RICERCA

Sottocultura "hacker": caratteristiche e cronologia

A cavallo tra il XX e il XXI secolo, l'umanità sopravvisserivoluzione in scala nella sfera delle comunicazioni di massa. La creazione del World Wide Web ha contribuito all'emergere di un fenomeno così unico come lo spazio Internet. Lo sviluppo di nuove tecnologie ha portato all'emergere di una speciale sottocultura di hacker, specialisti impegnati nello sviluppo, nello studio e nell'attuazione di innovazioni informatiche.

Storia dell'occorrenza

Ad oggi, le informazioni non sono solofunzione cognitiva, ma è anche un potente strumento di manipolazione, un mezzo per raggiungere qualsiasi obiettivo. Con la crescita dell'importanza di Internet nella vita di tutta l'umanità, sono apparse le persone che cercano di penetrare le questioni più profonde e specificamente tecniche della programmazione e le possibilità nascoste del World Wide Web.

hacker di sottoculture

Per capire gli scopi e gli obiettivi di questo pubblicogruppo, per cominciare, è necessario capire più in dettaglio cosa sia la sottocultura "hacker". In breve, questa domanda non è facile da rispondere, poiché la loro comunità è piuttosto specifica e chiusa alla maggioranza. Sebbene questo fenomeno non sia così nuovo, con l'inizio dell'era della ricerca scientifica, ci sono sempre state persone che stanno cercando di essere pionieri, di trovare nuove tecnologie e modi della loro applicazione pratica.

Sottocultura "hacker", l'anno di organizzazione del qualeè stato molto difficile nominarlo, è nata come una ristretta comunità di figure di spicco che si stanno sforzando di apprendere e comprendere il sistema più profondamente, di essere in grado di cambiarlo e controllarlo. Negli anni '80 del XX secolo, i programmatori hanno sperimentato l'ascesa del loro movimento, il loro lavoro era finalizzato alla creazione e al miglioramento delle nuove tecnologie. Molti di loro si sono rivelati dei veri appassionati, hanno promosso l'accesso gratuito a Internet e l'accesso universale a tutte le risorse.

Tuttavia, con il crescente ruolo dei medianella vita sociale, economica e politica del paese, con l'avvento di possibilità illimitate nello spazio Internet, cambia anche la natura delle azioni dei programmatori. Sta iniziando l'era delle frodi online, degli attacchi informatici e del terrorismo.

definizione

L'aspetto dei personal computer è diventatoil punto di partenza dell'emergenza del movimento, che ora può essere definito hacker "sottocultura giovanile". " La traduzione di questa definizione dall'inglese non ha analoghi in lingua russa, il verbo to hack nel senso comune significa "hack", "shred" e nel campo della tecnologia dell'informazione - "hackerare il sistema" o "patcharlo". Tutto dipende dalla direzione dell'attività.

Ci sono molte comprensioni su ciò che arappresenta la sottocultura "hacker". In inglese, come in russo, la parola ha molti significati e tutti riflettono questo o quel lato delle specificità del loro lavoro. La definizione generale può essere formulata come segue:

  • Questa persona è dipendente e ama esplorare i dettagli dei sistemi software;
  • cercando di esplorare le massime possibilità tecnologiche;
  • uno che è un esperto e appassionato nel suo lavoro;
  • amando trovare risposte ai problemi intellettuali del sistema.

hacker di sottoculture giovanili

Purtroppo, negli ultimi anni, i giovanila sottocultura "hacker" è percepita come una comunità di criminali che estrae informazioni confidenziali o ruba denaro dai conti delle persone. I cracker (come è consuetudine chiamare programmatori senza scrupoli) sono davvero molto più, troppo allettanti per guadagnare velocemente e facilmente.

tipi

Nonostante la disparità dei processi di sviluppo nelrispetto al resto degli strati culturali della società, la sottocultura "hacker" ha tutti i segni della differenziazione sociale, ha le sue tradizioni, la lingua, lo stile di comportamento, il manifesto e la sua stessa ideologia. Così, Eric Raymond, programmatore e attivista del movimento, è anche il compilatore e l'editore del dizionario enciclopedico, dove vengono raccolti tutti i dati sul loro gergo speciale.

In questo ambiente, c'è una struttura chiara, lo statoCracker dipende dalla sua reputazione, e la valutazione può essere accettata solo dai suoi pari, o operatori più avanzati. Di solito essi variano a seconda delle motivazioni di attività: il cosiddetto cappello nero e cappello bianco. "cappello bianco" stanno esplorando il sistema, individuando i punti deboli e la successiva eliminazione del problema, mentre il "cappello nero" o cracker, eseguire attacchi di hacker, rapire informazioni o in contanti, e anche impegnata nella creazione di programmi dannosi - virus.

Questi ultimi non sono altro che normalicriminali, solo l'ambiente e i metodi di modifica dei furti. Al momento, in tutti i paesi del mondo, vengono applicate severe misure punitive contro tali persone.

Peculiarità della percezione

All'inizio del XXI secolo, scientificolavoro finalizzato allo studio di ciò che è una sottocultura "hacker". Brevemente su di essi si può dire quanto segue: la ricerca è dedicata alla ricerca di problemi di una nuova era dell'alta tecnologia, per studiare l'impatto di questa cultura sulla società e sui giovani. Tale interesse non è casuale, la maggior parte degli adolescenti percepisce gli hacker come una specie di pirati, eroi, con un solo gesto della mano in grado di fare qualcosa di inimmaginabile.

sottocultura hacker in inglese

Il mondo della tecnologia è una struttura abbastanza chiusa, quindipiù che la terminologia e lo stile di comunicazione degli operatori di sistema non sono accessibili per la comprensione della gente comune. Pertanto, la società li presenta, sulla base di stereotipi su ciò che una sottocultura è, "hacker". I vestiti, le acconciature, il modo di parlare e le loro altre abitudini ci sono noti solo condizionatamente, e quindi nascono le speculazioni più incredibili.

Secondo molti, un programmatore è una specie dinon attraente, sciatto giovane, vergine e perdente nella vita reale, trascorre intere giornate al computer. La sua forza e conoscenza sono concentrate nel mondo digitale, dove può essere sia un grande visionario che un grande furfante.

Internet come ambiente sociale

Subculture "hacker" ha iniziato a sviluppare attivamente eSviluppa i loro principi con l'avvento e la diffusione globale del World Wide Web. Le cause di questo fenomeno sono economiche, politiche e sociali. Per molte persone, Internet è diventato un luogo in cui è possibile mostrare le proprie capacità, organizzare una vita e trovare l'autodeterminazione.

Se all'inizio della nascita dei computer, gli operatoriha lavorato al miglioramento di computer ingombranti, poi tra la fine del ventesimo e l'inizio del ventunesimo secolo. le loro attività si sono completamente spostate nel mondo virtuale. Ora c'è una sottocultura "hacker", ei suoi rappresentanti operano con grandi informazioni e risorse intellettuali e utilizzano attivamente lo spazio Internet per le loro esigenze.

Il World Wide Web sta diventando più similerealtà sociale. Qui ci sono sfere politiche, economiche, legali e spirituali, dove le persone ricevono informazioni e persino lavorano. Ogni anno, la realtà virtuale viene rifornita di nuovi residenti e riceve una più ampia distribuzione geografica.

foto degli hacker delle celebrità

Impostazioni del valore

Questa comunità è piuttosto frammentata e cosìil più importante, cospirativo. I loro slogan, regole e leggi non sono vincolanti, ma alcuni di essi sono diventati principi generali del movimento. Orientamenti di valore sono stati formulati dai primi ideologi Stephen Levy, L. Blankenship, E. Raymond, le principali disposizioni che sono promosse e che la sottocultura cerca come "hacker" sono le seguenti:

  • accesso illimitato ai computer;
  • informazioni gratuite sul web;
  • controllo del controllo da un centro;
  • indifferenza per il colore della pelle e la religione;
  • la proclamazione del pensiero non standard;
  • il rilascio di programmi accessibili a tutti;
  • aiutare chi ha bisogno di supporto tecnico;
  • trasferimento di conoscenze e competenze;
  • i computer possono cambiare la vita per il meglio.

Molte affermazioni fanno eco agli slogan degli hippies,proclamando la pace e la libertà in tutto. Ma vale la pena notare che alcuni ben noti programmatori hanno aderito a queste regole, per esempio, Linus Torvalds ha sviluppato un sistema operativo Linux gratuito, e Richard Stallman ha dedicato quasi la metà della sua vita a promuovere l'idea del software libero. Sul Web, puoi trovare spesso documenti di agitazione e foto di hacker: l'originale del manifesto, emblemi, riviste e altre informazioni.

Stile di vita, stile di moda

Se nell'ambiente dei frame di riferimento, emo, hippy, ecc. l'abbigliamento di stile è un importante fattore distintivo, un modo di auto-espressione, quindi tra gli esperti di software stabilito altri segni di identificazione. La cosa principale è ottenere una reputazione personale, perché tutti vogliono mostrare la propria individualità e non continuare su stereotipi o moda.

modo di vestirsi degli hacker di sottocoltura

Il più delle volte passano in virtualemondo, che ha largamente influenzato l'aspetto e le abitudini delle persone che si associano con i seguaci della comunità, chiamato "subculture hacker". Il modo di vestire corrisponde a diversi principi: convenienza, libertà e affidabilità. Pertanto, in linea di principio è impossibile individuare un particolare dettaglio che enfatizzi l'appartenenza della persona a questa comunità.

Coloro che desiderano attirare l'attenzione spessousa magliette con iscrizioni orecchiabili o immagini. Molto spesso contengono un'idea specifica, che aderisce agli hacker della sottocultura. Lo stile degli abiti non sottolinea le sfumature del lavoro, ma, al contrario, rende un hacker una persona normale.

Caratteristiche di comunicazione

Nonostante lo stereotipo che la maggior parte del tempogli hacker trascorrono senza scopo dietro lo schermo del computer, sono persone molto colte e istruite. La cerchia dei loro interessi è ampia, ma più spesso è collegata alla letteratura scientifica e tecnica. In questo ambiente, c'è una tradizione speciale di condurre conversazioni. La sottocultura "hacker", in inglese che significa "tagliare", "tagliare", suggerisce di usare solo terminologia comprensibile per i suoi rappresentanti, frasi, espressioni e segni grafici.

In questo ambiente è molto di moda avere altroprofessione o hobby, a volte radicalmente diversa dalle attività principali: musica, teatro, giochi per computer, radio, macchine da disegno o dispositivi utili.

Appaiono la sottocultura hacker e le sue caratteristicheanche sull'esempio della loro comunicazione tra loro e con altre persone. Gli psicologi che studiano le qualità personali di questa professione sottolineano alcune caratteristiche comuni per la maggior parte di loro: quasi tutti sono piuttosto chiusi, vivono nel loro mondo, quindi le persone sono molto riservate e raramente possono comprendere e condividere lo stato emotivo di un'altra persona.

Caratteristiche individuali

La struttura giovanile degli hacker è molto difficile perstudiare, i suoi rappresentanti - individualisti per natura, cercando di sviluppare le loro opinioni sulla vita, sono raramente esposti all'influenza degli altri. La maggior parte di queste persone ha un'istruzione molto buona e la natura delle loro professioni è molto diversa: dai linguisti ai matematici. E la ragione del loro entusiasmo per l'alta tecnologia diventa spesso insoddisfazione per le conoscenze acquisite, la ricerca di soluzioni non standard ai problemi.

subculture hacker anno di organizzazione

Le specifiche del lavoro richiedono che il programmatore non lo facciasolo intelligenza elevata, ma anche buona memoria: la capacità di memorizzare rapidamente e, se necessario, estrarre determinate conoscenze. Il denaro e il riconoscimento sono un forte incentivo per loro, ma soprattutto l'eccitazione è la ricerca di soluzioni a problemi complessi e interessanti.

Caratteristiche del lavoro

Lo specialista della tecnologia IT non può essere chiamatoChiunque si consideri un buon esperto di sistemi informatici. Queste persone sono veri professionisti nel loro campo e hanno cercato l'autorità necessaria per anni. I dettagli del loro lavoro sono molto difficili da imparare, in gran parte a causa della difficoltà di comprensione da parte di persone non iniziate, oltre che dalla segretezza di alcuni progetti.

Celebrity Hacker - Kevin Poulsen, KevinMitnick, Julian Assange e Chris Kasperky - dopo il completamento della loro carriera, gli hacker hanno condiviso volentieri le loro conoscenze e la loro esperienza con la società, cercando di mettere in guardia i giovani dagli errori e dalle mosse criminali. Furono gli antenati del movimento a creare un'etica e dei principi speciali di "avventura e scoperta" (o "non nuocere"). Sfortunatamente, una nuova generazione di programmatori è spesso autodidatta, che è entrata nella professione per denaro veloce o notorietà.

Molte grandi organizzazioni tendono ad averepersonale o al di fuori dello stato di tale dipendente, poiché nessuna attività economica, politica o culturale è oggi possibile senza l'uso di alta tecnologia nel lavoro.

Problemi con la legge

Da parte della società e dello statouna valutazione molto semplice delle attività degli specialisti dell'alta tecnologia, molto spesso i membri di questa fraternità sono considerati potenziali criminali. Sebbene questi ultimi abbiano i propri argomenti in base ai quali le risorse del computer non utilizzate non sono considerate proprietà aliene. Pertanto, in ogni paese cercano di pensare e organizzare un sistema legale di punizione.

Ci sono diversi articoli in Russia per il crimine informatico, tra cui la frode, la distribuzione di materiale pornografico, l'accesso illegale o la creazione e l'implementazione di programmi maligni.

periodicità

Ci sono diverse generazioni del movimento degli hacker, ovviamente, solo le cifre "bianche" sono prese in considerazione:

  • i pionieri della comunità lavoravano alla creazione di computer, erano dipendenti di istituti di computer, intellettuali e appassionati che cercavano di realizzare i loro piani pazzi e ambiziosi
  • alla fine degli anni '70, hanno attivamente introdotto i personal computer nella vita, migliorato il software;
  • negli anni '80 sono stati creati tutti i principali programmi e reti, e anche in questo momento sono stati formulati i valori e i principi da seguire;
  • L'attuale generazione di hacker padroneggia con successo il cyberspazio, cercando di impedire il controllo globale sull'intera Internet.

foto hacker originale

Pertanto, si può notare che lo sviluppo di questa sottocultura avviene nell'ambito del miglioramento delle tecnologie informatiche, questi due fenomeni sono completamente correlati.

celebrità

Come in ogni cultura, gli hacker hanno il loroleader, esperti e leggende, la loro vita e il loro lavoro diventano un materiale metodico per i programmatori principianti. All'alba dello sviluppo della tecnologia informatica, hanno comunque spostato l'interesse dei pionieri, l'idea di trovare avventura e nuove soluzioni.

Uno dei primi creatori di un virus maligno.Robert Morris divenne, nel 1988, il "worm Morris" paralizzò il lavoro di centinaia di computer, in seguito fu accusato di questa violazione. Già negli anni 2000, Adrian Lamo ha riscontrato errori nei sistemi di sicurezza delle grandi aziende di Internet, anche se molti lo considerano ancora una grande persona di pubbliche relazioni.

Mackinnon Gary divenne lo scassinatore più scandalosonegli ultimi decenni, è riuscito a penetrare nel sistema della NASA e del Pentagono, ha anche giustificato il fatto che voleva ottenere informazioni sul fatto che il governo americano stava nascondendo i fatti di contatto con le civiltà extraterrestri. Questa community è abbastanza ristretta, tutti gli attori hanno familiarità con l'altro e su Internet è possibile trovare facilmente una foto condivisa degli hacker.

Alcuni di loro hanno dedicato la loro vita non soloproblemi di programmazione, hanno espresso una posizione sociale attiva attraverso i social network o attività di scrittura. Julian Assazh dieci anni fa ha pubblicato un libro sulla vita e il lavoro degli hacker. Era famoso per aver esposto le informazioni top secret di molti paesi sulle pagine del sito di Wikileaks da lui creato.

scandali

La generazione moderna percepisce i ladri comepirati, nobili ladri che combattono il sistema e il dominio del mondo. Sfortunatamente, le persone lontane dalle intenzioni benevoli sono talvolta nascoste sotto questo manifesto. I cosiddetti cracker, o hacker malintenzionati, sono praticati in varie aree dell'attività criminale, dalla semplice frode e ottenendo informazioni segrete alla distruzione di interi sistemi.

Molto spesso al centro di un grande pubblicogli scandali sono proprio hacker: una foto di celebrità nel nudo, che espone le biografie di famosi politici, che lanciano false informazioni sul Web - questo è un elenco incompleto di azioni rapinarie di programmatori senza scrupoli. Ora tutti hanno una storia sulla pista russa sulla questione delle elezioni negli Stati Uniti. Presumibilmente, sotto la copertura del governo, i nostri specialisti sono intervenuti nella campagna elettorale americana e quindi direttamente assistiti nell'elezione di Donald Trump. Nessuna prova è stata presentata finora, ma lo scandalo è esploso in tutto il mondo.

Immagini nell'arte

La sottocultura "hacker" è molto specifica e nonSi adatta ai soliti criteri e valutazioni, è molto difficile fornire una descrizione completa e completa di questo movimento, sebbene i tentativi di studio psicologico e socioculturale siano avvenuti ripetutamente. L'influenza della comunità si estende non solo alla sfera delle alte tecnologie, ma anche all'ambiente culturale.

sottocultura di hacker e delle sue funzionalità

Nei romanzi di famosi scrittori possono essere trovatiun tema simile, ad esempio, nel libro di Vernor Viji "Depth in the Sky" o nell'epigrafe di "The Labyrinth of Reflections" di Sergey Lukyanenko. Ma più spesso, ex hacker come Chris Kaspersky, Julian Assange, Kevin Mitnick e Bruce Schneier hanno scritto del destino dei programmatori. Basandosi su alcuni dei lavori, i film sono stati girati in seguito, la Rete e gli hacker, pubblicato nel 1995, Social Network, Fifth Power, e molti altri sono diventati particolarmente popolari. Nei film d'azione di Hollywood, in un modo o nell'altro, c'è l'hacking delle reti informatiche, la manipolazione degli utenti ordinari, ecc.

Gli hacker della vecchia scuola ora sono attivamente impegnatiripristinare la credibilità perduta della propria comunità, chiamando criminali, pirati, phisher e altri cracker criminali comuni. Ma i "cappelli bianchi" dovrebbero e possono lavorare sull'ulteriore creazione e miglioramento dello spazio digitale.

  • valutazione: