RICERCA

Costo del capitale

Il capitale è la fonte dell'aziendamezzi (passività di equilibrio), che portano reddito. Queste fonti sono mezzi di benessere dei proprietari dell'impresa nel periodo attuale e imminente. Le fonti di finanziamento aziendale sono uno dei criteri principali che determinano il valore del business. Alcuni di essi hanno un impatto sulla quantità di attivi attivi netti dell'impresa.

Il costo del capitale riflette la quantità di denaro che dovrebbe essere fornita (retribuzione) per attirare un determinato importo da fonti di fondi aziendali.

Come sapete, la società ha varie fonti di finanziamento. Ognuno di loro ha il suo prezzo.

Ad esempio, il valore del capitale azionario di una società è costituito dall'ammontare dei dividendi sulle azioni (nel caso del capitale azionario) o dall'ammontare degli utili pagati su azioni e spese ad essi associate.

Un'impresa può attirare fondi presi a prestito. In questo caso, il loro prezzo è composto dall'ammontare degli interessi pagati sul prestito o sul prestito obbligazionario, nonché sui costi ad essi associati.

Come fonte di finanziamento, l'impresapuò usare i fondi attratti. In questo caso, il costo del capitale (conti da pagare) è l'ammontare delle penali per i conti da pagare, non rimborsati in un periodo superiore a tre mesi dalla data in cui si è verificato, o entro il termine stabilito nel contratto (contratto).

Ogni impresa ha il proprio finanziariouna struttura composta da varie fonti di denaro. Quando si valutano i fondi attratti, viene utilizzato il concetto, ad esempio il costo medio ponderato del capitale. Combina i prezzi di tutte le fonti monetarie.

Va notato che il concetto di "costoIl capitale "può essere interpretato in diversi modi: quando si valutano gli investimenti dei manager, il costo marginale e marginale dei fondi aziendali è più interessato. Poiché il costo del capitale è il prezzo medio ponderato delle varie componenti che costituiscono la struttura finanziaria di un'organizzazione, è spesso definito marginale.

Se nel sistema finanziario dell'impresaSe sono presenti determinati tipi di titoli, il loro prezzo dovrebbe essere calcolato separatamente e pesato, tenendo conto della quota contabilizzata da tali titoli nel volume totale dei fondi aziendali.

Prima di determinare il costo medio ponderato, vengono effettuate la determinazione delle fonti di finanziamento a lungo termine, la formazione dei prezzi per attrarre le fonti e il loro valore di mercato.

Le principali fonti di finanziamento a lungo termine includono obbligazioni, prestiti, azioni privilegiate e ordinarie.

Il prezzo di queste fonti è basato sudividendi pagati su azioni, nonché in conformità con gli interessi sul prestito. L'interesse si riflette nelle relazioni sui risultati delle attività finanziarie ed economiche e (a differenza dei dividendi) sono incluse nel prezzo di costo. Questo è chiamato "effetto anti-tasse". A causa di ciò, un prestito è solitamente più economico di attrarre finanziamenti attraverso l'emissione di azioni.

Prezzo dei fondi aziendali raccolti dal problemale azioni, per le società che sono incluse nell'elenco ufficiale delle quotazioni di borsa, dipenderanno dal livello dei dividendi, dal prezzo di collocamento e di emissione, nonché dal valore di mercato delle azioni.

La quota per ciascuna fonte di fondi nel volume totale di tutti i fondi raccolti è determinata in base al prezzo di collocamento e emissione di azioni, ma non al loro valore nominale.

Pertanto, il costo medio ponderato dei fondi aziendali è influenzato dalla quota di ciascuna fonte di finanziamento.

  • valutazione: