RICERCA

Operazioni valutarie delle banche: tipi e caratteristiche

Le transazioni valutarie sono transazioni che sono regolate da accordi internazionali o dalla legislazione nazionale che utilizzano valori valutari.

Tipi di transazioni valutarie

1. Le operazioni di cambio a termine (futures, forward) sono operazioni in cui le parti concordano sulla consegna di un determinato importo di valuta dopo un periodo stipulato dopo il completamento della transazione al tasso fissato al momento della conclusione. Le transazioni di valuta a termine hanno due caratteristiche.

Il tasso di cambio è fissato alla conclusione della transazione, sebbene sia eseguito dopo un certo periodo di tempo.

Esiste una conclusione e un'esecuzione della transazioneintervallo di tempo La data di scadenza, vale a dire la consegna della valuta, è definita come la fine del periodo dal momento della transazione o da un altro periodo entro il limite di tempo.

Con le valute estere vengono effettuate transazioni urgenti:

- nell'ottenere a causa della differenza di cambio profitti speculativi;

- quando assicura all'estero investimenti diretti o di portafoglio da eventuali perdite dovute al deprezzamento delle valute in cui sono effettuate;

- in caso di scambio (conversione) per scopi commerciali, cioè la vendita anticipata di guadagni in valuta estera o l'acquisto di pagamenti in valuta estera.

L'uso di operazioni a termine durante transazioni commerciali per coprire il rischio valutario è stato diffuso negli anni '70 durante la transizione ai tassi di cambio fluttuanti.

2. Le operazioni valutarie delle banche "SPOT" sono le più comuni. Costituiscono il 90% del volume totale delle transazioni in valuta estera. La loro essenza risiede nell'acquisto e nella vendita di valuta, subordinata alla fornitura da parte delle banche il secondo giorno lavorativo dal momento in cui la transazione viene effettuata al tasso che era stato fissato al momento della sua conclusione. Allo stesso tempo, vengono calcolati giorni lavorativi per ciascuna delle valute coinvolte nella transazione. Cioè, se il giorno successivo della data della transazione non funziona per una delle valute, il periodo di consegna delle valute diventa un giorno più lungo e se per un'altra valuta il giorno successivo non funziona, la consegna aumenta anche di un giorno.

In tali transazioni, viene effettuata la consegna della valutaai conti indicati dalle banche beneficiarie. La conversione delle valute in un periodo di due giorni era dettata in precedenza dalle difficoltà obiettive della sua attuazione in un periodo di tempo più breve, inoltre era richiesta un'analisi delle operazioni valutarie di una banca commerciale.

L'elemento più mobile nelle posizioni in valuta esterasono operazioni di banche nel mercato dei cambi con consegna urgente, ma allo stesso tempo comportano qualche rischio. Con l'aiuto dell'operazione "SPOT", le banche provvedono alle esigenze dei clienti in valuta estera, si effettuano operazioni speculative e di arbitraggio, i flussi di capitale da una valuta all'altra.

3. Le transazioni "SWAP" sono un tipo di transazione che combina le transazioni valutarie in contanti delle banche. Tali operazioni bancarie sono note fin dal medioevo, quando i banchieri italiani effettuavano operazioni con cambiali. Più tardi iniziarono a svilupparsi sotto forma di deportazione e operazioni di rapporto. Una deportazione è una combinazione di transazioni correlate nell'ordine inverso del rapporto, in cui ha luogo la vendita in contanti di valuta estera e il suo acquisto per un periodo.

Più tardi, le operazioni di cambio delle banche "SWAP" acquisiteuna forma di scambio di depositi per importi equivalenti in varie valute. Lo svantaggio di questa operazione è stato un aumento del bilancio della banca, che ha creato ulteriori rischi e peggiorati coefficienti. Le operazioni in valuta estera delle banche "SWAP" risolvono questi problemi, la contabilità viene effettuata su voci fuori bilancio, il che significa che il cambio valuta viene effettuato sotto forma di acquisto e vendita.

"SWAP" combina l'acquisto e la vendita di valute susoggetto a consegna immediata con una contro transazione con le stesse valute per un periodo specifico. I pagamenti di controparte sono negoziati con due partner (società, banche e altri).

  • valutazione: