RICERCA

Regime politico: la natura della comprensione

Tra le categorie di scienze politiche, una delle principaliluoghi è il concetto di un regime politico. Prima di considerare il contenuto di questa categoria, si dovrebbe fare una riserva, senza la quale il chiarimento dell'essenza del regime politico sarà erroneo e scientificamente ingiustificato.

Il fatto è che il regime politico è organicoè collegato a una categoria così importante di scienze politiche come il sistema politico. Nell'ambito del pensiero ordinario, del giornalismo e di altre interpretazioni pseudo-scientifiche, un certo stereotipo di comprensione del regime politico è emerso come qualcosa che ha un carattere chiaramente stimato. Cioè, se si parla di qualcosa di positivo nella realtà politica, per esempio, di un sistema politico che dovrebbe essere presentato positivamente al lettore (ascoltatore), di norma, usano la nozione di un sistema politico nel contesto.

E un altro approccio, nelle descrizioni del politicole realtà con un atteggiamento negativo predeterminato, viene utilizzata la categoria del regime politico. Questa opinione è completamente errata, non ha nulla a che fare con l'approccio scientifico all'analisi delle scienze politiche. Il fatto è che la scienza politica moderna tratta il sistema politico in due modi. In uno di essi, il sistema politico è un meccanismo realistico per l'esercizio del potere in uno stato particolare, a un livello o nell'altro.

In conformità con le caratteristiche generalmente accettatei sistemi politici sono classificati, e una delle classificazioni più comuni è l'assegnazione di un tipo di sistema politico democratico, autoritario e totalitario. Nel corso della sua esistenza, il sistema politico può essere in diversi stati, cioè, per essere più acquisire democratica o autoritaria le caratteristiche di un tipo totalitario. Quindi, è questo stato specifico del sistema politico di uno stato particolare in un determinato periodo storico che caratterizza la categoria - il regime politico. Tuttavia, non sopporta carichi stimati, ma registra solo lo stato del sistema politico di una data società in un particolare momento nel tempo. Ad esempio, abbiamo vissuto a lungo sotto il sistema politico sovietico, che è rimasto pressoché invariato per tutto il suo tempo storico. Tuttavia, a seconda di chi era al potere, e che ha costituito l'atmosfera politica nella società, abbiamo isolato la modalità "disgelo" (Nikita Kruscev, il regime di Stalin, la modalità di stagnazione (Leonid Breznev), modalità di regolazione (Mikhail Gorbachev).

Basato su questo approccio, il regime rappresentaderivato dal fenomeno del sistema politico ed è inteso come un certo insieme di parametri specifici delle strutture politiche, ideologiche, economiche e sociali, assicurando l'esercizio del potere in una data società in un dato momento.

Durante la formazione del modernoconoscenza politica, formata una lista abbastanza adeguata e, in una certa misura, universale di criteri con cui la classificazione dei regimi politici. Tuttavia, il principio chiave nella classificazione di un particolare regime è la comprensione che riflette le proprietà di un sistema politico, e quindi le stesse tecniche di separazione del tipo possono essere applicate a esso, che sono utilizzate nella classificazione dei sistemi politici.

I principali regimi politici modernisulla base di criteri quali la misura del potere, i metodi di reclutamento, la natura delle interazioni tra governo e società, le proprietà dei divieti che esistono nella società, il ruolo dell'ideologia, il tipo di leadership politica, il ruolo dei partiti, il posto della repressione nel sistema del potere e altri Conformemente a questi criteri, i regimi politici sono spesso divisi in democratici, totalitari e autoritari. Va tenuto presente che non esiste praticamente alcun sistema politico che esisterebbe in una "forma pura", cioè che possedesse le caratteristiche di un singolo tipo di regime. Di norma, tutti i regimi esistenti nella realtà politica sono di natura integrativa e combinano caratteristiche di diverso tipo.

  • valutazione: