RICERCA

Strategia finanziaria dell'impresa: credito statale e comunale

Nell'era dell'informazione, una chiaveimpresa è garantire il suo sviluppo a lungo termine. Per gestire lo sviluppo a lungo termine di un'impresa è necessario determinare la sua missione e la visione del suo posto nel mercato, formulare sulla base di una strategia di mercato.

Il meccanismo di gestione strategica nella sua forma più generale è:

1. Sviluppo di una strategia di sviluppo globale e di una strategia finanziaria come parte integrante di essa.

2. Traduzione di obiettivi strategici nel sistema di indicatori operativi operativi.

3. Controllo dell'attuazione degli indicatori segnalati.

4. Monitoraggio della situazione del mercato e modifica della strategia generale.

Il meccanismo di implementazione più comuneLa strategia dell'organizzazione è l'MTP, un sistema di balanced scorecard che include una vasta gamma di indicatori che garantiscono stabilità a lungo termine.

L'uso di indicatori non finanziari è condizionato dalla necessità di gestire tali risorse strategiche fondamentali dell'organizzazione come lealtà del cliente, reputazione dell'azienda e conoscenza dei dipendenti.

Nella pratica domestica, come finanziariaindicatori di pianificazione strategica, è opportuno utilizzare indicatori di redditività determinati dalle specificità delle attività dell'organizzazione. Ad esempio, la redditività del tipo di prodotto, la redditività del progetto, la dimensione del profitto per dipendente, il margine di profitto per metro quadrato dell'area di vendita, il livello di credito, ecc.

Nelle attuali condizioni economiche, nessunoun'entità commerciale non può funzionare esclusivamente a spese dei propri fondi, pertanto, diventa necessario utilizzare fondi presi a prestito per finanziare attività, come prestiti statali e comunali. A questo proposito, il compito della gestione finanziaria è ottimizzare la struttura del credito e delle risorse finanziarie, ad es. determinazione del rapporto più accettabile tra i fondi propri e quelli presi in prestito. Il criterio dell'ottimalità, può essere la redditività del capitale dell'azienda, come un indicatore che rispecchia maggiormente la finalità del management. In pratica, la maggiore difficoltà è causata dalla formazione di risorse creditizie, t. il loro uso è irto di una serie di difficoltà: la scelta della fonte di finanziamento, la valutazione della redditività, l'affidabilità, ecc. I più diffusi hanno fino ad oggi

Tali tipi di prestiti come stato eprestito municipale. Come parte della gestione della struttura delle risorse finanziarie, determinando la politica creditizia (quale prestito è preferibile, prestito statale della Federazione Russa o commerciale), nel determinare le decisioni di gestione circa la direzione e il ritmo dello sviluppo delle imprese, scegliendo i progetti imprenditoriali per l'implementazione, i gestori di entità economiche necessitano di informazioni sull'importo marginale dell'interesse aggiuntivo finanziamento del debito. L'approccio generale è quello di determinare l'importo massimo del pagamento del prestito, confrontandolo con le condizioni di base per la fornitura di finanziamento del debito, è possibile determinare l'importo massimo del prestito, che garantisce il suo successivo ritorno indolore tenendo conto delle attuali capacità dell'organizzazione. Un prestito di stato nella Russia moderna permette di ricostituire le sue risorse a quasi tutti i partecipanti all'attività economica,

Una soluzione a questo problema potrebbe esserecondurre una rapida valutazione dell'importo dei fondi da rilasciare in conformità con i piani di base dell'impresa. Inoltre, è necessario valutare attentamente quale tipo di credito sarebbe preferibile per la società: un prestito commerciale, statale e comunale o un altro. È necessario valutare gli obblighi di pagamento esistenti e il rimborso del finanziamento del debito, identificare le possibili condizioni di credito e determinare il massimo importo possibile del prestito, ossia determinare il limite di credito.

Nel calcolo del valore del prestito più elevato,disponibile per il successivo ritorno indolore, è necessario prendere in considerazione l'ammontare atteso di incassi per il prossimo periodo, l'impatto dei costi di servizio del prestito sul risultato finanziario, nonché il metodo di rimborso del prestito. La base dei calcoli è di mettere i seguenti aspetti:

- che tipo di prestito utilizzi in azienda: stato, e municipale o prestito commerciale;

- valutazione del saldo dei flussi di cassa dell'organizzazione;

- Calcolo dell'importo degli interessi sul prestito per tutta la durata del prestito.

La base del metodo di rimborso nell'organizzazioneSi raccomanda lo sviluppo di un calendario di pagamento che rifletta il movimento di denaro. La scelta del metodo di rimborso influisce sulla struttura dei pagamenti e dei flussi di cassa. Pertanto, con il metodo di rimborso della palla, solo gli interessi vengono corrisposti mensilmente, il debito principale viene pagato alla stessa scadenza alla fine della durata del contratto di prestito. Questa regola non dipende dal fatto che si utilizzino prestiti statali o municipali o commerciali, ma ha anche un effetto positivo sui flussi di cassa. Se l'organizzazione sceglie di rimborsare il debito principale in parti uguali, questo ridurrà al minimo il costo della sua manutenzione, ma porterà ad una riduzione del periodo di utilizzo del prestito. Neutro in termini di impatto sui flussi di cassa è il rimborso del prestito con pagamenti di rendite. Tuttavia, questo metodo aumenta le spese per il pagamento degli interessi, che dovrebbero essere prese in considerazione nello sviluppo di una strategia di sviluppo aziendale.

  • valutazione: