RICERCA

Organizzazione della contabilità all'impresa in vista dell'attività ecologica

Come risultato dell'analisi delle registrazioni contabili delle attività ambientali di un certo numero di imprese, le principali carenze e problemi riscontrati dal sistema contabile esistente sono spesso rivelati:

1) la discrepanza tra l'importo del pagamento per l'uso delle risorse ambientali e la natura del danno causato all'ambiente;

2) la mancanza di dati affidabili sulle attività dell'area ambientale nel sistema contabile esistente;

3) contabilità nell'impresa, distorsione del valore reale delle imprese dovuta all'uso di metodi di valutazione che non tengono conto dei fattori ambientali;

4) la complessità e la complessità del calcolo della tassa ambientale.

Per superare i problemi di cui sopra, sarebbe opportuno attuare le seguenti misure per migliorare le basi per l'organizzazione della contabilità:

1. Per la formazione del valore iniziale delle attività ambientali utilizzando risorse naturali sarebbe consigliabile aprire ulteriori conti secondari ai conti:

a) Investimenti in attività non correnti - Investimenti in attività non correnti di natura ambientale patrimoniale

b) Materiali - Attività della sfera della gestione della natura - per la contabilizzazione delle attività biologiche e dei rifiuti di produzione;

c) Produzione primaria - Costi di protezione ambientale.

Organizzazione della contabilità presso l'impresa conConsiderando le sue prestazioni ambientali, sarà più efficiente se verrà applicato un nuovo modo di riflettere la contabilità dei rifiuti di produzione pericolosi e gli obblighi per il loro smaltimento.

2. Se possibile, rivedi le principali tecnologie e procedure per stimare il costo di un'azienda: comparativa, redditizia e costosa. Ad esempio, se un'impresa può essere realizzata solo come un complesso di proprietà, il metodo di costo viene spesso utilizzato nella pratica. Tuttavia, non tiene conto della componente ambientale delle attività delle imprese, che ne distorce il valore reale. L'organizzazione della contabilità presso l'impresa per risolvere questo problema dovrebbe prevedere la possibilità di correggere l'importo delle entrate e delle spese utilizzate nel calcolo del valore delle attività nette per il metodo del costo in base al valore dei fattori ambientali. Di conseguenza, sarà ottenuta una nuova formula per il calcolo del patrimonio netto.

3. L'organizzazione della contabilità presso l'impresa per semplificare il calcolo della tassa ambientale può prevedere il calcolo dei pagamenti ambientali come percentuale del costo effettivo di produzione. La percentuale di detrazioni dovrebbe dipendere dal tipo di attività dell'impresa. Al fine di stimolare le imprese a mettere in atto misure di protezione ambientale, sarà opportuno prevedere un doppio sgravio fiscale per ciascun rublo di fondi spesi per tali attività.

Organizzazione della contabilità presso l'impresa conLa presa in considerazione delle attività ambientali dovrebbe tenere conto degli aspetti degli incentivi materiali per i lavoratori. Ora, di norma, vengono applicati pagamenti aggiuntivi tradizionali e significativi per stimolare i lavoratori, come la complessità, il lavoro in vacanza, l'intensità del lavoro, ecc. Tuttavia, nelle attuali condizioni economiche dell'ordine e della remunerazione, è consigliabile includere premi aggiuntivi, tenendo conto del contributo economico pratico di ciascun dipendente alla soluzione dei compiti ambientali dell'impresa.

Tuttavia, spesso accade quando esistele condizioni salariali non includono attività che tengano conto dell'aspetto ambientale delle attività della società, ma si basano solo sulle condizioni operative delle imprese, che a loro volta sono limitate da norme legislative con interpretazione ambigua, che influisce significativamente sui risultati finanziari e sulla tassazione.

  • valutazione: