RICERCA

I paparazzi sono cacciatori di sensazioni

Se sei una celebrità, allora il tuo non volutoi satelliti sono destinati a diventare paparazzi. Questi liberi professionisti sono giornalisti che guadagnano sulla vendita di immagini delle star dello schermo, della politica, dello sport e di altre sfere della vita, i cui caratteri causano uno stretto interesse tra il pubblico.

paparazzi è

Dimenticato di etica

Il significato della parola "paparazzi" è invariabilmente coloratosemantica negativa, perché il modo in cui i fotografi instancabili godono è privo di tatto e immorale. Possono sedersi per ore in un "agguato" per scattare un dettaglio pungente della vita personale di una persona famosa. Naturalmente, tali immagini sono prese senza la conoscenza e il consenso dei personaggi stessi.

chi sono i paparazzi

Origine della parola

Da dove viene questa parola, il suono stessoche suggerisce il significato della professione? Nel 1960, il famoso regista italiano Federico Fellini realizzò un film intitolato "Vita dolce", uno degli eroi di cui era l'onnipresente fotografo corrispondente Paparazzo. Il regista ha fornito a questo personaggio tutte le caratteristiche che possiede un giornalista ficcanaso e noioso che caccia le sensazioni. Questa parola ha una somiglianza fonetica con il nome siciliano di una zanzara. Secondo Fellini, paparazzo (al plurale - paparazzi) - è qualcosa come un fastidioso insetto ronzante, che si precipita rapidamente, si blocca su di te, e poi punge. Maitre disegnò persino un paparazzo, il cui aspetto assomiglia a una figura spiacevolmente curva, dalla quale respira senza scrupoli e sfacciataggine.

significato di paparazzi

Il film di Fellini ha fatto il nome del fotografo Paparazzodomestica. La parola assunse una forma multipla e divenne il simbolo di un giornalista che inseguiva fatti "fritti" e episodi ambigui. Per la prima volta in questo senso, il lessema era usato dalla rivista americana Time, e il termine si diffuse immediatamente attraverso le pagine di altre pubblicazioni stampate.

Appaiono i giornali e le riviste, scommettendomateriali dei paparazzi. Queste erano pubblicazioni incentrate su storie scandalose della vita delle stelle. Dopo un po ', furono raggiunti da uno spettacolo simile.

Qual è la differenza tra un giornalista e un paparazzo?

Spesso l'obiettivo fotografico dei paparazzi è paragonato alla cannapistole, da cui i fotografi avidi di sensazioni "sparano" celebrità, esponendole o compromettendole, distorcendo così le loro vite. La differenza tra un giornalista e un paparazzo è così grande che queste parole non sono sinonimi. Il primo conduce una giusta indagine oggettiva per trionfare sulla verità e sulla legge. Non ha nulla in comune con la creatura che "si attacca" agli occhi della telecamera e si nasconde tra i cespugli, per catturare dettagli della vita intima di una persona famosa, che non sono destinati al pubblico, e quindi per rompere questo solido jackpot.

Ma per quanto riguarda la legge?

Da un lato, la legge protegge il diritto umano aprivacy, dall'altra - c'è libertà di stampa. Molti paparazzi denunciano violazioni, ottengono ciò che vogliono, possono impersonare altre persone, imbrogliare, entrare nel territorio privato, falsificare documenti e apparenza. Le loro argomentazioni principali sono che le stesse persone pubbliche fanno la scelta di assicurarsi che tutta la loro vita sia in vista, che questo è, dopo tutto, un modo per guadagnare denaro e una condizione per la popolarità. Secondo loro, il rapporto tra le star dello spettacolo e i paparazzi è un reciproco accordo non scritto che si alimentano a vicenda.

In effetti, le celebrità non sarebbero così se i loro volti e dettagli della vita privata non compaiono sulla stampa, ma anche loro hanno il diritto all'immunità, come tutte le altre persone.

chi sono i paparazzi

Chi è la colpa dell'esistenza dei paparazzi?

La domanda crea offerta. Finché ci sono persone che stanno sfogliando la stampa gialla con interesse, ci saranno corrispondenti che appagano anche una fragola. Pochissimi, disgustati, scartano un giornale da loro stessi, in cui o una foto sensazionale di una stella dopo una chirurgia plastica senza successo, o una cornice ambigua di gioia d'amore di una persona rispettata, lampeggia. La maggior parte di noi sarà interessata e considererà le immagini brutte dal punto di vista dell'etica. Le persone sono curiose E chi sono i paparazzi in questo caso, se non i commercianti della merce richiesta?

  • valutazione: