RICERCA

Il cane dei faraoni è un amico affettuoso e fedele

Storia dell'aspetto del cane faraone oBasenji va all'antichità africana. La prima menzione di una razza simile fu trovata nelle piramidi egiziane, dove gli animali sono presentati sotto forma di immagini murarie, figurine, affreschi, scrigni e altri oggetti di cultura e vita. Nella tomba di Tutunhamon sono stati trovati cuccioli di cane imbalsamato faraone avvolti in bellissimi tessuti con colletti gioiello. Si può presumere che per i faraoni questi animali fossero più grandi dei normali cani. Erano particolari amuleti che proteggevano i loro padroni dalla stregoneria e dalle forze nere.

A casa, in Africa centrale, il cane dei faraoniapprezzato per l'intelligenza, le proprietà magiche, la rapidità, la capacità di caccia e il silenzio. La gente del posto usa le abilità dei Basenji per cacciare piccoli animali, topi di canna.

Si ritiene che i progenitori della razza moderna fossero cani portati in Europa all'inizio del secolo scorso dal loro Zaire.

Nel mondo del cane del Faraone ha acquisito molti altri nomi: cane congolese, bongo, nyam-nyam, cane Zande.

Il basenji è piccolo, con capelli lisci,razza molto aggraziata e arguta. La sua caratteristica è l'assenza di abbaiare. Allo stesso tempo, l'animale, a seconda della situazione e dell'umore, produce vari suoni che sembrano ringhiare, borbottare, ridacchiare, sbuffare e ululare.

Il cane dei faraoni è alto circa 42 cm al garrese,peso medio 10 kg, lunghezza del corpo 42 cm, la testa è alta, il muso è ristretto dagli occhi al naso. Il collo è lungo, si estende fino alla base e passa dolcemente al garrese. Il corpo è compatto, con rene e schiena, affusolato dietro. Le zampe anteriori sono dritte, con un lungo avambraccio. Piedi piccoli, ovali con cuscinetti spessi. Gli arti posteriori del Basenji sono forti e muscolosi.

Cane di colore tigrato, nero, castanorosso, tricolore. In questo caso, sempre zampe bianche, la punta della coda e del collo. Macchie e colori sono saturi, con chiari confini tra rosso e nero con tricolore e strisce con colorazione tigre.

Una caratteristica della razza è la sua lana. Nato in paesi tropicali, il cane del Faraone ha "abiti" di seta morbida con una tinta di rame. Nelle zone con un clima più freddo, la lana diventa ruvida, ma non perde la sua lucentezza. Inoltre, non provoca allergie e non ha odore.

L'attrattiva di un cane è data dal picco,alto, orecchie inclinate in avanti e rugosa sulla fronte. La coda arrotolata in uno o due anelli è posizionata in alto e premuta strettamente sulla coscia.

Il carattere del cane è docile. È curiosa e un po 'cattiva, insolitamente pulita e molto affezionata ai bambini. Il basenji è molto affettuoso e giocoso, come un gattino, attratto da ordine e raffinatezza.

Gli animali sono molto resistenti. I peli corti sul corpo e le orecchie e le macchie bianche permettono loro di sopportare facilmente il calore e di stare a lungo al sole.

I cani sono inclini a giochi, diversa vivacità. A causa del suo temperamento attivo, Basenji è quasi sempre in movimento. Si lavano come gatti, leccando la lana con la lingua. Per tutto il tempo amano spendere con le persone, non nutrire sentimenti aggressivi verso estranei e altri animali.

Il cane del faraone ha una durata di vita dimedia 12 anni. La malattia più comune è l'ernia. Coloro che desiderano avere un animale hanno bisogno di ricordare che, a differenza di altri cani, l'estro in questa razza avviene solo una volta all'anno.

Con il contenuto, basenji dovrebbe essere pagatomaggiore attenzione e controllo. Il cane è in grado di sgattaiolare da qualsiasi luogo, anche protetto, e la sua vivacità e le sue capacità di velocità possono creare problemi nel catturare un individuo in fuga. Non lasciare il cane a lungo da solo, bramando, può sgranocchiare i mobili della casa.

  • valutazione: