RICERCA

Struttura organizzativa divisionale dell'impresa

Il concetto di struttura organizzativa è costituito da dueLe parti sono concetti di organizzazione e struttura. Quest'ultimo, a sua volta, rappresenta gli elementi ordinati del sistema, i cui collegamenti interconnessi formano un sistema (principalmente indipendentemente dai suoi obiettivi e elementi). Tuttavia, l'organizzazione di questi elementi del sistema dipende dalle proprietà degli elementi (e dagli obiettivi realizzabili).

Nel sistema di gestione, la struttura organizzativaha una forma scheletrica - è il fondamento di ogni impresa. Riflette il livello di sviluppo sociale ed economico del soggetto manageriale, le forme di organizzazione della produzione, ecc.

Numerose differenze nelle aree di attività, le caratteristiche dei prodotti, la posizione e le dimensioni delle imprese determinano la diversità delle strutture organizzative.

Tipi di strutture di gestione

Secondo la classe dirigente, si distinguono strutture organizzative ad-cratiche e gerarchiche. Questi ultimi includono:

struttura organizzativa divisionale

  1. Lineare: ogni attivitàinvia al supervisore. I vantaggi di una tale struttura sono l'efficienza, la semplicità, i collegamenti ben stabiliti tra i dipartimenti e un sistema ben definito di unità di comando. Ma ci sono notevoli svantaggi. Il principale non è il livello più ottimale di adattamento ai cambiamenti (poiché la direzione ha molte responsabilità e responsabilità, deve essere altamente qualificata). Al momento, una tale struttura non viene quasi mai utilizzata.
  2. Funzionale - separatounità che sono responsabili di un'attività specifica. Il capo dell'unità funzionale ha il diritto di impartire istruzioni a tutti i collegamenti dei livelli inferiori di sua competenza, in conseguenza dei quali viene violato il principio di unità di comando. Anche questa struttura non è molto popolare.
    tipi di strutture di gestione
  3. Linear-functional - gestione di basele attività supportate e gestite da unità funzionali sono svolte dai responsabili di linea. I vantaggi sono la conservazione del principio di unità di comando, la rapida attuazione delle istruzioni e il processo decisionale. Uno svantaggio può essere definito una linea non molto evidente tra i poteri delle unità funzionali e lineari.
  4. Struttura organizzativa divisionale -le unità stand-alone vengono allocate per gestire la produzione di singoli prodotti, nonché alcune funzioni del processo di produzione. In tale struttura, i capi delle divisioni sono pienamente responsabili dei risultati delle operazioni. La struttura organizzativa divisionale si basa su tre principi. Questo è un tipo di prodotto, un principio regionale e un orientamento per un acquirente specifico.
    concetto di struttura organizzativa

La struttura organizzativa divisionale è di quattro tipi:

1) divisione produttiva - focalizzata sull'isolamento di specifici tipi di prodotti in produzione separata;

2) divisional-regional - incentrato sulla creazione di unità indipendenti in diverse regioni;

3) struttura organizzativa divisionale, focalizzata sull'acquirente - si suppone di allocare unità autonome;

4) tipo misto.

Va notato che non esiste una struttura organizzativa universale, poiché per tutti i processi di gestione è necessario selezionare le opzioni appropriate che soddisfano gli obiettivi stabiliti.

  • valutazione: