RICERCA

Filosofia religiosa russa

La filosofia religiosa russa è uno strato specialePensiero ortodosso e cultura spirituale della Russia XIX - XX secolo, per i quali è caratteristico il filosofare libero su temi religiosi. Un ruolo chiave nella formazione di questa tendenza è stato giocato dallo sviluppo delle idee di VS Soloviev. Egli, a sua volta, sviluppò le idee della sophiologia e fondò una tendenza filosofica, come la metafisica della totale-unità. VS Soloviev ha parlato del contributo speciale che la Russia deve dare allo sviluppo della civiltà.

P. A. Florensky era uno dei pensatori più interessanti, il cui nome è associato alla filosofia religiosa in Russia. In molti modi, le sue opinioni erano in contrasto con le opinioni di Soloviev. Ha sviluppato la propria dottrina di Sophia (con la quale ha capito la "personalità ideale del mondo") sulla base del pensiero ortodosso. Il filosofo cercò di combinare idee scientifiche e religiose, enfatizzando così la "dualità" della verità.

La filosofia di unità è stata continuata da SN Bulgakov. Passando dal marxismo all'idealismo, sviluppò il concetto di "socialismo cristiano". Continuò a sviluppare la dottrina di Sophia come "il principio delle energie creative nell'unità", distinguendo tra le sue essenze divine e terrestri, a seguito delle quali parlò della dualità del mondo. La storia è il superamento del male, che è connesso con la possibilità di una catastrofe storico-mondiale.

L'idea russa in filosofia era manifestata più chiaramente inla principale corrente filosofica originale in Russia: la filosofia dell'unità. Le sue idee furono sviluppate da L.P. Karsavin, nelle cui opere si trasformarono in una filosofia della personalità. Con la nomina dell'uomo, considerava l'aspirazione a Dio e la comunione con l'essere divino, con cui si intendeva "litsukvorenie" (diventando una vera personalità).

La filosofia religiosa include la tradizionecosmismo russo. Questo è un mondo speciale, i segni di cui sono considerati alla comprensione evoluzionistica del cosmo (il ruolo decisivo è svolto dal l'attività creativa del popolo, e la scienza), la considerazione dell'uomo e del mondo (il cosmo) in stretta connessione, il riconoscimento della necessità di unità ( "cattolicità") di tutta l'umanità. Direzione aveva due rami indipendenti: religiose e filosofiche (VS Solovyov, N. Fyodorov, Berdjaev) e la scienza (K. Tsiolkovsky, Minds NA ALChizhevsky, B . I. Vernadsky). Un posto speciale nel cosmismo appartiene l'idea di superare la mortalità umana attraverso l'amore.

Un brillante rappresentante del cosmismo - NF Fedorov, che sviluppò nelle sue opere un'originale utopia religiosa, in cui affermava che "l'umanità è lo strumento di Dio nella salvezza del mondo", che è al centro del caos e dell'inimicizia che conduce alla distruzione. Il compito dell'umanità è la salvezza del mondo attraverso la gestione scientifica della natura.

Il ramo di scienze naturali comprende l'insegnamento di K.E. Tsiolkovsky. Ha visto il cosmo come un organismo spirituale vivente. Il mondo e l'uomo sono in via di sviluppo progressivo, il cui strumento è la mente umana.

Scienziato eccezionale V.I. Vernadsky è un altro rappresentante di questo ramo della filosofia religiosa della Russia. Egli considera il fenomeno della vita in relazione a diverse sfere planetarie. VI Vernadsky sviluppò la teoria della biosfera (la totalità di tutti gli esseri viventi), introdusse il concetto di materia vivente (l '"universalità" della vita). Ha anche fatto una conclusione sulla nascita della noosfera, in base alla quale ha compreso la natura governata sulla base della scienza.

All'inizio del XX secolo, la filosofia religiosa sta attraversandogiro di visione del mondo. C'è una rinascita religiosa e filosofica. Molti grandi filosofi si rivolgono alla ricerca religiosa, sorgono intere società religiose e filosofiche.

Il simbolo di questa era era NA. Berdyaev - uno dei rappresentanti più importanti del periodo dell'età dell'argento. È conosciuto come un esistenzialista e personalista religioso. Il centro del suo insegnamento è un uomo che considera una creatura divina. I temi principali della sua filosofia erano la libertà (la base dell'essere), la creatività (mezzi di miglioramento) e la personalità (la base di tutto). Il soggettivismo e l'individualismo dell'uomo sono superati con l'aiuto dell'amore nel divino inizio.

  • valutazione: