RICERCA

"Non c'è verità ai piedi": il significato della fraseologia, la sua origine

Le unità fraseologiche includono varie stabiliEspressioni: citazioni, detti, detti. Con il loro aiuto, puoi esprimere in modo preciso e vivido i tuoi pensieri. Pertanto, gli idiomi si trovano non solo nei libri di testo e nella narrativa, ma sono anche utilizzati attivamente nel linguaggio quotidiano. Ad esempio, puoi sentire un'espressione come "non c'è verità nelle gambe". Il valore di un'unità fraseologica è probabilmente noto a molti. Così dicono quando si offrono di sedersi. Tuttavia, consideriamo più in dettaglio l'interpretazione dell'espressione, oltre a rivelarne l'etimologia.

"Non c'è verità nelle gambe": il significato di un'unità fraseologica

Per una definizione precisa, ci rivolgiamo all'autorevolefonti - dizionari. Nell'interpretazione di S.I. Ozhegov c'è una definizione dell'espressione "non c'è verità nelle gambe". Il significato di un'unità fraseologica in esso è "meglio sedersi che stare in piedi". Si noti che il fatturato che stiamo considerando è un detto.

non c'è idioma nei piedi della verità

Nel dizionario fraseologico di M. I. Stepanova si dice che questa espressione di solito accompagna l'invito a sedersi. Ha anche un segno stilistico "semplice".

Così interpretato nei dizionari l'espressione "non c'è verità nelle gambe", il significato di un'unità fraseologica.

Origine dei detti

Nella frase fraseologica M. I. Stepanova ha indicato come si è formata questa espressione. Si dice che ai vecchi tempi, per incassare debiti privati ​​e arretrati statali, i debitori venivano messi a piedi nudi sulla neve o picchiati con bastoni sui talloni e sui polpacci. Così, hanno cercato la verità, dicono, non sarà rivelata in piedi. In relazione a questo metodo crudele, è stata formata l'espressione in esame, che, nonostante la sua etimologia, non contiene una minaccia. Quando vogliono che qualcuno si sieda, dicono: "Non c'è verità ai piedi". Il valore di un'unità fraseologica è meglio non sopportare.

nei piedi della verità non c'è alcun significato di origine idiomatica

L'espressione non è ancora obsoleta. È ancora rilevante. Si riferisce allo stile colloquiale. È usato in vari campi: media, letteratura, discorsi di tutti i giorni, cinema, ecc.

  • valutazione: