RICERCA

Filiale di studi religiosi - Sociologia della religione

Religione e scienza coesistono giàmolto tempo. La loro relazione non può essere definita facile, perché la scienza nella sua essenza sta protestando contro le credenze religiose nell'essenza divina, dimostrando la superiorità della natura. La scienza spiega tutti i fenomeni dal punto di vista dei processi che sono sottoposti ad analisi, rivelando dal punto di vista chimico, fisico e da altri punti di vista. Ci sono molte opere sul tema "Scienza e religione". La scrittura su un tema simile è stata rivelata da figure storiche e scientifiche moderne e più antiche.

La religione è stata analizzata dal più anticotempi, tuttavia, l'analisi era solo filosofica, che non privava la teologia del diritto alla vita. Solo dal XIX secolo comincia a comparire l'approccio scientifico alla nozione di scienza e religione. La storia della relazione tra queste due componenti importanti della vita umana è complessa. È impossibile non rendersi conto della loro importanza. L'approccio filosofico allo studio della religione implica la considerazione del lato spirituale della questione, in cui i concetti più importanti sono il posto dell'uomo sulla terra, la lotta spirituale e materiale, e così via. L'approccio scientifico implica la considerazione della religione in termini di importanza nella vita pubblica, il suo impatto sul valore del pensiero umano e altri.

Scienza e religione - un saggio che non puòEssere divulgati senza una profonda consapevolezza dei meriti e dei demeriti di ciascun partecipante. Solo comprendendo profondamente l'essenza della questione una persona realizza che entrambi giocano un ruolo enorme nella formazione di una normale società moderna con una ricca eredità culturale e spirituale. La scienza studia la religione con l'aiuto di vari metodi, tra cui spiccano i metodi storici, etnografici e antropologici.

Come risultato della ricerca scientifica, taleconcetto come una sociologia della religione, che successivamente si sviluppò in una parte separata della sociologia. È interessante notare che le sue basi furono poste proprio in filosofia. Le menti erudite di fama mondiale - O. Comte, M. Weber ed E. Durkheim hanno iniziato a studiare l'isolamento di questa scienza. Con l'aiuto della sociologia, hanno cercato di risolvere i problemi sociali, uno dei quali era la religione. Fu tentata di essere spiegata usando vari approcci scientifici.

La sociologia della religione è un'area che O. Comte, il fondatore della sociologia, ha studiato per un tempo molto lungo. Ha individuato tre fasi nello sviluppo della società:
1) teologico (tutti i fenomeni sono spiegati dalla divina provvidenza, che permette alla chiesa di essere usata come principale istituzione di potere),
2) metafisico (un tentativo di passare dalla credenza soprannaturale alle entità e cause astratte),
3) scientifico (sostituisce le istituzioni religiose, unendo la società e diventando il principale regolatore dell'ordine).

O. Comte ha cercato di risolvere con l'aiuto della religione il problema dell'orientamento sociale, pur non svolgendo le sue ricerche. Weber e Durkheim realizzarono esattamente l'approccio scientifico, mediante il quale la sociologia della religione divenne un ramo indipendente degli studi religiosi.

M. Weber, nel suo studio della religione, non procede dalla sua origine storica. Per lui, l'unica domanda è l'influenza della religione sulla vita della società e la formazione del suo comportamento, escludendo la soluzione del problema della falsità e della verità della religione. Nelle sue opere scientifiche, Weber sottolinea l'influenza reciproca della società e della religione.

Fondamentalmente diversa era la sociologia della religione inl'interpretazione di E. Durkheim. Per lui, la religione è un fatto sociale a cui possono essere applicati metodi standard di valutazione e metodologia. Per lui, la religione è un'istituzione sociale sorta naturalmente per rispondere a determinati bisogni sociali.

Così è stata la formazioneidee su cosa sia la scienza e la religione. La storia delle relazioni si intreccia strettamente, spiegando il comportamento della società nelle varie fasi del suo sviluppo. Ad oggi, è impossibile immaginare l'assenza di una di queste istituzioni, poiché ognuna di esse svolge funzioni sociali estremamente importanti, garantendo lo sviluppo spirituale e culturale dell'umanità.

  • valutazione: