RICERCA

Progettazione di sistemi di ventilazione, climatizzazione e riscaldamento

La progettazione di sistemi di ventilazione, climatizzazione e riscaldamento è regolata da SNiP 2.04.05-91. In conformità con i principi di costruzione, le decisioni di progettazione non dovrebbero:

  • violare la purezza dell'aria;
  • creare rumori o vibrazioni eccessivi nei locali, in particolare, nel luogo di installazione, il livello di rumore non deve superare 110 dBA;
  • essere pericoloso per gli incendi

Progettazione di sistemi di ventilazione, climatizzazione e riscaldamento
Inoltre, la progettazione di sistemi di ventilazionee il riscaldamento dovrebbe prevedere la manutenibilità dell'apparecchiatura. Ciò potrebbe sorprendere i proprietari di case private, ma la documentazione tipica del progetto include il calcolo del numero di personale che deve utilizzare l'attrezzatura. Altrimenti, tutto è abbastanza ovvio: la presenza di mezzi corrosivi nelle condotte richiede resistenza alla corrosione da condutture e condotti e le superfici calde sono inevitabilmente isolate, ciò che l'idea della sicurezza antincendio, già citata sopra, è realizzata. Se l'isolamento non aiuta a ridurre la temperatura di alcune parti del sistema proiettato a uno sicuro, è severamente vietato collocarle in stanze dove c'è la possibilità di aerosol o gas infiammabili. E tali locali dovrebbero essere presi in considerazione separatamente, effettuando la progettazione dei sistemi di ventilazione. Eventuali elementi non standard del sistema devono essere realizzati con materiali approvati per l'uso nella costruzione.

progettazione di impianti di condizionamento e ventilazione
Il calcolo generale per i locali in cui le persone lavorano, è condotto:

  • Estate - basato sul massimo consentitoregole di temperatura nei locali con la formazione di calore in eccesso. In assenza di tale temperatura economicamente fattibile, viene selezionata la gamma consentita. I dati stimati sono indicati negli allegati, e qui tutto non è così ovvio. La temperatura non può superare i 28 ° C, ma a valori inferiori, l'ambiente inizia a variare di conseguenza. La progettazione di sistemi di condizionamento e ventilazione è finalizzata a soddisfare i suddetti requisiti.
  • In inverno - basato sulla fattibilità economica di mantenere nella stanza di una temperatura particolare all'interno della gamma ammissibile. Con una temperatura minima è più semplice, non dovrebbe essere inferiore a 14 ° C.

In questo caso, anche la velocità del flusso e l'umidità relativa vengono selezionati da un numero di valori accettabili.

progettazione di sistemi di ventilazione e riscaldamento
Per i locali completamente automatizzati in cui le persone non sono permanentemente, le regole prescrivono un approccio leggermente diverso:

  • Nella stagione calda, operazione atemperatura dell'aria uguale all'esterno, e se c'è un eccesso di calore nella stanza, quindi il design dei sistemi di ventilazione dovrebbe fare il suo lavoro per forzare la differenza di temperatura a 4 gradi. In questo caso, la temperatura nella stanza non deve essere inferiore a 29 ° C, altrimenti la differenza di temperatura dentro e fuori può essere ignorata. Queste condizioni sono corrette, a meno che non sia richiesto un ulteriore riscaldamento dell'aria.
  • Nel periodo freddo, se non c'è calore in eccesso,la temperatura deve essere mantenuta a 10 ° C, se c'è un eccesso di calore, la progettazione dei sistemi di ventilazione dovrebbe essere finalizzata a mantenere una temperatura economicamente sostenibile.

Le condizioni climatiche di funzionamento devono essere prese in conformità con le applicazioni di SNiP II-3-79.

  • valutazione: