RICERCA

L'imperabilità è l'unico modo per fermare la corruzione della moralità

Iniziamo dal fatto che l'imperatività è l'unicaLa base su cui poggia la moralità. Essendo una delle sue proprietà al pari di quelle normative e valutative, obbliga ogni membro della società a perpetuamente eseguire determinate regole di condotta.

L'imperatività è

L'imperatività è una proprietà, forma o legge?

La risposta a questa domanda aiuterà il famoso filosofoImmanuel Kant. Nel suo lavoro principale deriva diversi significati di questo concetto. In primo luogo, per imperativo, egli intende una delle proprietà della moralità. È immanente nella natura, cioè è dentro di sé. In secondo luogo, l'imperatività è una forma in cui i precetti morali sono espressi e la sua essenza è realizzata. In terzo luogo, l'imperatività è una legge che regola l'osservanza della moralità. Ha proprietà come oggettività, costrizione e completezza. Ciascuna di queste definizioni riflette l'essenza del fenomeno studiato allo stesso modo, ma da lati diversi. Come ogni oggetto, l'imperatività è multiforme, quindi Kant identifica due dei suoi tipi: categoriali e ipotetici. Di particolare importanza è il primo. Vieta alle persone di commettere atti immorali in virtù del fatto che possono diventare un esempio di comportamento generale. E questo porterà alla completa disintegrazione della società.

Imperatività della legge

Il ruolo dell'imperatività nella vita della società

L'imperatività è la chiave per l'interazioneogni individuo e l'intera società. Ha servito l'umanità per molti anni e contribuisce al suo sviluppo. Oltre alla moralità, le leggi sono il principale regolatore della vita pubblica. Da qui l'imperativo della legge, senza il quale non potrebbe esistere. In questo caso, interessa i soggetti dei rapporti giuridici e non consente deviazioni dalle prescrizioni e dalle alternative. È grazie a lei che si esprime la volontà dello stato. Quindi, l'imperativo è inerente alla libertà dell'individuo, perché con il suo aiuto un individuo può scegliere modi morali per raggiungere obiettivi coerenti con l'interesse pubblico.

  • valutazione: