RICERCA

L'economia di mercato è un'organizzazione sociale speciale e unica

L'economia di mercato è un'organizzazione sociale speciale che si basa sulla dottrina della divisione di qualsiasi lavoro e sulla condizione che la parte del leone dei mezzi di produzione sia passata saldamente in mani private.

l'economia di mercato è

Il principio principale di un tale sistema è lavoraresolo su se stessi, "ognuno per sé", tutte le azioni sono prese per soddisfare i propri bisogni. Tuttavia, alla fine vanno a soddisfare i bisogni delle altre persone. Alla fine, risulta che ogni individuo in una tale economia lavora a beneficio di altre persone.

Un'economia di mercato è un tale sistema in cui nessunol'uomo non è solo l'obiettivo delle forze produttive, ma allo stesso tempo i suoi mezzi, così come lo strumento e il significato dell'intera attività del sistema. Pertanto, il mercato controlla l'intero sistema esistente, dirige le azioni di ciascuna delle sue viti e, di conseguenza, tutto funziona bene e senza intoppi. Tuttavia, vale la pena ricordare che la gestione del mercato non è basata su coercizione o violenza. L'economia di mercato è un'area in cui lo stato e tutti i suoi strumenti di coercizione sociale non interferiscono e non interferiscono. Protegge il mercato solo se i suoi membri individuali iniziano improvvisamente ad agire a scapito del sistema generale e del lavoro armonioso di tutte le sue parti. Lo stato in questo esempio svolge la funzione di garante della vita, dei diritti, della proprietà privata, della salute, protegge le persone e il sistema del mercato da elementi aggressivi, truffatori, criminali e nemici esterni. Un'economia di mercato è un organismo che esiste in un ambiente speciale che lo stato crea e sostiene.

economia di mercato socialmente orientata

Se passiamo al linguaggio di Marx,Un'economia di mercato è caratterizzata come una struttura in cui non c'è subordinazione a un singolo centro, non ci sono compiti stabiliti da uno per parti del meccanismo di mercato, e non c'è subordinazione a uno solo. Ogni elemento in un tale sistema è libero, non subisce alcuna influenza del dispotismo. Ogni persona agisce interamente volontariamente e sceglie il proprio ruolo nella struttura generale. Bene, il mercato lo dirige e allo stesso tempo mostra dove è meglio applicare talenti e abilità. Quindi, solo il mercato domina l'intera struttura sociale e sociale.

Tuttavia, esiste un'organizzazione con più risorse umanevolto - un'economia di mercato socialmente orientata. È vero, non dovrebbe essere interferito o confuso con il sistema di interazione sociale spesso discusso nella politica e nella storia del mondo, dove esiste la divisione del lavoro. Puoi chiamarlo in modo diverso (comunismo, capitalismo di stato, socialismo), ma la proprietà in essa è sociale o statale. Il fatto è che l'economia di mercato (cioè il capitalismo) non è in alcun modo combinata con l'economia sociale. È impossibile costruire una simbiosi tra di loro, né una versione mista, sebbene tali tentativi siano spesso fatti.

moderna economia di mercato

Economia di mercato moderna, ovviamente,prende in considerazione il ruolo dello stato. Possiede anche certe proprietà, ma questo fatto non significa affatto una miscela di sistemi capitalisti e socialisti.

Dopotutto, tale proprietà non cambia nessuna delle caratteristiche principali di un'economia di mercato. Tutte le imprese, tutte le produzioni continuano a giocare secondo le leggi del mercato.

Solo il mercato, non il governo, mette tuttoe decide chi, in particolare, sarà preso dalle misure adottate dal governo, che sarà più leso dalle tasse imposte dallo stato, che cosa accadrà esattamente alla produzione e al consumo. Cioè, è il mercato che determina le conseguenze e determina le condizioni del gioco.

  • valutazione: