RICERCA

Biografia di Korney Chukovsky

Chukovsky è uno scrittore per bambini meraviglioso,noto, probabilmente, tutto dalla culla. La biografia di Korney Chukovsky iniziò a San Pietroburgo nel 1882. Sua madre, Ekaterina Osipovna, diede alla luce un ragazzo di Emmanuel Levenson, nella cui famiglia lavorava come domestica. Il padre li rifiutò, e madre e figli si trasferirono a Odessa per vivere, dove fu trascorsa l'infanzia di uno scrittore allora sconosciuto che Nikolai era stato chiamato.

La biografia di Korney Chukovsky è ricca eè sfaccettato. Da bambino, Nikolai si sentiva difettoso dal fatto di non avere un padre, come il resto dei bambini, e ne ha sofferto molto. Inoltre, a causa del suo "basso" background, il ragazzo fu espulso dal ginnasio e, avendo una forte voglia di imparare, iniziò a dedicarsi all'autoeducazione e riuscì a ottenere un certificato di maturità.

Anche in tenera età, Nikolai iniziò a scriverepoesie, poi articoli per giornali. Nel 1901, l'Odessa News pubblicò il suo primo articolo. Iniziò così la biografia di Korney Chukovsky come scrittore, e fu stabilito uno stretto commonwealth di vecchia data con questo giornale. Due anni dopo, il ragazzo parte per San Pietroburgo, avendo davanti a sé un preciso obiettivo: diventare uno scrittore.

A San Pietroburgo, continua a collaborare conIl quotidiano Odessa News, scrive articoli per lei, e poi la redazione, valutando i talenti di un giovane talentuoso, lo manda a Londra come corrispondente. Lì, Nicholas ha l'opportunità di studiare scrittori inglesi, conosce personalmente Herbert Wells e Arthur Conan Doyle.

La biografia di Korney Chukovsky è interessante eistruttiva. Essendo diventato critico letterario al suo ritorno in Russia, lo scrittore organizza una rivista satirica Signal, non ha paura di pubblicare caricature del governo al suo interno, per cui viene arrestato. Molto nello sviluppo professionale gli darà una conoscenza con A. Kuprin, A. Blok e altri importanti scrittori.

Korney Chukovsky, il cui vero nome eraNikolai Korneychukov, dopo essere tornato dall'estero, dove era corrispondente di guerra, dirige il dipartimento per l'infanzia, creato nella casa editrice Parus. Da quel momento in poi, la sua vita cambierà. Chukovsky, non scrivendo mai per bambini, inizia a trovare in se stesso un debole per la letteratura per bambini. Prende un quaderno per se stesso, dove scrive varie espressioni di bambini, modi di dire, giri di parole. Fino alla fine dei suoi giorni, non lascia questa occupazione, dalla quale le opere dei suoi figli sono diventate così famose e amate.

Così è nato lo scrittore per bambini KorneyChukovsky. La biografia per bambini dice che le prime fiabe "Il regno del cane" e "Il pollo" lo hanno reso un vero scrittore di bambini e rimarrà con loro fino alla fine dei suoi giorni. Segue poi il racconto "Coccodrillo", che per primo, sulla strada per Pietroburgo, disse a suo figlio, e poi lo pubblicò. La fiaba è molto affezionata ai bambini.

Le sue opere caratterizzano la luminosità delle immagini,personaggi insoliti, rima chiara, che sono stati ricordati dai bambini, suscitando la loro immaginazione. Oltre ai suoi scritti, lo scrittore iniziò a tradurre opere straniere. Così, nel nostro paese, le traduzioni di tali notevoli autori come Defoe e Kipling, Mark Twain e O. Henry sono apparsi nel nostro paese. Inoltre sono stati decorati con grandi illustrazioni, rendendo questi libri ancora più interessanti per il lettore.

Nel 1923, il suo famoso"Scarafaggio" e "Moidodyr", e nel 1933 il lavoro di molti anni - "Da due a cinque". Chukovsky ha guardato i bambini a lungo, ha studiato la loro psiche, la creatività verbale, che è stata poi espressa in questo lavoro, che da allora è stato integrato e ristampato un gran numero di volte.

Negli anni '60, Chukovsky cominciò a raccontare di nuovo per i bambiniLa bibbia Diversi scrittori sono stati coinvolti in questo progetto sotto la sua guida, nonostante le politiche anti-religiose del governo. Di conseguenza, nel 1968, fu pubblicata la Torre di Babele, che fu distrutta in piena circolazione. E solo nel 1990 il libro divenne disponibile per la lettura al grande pubblico.

Korney Chukovsky, uno dei preferiti del popolo e uno scrittore per bambini eccezionale, è morto di epatite nell'ottobre 1969. Nella sua tenuta di Peredelkino, dove Korney trascorse gli ultimi anni della sua vita, fu creato il museo dello scrittore.

  • valutazione: