RICERCA

Akimov Nikolay: biografia, attività creativa

Talento poliedrico ha permesso a questa personaRealizzato immediatamente in diverse professioni creative. È un eminente artista teatrale, ritrattista, regista e insegnante. Certo, questo è il noto Nikolai Petrovich Akimov. A proposito di lui ha detto di essersi distinto dalla folla per il fatto che quando ha iniziato a parlare, ha messo in ombra tutti gli uomini dell'aspetto "apollineo".

Il suo percorso creativo, come molti altripersone creative, non era iridescente e senza nuvole. Akimov Nikolai ha sperimentato alti e bassi, ma non ha mai dimenticato per un momento il suo grande obiettivo, che era quello di servire le arti. E l'ha raggiunto.

Informazioni biografiche

Nikolai Akimov è nativo di Kharkov(Ucraina). Era nato il 16 aprile 1901 nella famiglia di un ferroviere, e quando il ragazzo aveva 9 anni, gli Akimov dovevano trasferirsi a Tsarskoe Selo, mentre il capofamiglia veniva trasferito in un nuovo posto di lavoro.

Akimov Nikolay

Dopo un po 'un giovane uomo con i suoi genitoriE 'nella "città sulla Neva." E 'stato a San Pietroburgo, si è svegliato un vero e proprio interesse per le arti visive. Lì, Nikolai Akimov diventare studenti della Società scuola di disegno di sera per l'incoraggiamento degli Artisti (OPH). Nel 1915, un adolescente capisce i principi fondamentali di belle arti in studio S. Seidenberg, e dopo un po 'ha proseguito gli studi di pittura presso la New Art Studio, sotto la direzione di MVDobuzhinsky, AE Yakovlev, VI Shuhaeva.

La prima mostra

Nel 1919, nella sua terra natale Akimov NikolaiPartecipa alla mostra-vendita di opere di famosi disegnatori: A. M. Lyubimov, V. D. Ermilova, M. Sinyakova-Urechinoy, Z. Serebryakova. Inoltre all'evento sono stati presentati gli illustratori dei paesaggi novizi.

A quel tempo, Nikolay Akimov (l'artista) aveva già lavorato nel seminario del poster di Proletkult a Pietrogrado.

Nikolay Akimov

Nel periodo tra il 1920 e il 1922 un giovane era un insegnante presso i corsi superiori di lavoratori dell'educazione politica a Kharkov.

Nella sua gioventù, Akimov realizza se stesso e comeillustratore di libri. Nel 1927, si tenne una grande mostra delle sue opere, i cui visitatori potevano apprezzare personalmente il modo in cui il maestro padrone poteva padroneggiare le edizioni popolari di quel tempo.

L'inizio di una carriera come artista teatrale

Nei primi anni '20 viene invitato un giovaneLavora nel Kharkov Children's Theatre come artista grafico. Il suo debutto in questo campo fu l'opera teatrale "Le gesta di Ercole" (A. Beletsky). Poi a Nikolai Pavlovich è stato affidato il lavoro nella produzione di "Alinur" (basato sulla fiaba di O. Wilde "The Star Boy").

Nel 1923 viene al più altolaboratori artistici e tecnici. Qui inizia le attività di decorazione nella commedia "Give to Hamlet" (N. Evreinov). Ben presto, il giovane inizia a collaborare con i "templi di Melpomene di piccole dimensioni", vale a dire: "Free Comedy", "Musical Comedy" e "Modern Theatre".

Akimov Nikolay Pavlovich

Nel 1924, Akimov decorò la produzione"Virgin Forest" (E. Toller), che si è svolta con successo nel Bolshoi Drama Theatre. Nikolai Petrovich ha anche progettato lo spettacolo teatrale "Lake Lyul" (A. Fayko), allestito all'Academic Drama Theatre.

Inoltre, il maestro ha lavorato allo spettacolo "Evgraf - un avventuriero" del famigerato A. Fayko, che i frequentatori del teatro potevano vedere sul palco del 2 ° Moscow Art Theatre.

A quel tempo, Akimov Nikolay Pavlovich (artista) ha inventato i suoi primi poster teatrali.

Lavora come regista

Il Maestro ha avuto luogo non solo nella professione di illustratore. È diventato famoso per il suo lavoro di regia.

Nel 1932, Akimov fece il suo debutto con il classico spettacolo "Amleto", che debuttò a teatro. E. Vakhtangov.

Sala da musica

Un anno dopo, Nikolai Pavlovich viene offerto per diventare il direttore principale della Leningrad Music Hall, e lui è d'accordo.

Artista Nikolay Akimov

Crea un laboratorio sperimentale e metteil dramma "Il santuario del matrimonio (E. Labish). Occupando una posizione onoraria nel music hall, il regista Akimov Nikolai Pavlovich cerca di creare una squadra creativa "permanente" e il repertorio del teatro per renderlo diverso nel genere. Con le sue accuse, ha trascorso molto tempo a lavorare sulle abilità di recitazione, desiderando suscitare attori che sarebbero stati in grado di interpretare ruoli diversi. Tuttavia, ha dovuto lasciare il sopramenzionato "tempio di Melpomene", perché era in disaccordo con il suo comando. La loro essenza era la seguente: al maestro non fu permesso di suonare un'opera teatrale della commedia di E. Schwartz "The Princess and the Swineherd".

Teatro della commedia

Dopo aver lasciato il music hall Nikolay Pavlovichnon è rimasto a lungo senza lavoro. Nel 1935 divenne capo del Teatro della commedia di Leningrado (satira). Per ragioni di giustizia, va notato che questo teatro stava attraversando i tempi migliori: lo spettatore non voleva visitare l'istituzione con un repertorio abbastanza uniforme. Fu Akimov che riuscì a realizzare una riforma colossale nella vita interiore del teatro della commedia.

Nikolay Akimov direttore

In un solo anno ha reso il teatro irriconoscibile: Nikolai Pavlovich respirò una "seconda vita" in lui, e persino la parola "commedia" cominciò a essere scritta con una lettera maiuscola. Anisimovskaya "K" e appare ancora nei programmi teatrali.

Repertorio e cast sono aggiornati

Le prime, trionfanti, furono messe in scena da soleper uno. Sul palcoscenico del Comedy Theatre, è stato in grado di tradurre i suoi vecchi piani in realtà. Nikolai Petrovich ha desiderato a lungo di produrre opere famose di E. L. Schwartz e l'ha fatto. Quindi ci sono state esibizioni di "Dragon" e "Shadow". Il repertorio del teatro conteneva anche spettacoli classici come "Il cane nella Senna" (Lopa de Vega), "La dodicesima notte" (William Shakespeare), "La scuola di calunnia" (Richard Sheredan). Nikolai Akimov, le cui fotografie sono state regolarmente pubblicate sulle pagine di giornali che coprivano la vita culturale di Leningrado negli anni '30, ha attivamente sperimentato il suo "domicilio". Nel Comedy Theatre, ha preso un nuovo cast, salutando la prima di Granovskaya e rifiutandosi di collaborare con il tenore russo Leonid Utesov. Ha invitato attori inesperti ma promettenti alla compagnia, alcuni dei quali hanno lavorato nello studio teatrale "Experiment". In particolare, Nikolay Akimov (regista) ha invitato alla sua squadra Irina Zarubina, Boris Tenin, Sergey Filippov e Alexander Beniaminov. Tutti loro sono diventati famosi personaggi nell'arte della reincarnazione. Gli schizzi di costumi che il maestro ha inventato il più possibile corrispondevano agli attori che sosteneva per il ruolo. Naturalmente, Nikolai Pavlovich stesso ha lavorato a poster teatrali, non fidandosi di questo business con nessun altro.

Akimov Nikolay Pavlovich artista

Alla fine degli anni '30, il tempio di Melpomene che guidò divenne il luogo di svago preferito per i visitatori del teatro della "città sulla Neva".

Quando iniziò la Grande Guerra Patriottica,la troupe del Teatro della Commedia continuò a dare spettacoli per qualche tempo, ma già nell'edificio della BDT, poiché c'erano solo rifugi antiaerei. Circa 30 artisti presero le armi e andarono a combattere con il nemico. Il teatro è stato evacuato nel Caucaso, dove il regista ha allestito ben 16 rappresentazioni in prima esecuzione.

Rompere con il teatro

Alla fine degli anni '40, i funzionari sovietici accusaronoMaestro nell'occidentalismo e nell'approccio formale nell'arte, dopo di che è stato rimosso dal suo incarico come capo del teatro. Nikolai Petrovich rimase senza lavoro, ma i suoi "colleghi del negozio", N. Cherkasov, N. Okhlopkov, B. Tenin, non lo lasciarono nei guai, aiutandolo economicamente. Durante questo periodo, la biografia del maestro si trasforma in pittura e inizia a dipingere ritratti. Creerà immagini uniche degli amici di cui sopra.

Ma già nel 1952, Akimov tornerà al registalavoro, mettendo sul palcoscenico del teatro. Spettacoli Lensoveta "Case" (Sukhovo-Kobylin) e "Ombre" (M. Saltykov-Shchedrin). Quattro anni dopo, Nikolai Pavlovich tornerà a prendere le redini del governo nel teatro di Commedia.

Attività didattiche

Akimov era anche noto come insegnante di talento. Nel 1955, verrà ad insegnare a giovani attori di abilità teatrali presso l'Istituto teatrale di Leningrado. Lì stabilirà una facoltà di arte e produzione, che dirigerà più tardi.

Foto di Nikolay Akimov

Attraverso la sua idea, presenterà più di una pleiade di maestri di arte scenica. Nel 1960, Nikolai Pavlovich è stato insignito del titolo di Professor LTI.

mostre

Torna a metà degli anni '50 nella capitale sovieticaÈ stata organizzata una mostra dei manifesti teatrali di Akimov. Dopo un breve periodo, si recò nella capitale del Belgio per l'Esposizione Universale, dove ricevette una medaglia d'argento per i suoi meriti nell'arte.

Nel 1963, nella "capitale settentrionale" e nel 1965 a Mosca, si tenevano mostre personali delle sue opere. Il maestro era sposato con l'attrice Elena Jünger, in matrimonio con il quale aveva una figlia, Nina.

Nikolai Pavlovich morì il 6 settembre 1968, durante un tour del teatro della commedia. Fu sepolto nel cimitero ortodosso Volkovsky di San Pietroburgo.

  • valutazione: