridico è un insieme di normeche prevedono la regolazione di ogni particolare tipo di relazioni sociali omogenee. Ad esempio, nel diritto del lavoro esiste un istituto per la protezione del lavoro, nel diritto civile c'è un acquisto e una vendita.

Il sottosettore legale è chiamato complessorelative istituzioni (norme) appartenenti a qualsiasi industria legale. Così, ad esempio, nella "legge degli obblighi", le norme del contratto, del baratto, della consegna e altre sono combinate.

Un'industria è una raccolta di norme legali eistituzioni intese a regolare la sfera omogenea delle relazioni sociali che formano oggetto di regolamentazione del diritto (diritto costituzionale, penale, ecc.).

Quindi, un complesso gerarchicostruttura caratterizzata da processi interni che si verificano in esso. Il concetto di sistema giuridico riflette non solo gli elementi costitutivi della formazione legale. La definizione mostra la relazione e la dipendenza dei componenti l'uno dall'altro.

Esistono diversi tipi di istituti giuridici (classificazioni per vari motivi).

A seconda dell'area di distribuzione:

  1. Industria. Queste istituzioni giuridiche sono caratterizzate da una comunanza di norme relativamente piccola, la cui autonomia e specificità non si estende oltre un'industria (ad esempio, nella legge del procedimento penale - l'istituzione dell'accusato, sospetto, vittima).
  2. Cross-industry. Queste istituzioni sono formate ed esistono all'interno di due o più rami legali.

A seconda della natura legale:

  1. Materiale. Questi istituti di legge sono chiamati a regolamentare rapporti realmente in via di sviluppo tra le persone in relazione alla distribuzione, produzione, trasferimento, scambio di benefici materiali e la realizzazione da parte dei partecipanti delle relazioni sociali delle loro libertà e diritti.
  2. Procedurale. Queste istituzioni legali regolano solo questioni organizzative e procedurali (indagine, procedura per la valutazione e la risoluzione di conflitti, controversie e altre cose). Hanno un significato speciale e sono direttamente collegati alla realizzazione e all'esercizio da parte dei cittadini dei loro diritti.

A seconda delle funzioni:

  1. Le istituzioni giuridiche di regolamentazione sono chiamate a regolamentare le relazioni sociali rilevanti.
  2. Costituente - svolge la funzione di consolidare lo stato del soggetto nell'interazione sociale.
  3. Le istituzioni giuridiche protettive sono progettate per proteggere il normale sviluppo delle relazioni sociali, per proteggere dall'influenza dannosa da parte di chiunque.

A seconda della struttura:

  1. Semplice (non contenente le formazioni interne).
  2. Complicato (include piccoli componenti indipendenti - sostituzioni).

L'ordinamento giuridico russo include i seguenti rami:

  1. Sfera costituzionale. In questo settore si consolidano la forma di governo, i diritti e gli obblighi, la struttura statale-territoriale, l'ordine di formazione, le relazioni e le funzioni delle più alte autorità statali.
  2. Industria civile In quest'area, la regolamentazione dei rapporti di proprietà nella società, così come le relazioni non di proprietà ad essi associati.
  3. Campo amministrativo In questo settore, viene svolta la regolamentazione delle relazioni sociali associate alle attività organizzative, esecutive e amministrative di enti e funzionari nell'amministrazione statale.

Il sistema legale include anche procedure lavorative, criminali, familiari, penali, civili e finanziarie.

  • valutazione: