RICERCA

Struttura gerarchica della gestione dell'organizzazione: caratteristiche, principi, tipi

Qualsiasi organizzazione moderna, siun'impresa commerciale, un'impresa industriale o un'istituzione di bilancio al fine di raggiungere i suoi obiettivi devono avere una struttura gestionale chiara e comprensibile. Se procediamo dalla definizione, il sistema di gestione dell'organizzazione è un insieme di unità interdipendenti e interdipendenti e singoli individui che sostituiscono determinati post che non sono solo nella posizione "subordinato-subordinato", ma influenzano direttamente anche sviluppo di questa organizzazione.

Il sistema di gestione dell'organizzazione non viene creato in una sola volta, è un processo abbastanza lungo, che include le seguenti fasi principali:

  1. Nella prima fase, il nucleo determina quale struttura di gestione verrà creata: una struttura gerarchica, una struttura funzionale o una subordinazione diretta.
  2. La seconda fase riguarda la creazione e l'empowerment delle principali componenti strutturali, come gli apparati di gestione diretta, i programmi, le unità.
  3. Infine, nella terza fase,la ridistribuzione finale di poteri, doveri e responsabilità. Allo stesso tempo, è auspicabile consolidare tutti questi poteri sotto forma di disposizioni su alcune suddivisioni e descrizioni delle mansioni.

Anche se al momento c'è abbastanzamolti tipi di strutture di gestione, una delle più popolari è la struttura gerarchica di gestione. È stato teoricamente giustificato e testato sperimentalmente all'inizio del XX secolo dal sociologo americano F. Taylor. In futuro, la maggior parte degli scienziati si occupava principalmente di trovare sempre più punti di forza di questo sistema.

Il sistema di controllo gerarchico si basa sui seguenti principi:

  1. L'intero sistema di controllo è una piramide, ogni livello inferiore del quale è subordinato e supervisionato dal superiore.
  2. Una struttura gerarchica implica una netta separazione dei poteri tra i livelli. Allo stesso tempo, il livello più alto ha una responsabilità più alta di quella inferiore.
  3. Lavora in qualsiasi organizzazione che è gestita insecondo il principio gerarchico, dovrebbe essere chiaramente diviso tra i suoi dipendenti, che si specializzano solo nelle funzioni svolte da loro.
  4. Qualsiasi attività nell'istituzione con una gerarchiala struttura di gestione dovrebbe essere standardizzata e formalizzata. In tal modo, verrà raggiunto un migliore coordinamento delle attività dei lavoratori, il livello della loro controllabilità aumenterà.
  5. L'occupazione deve essere fatta solo inconformità con i requisiti di qualificazione dei dipendenti. Allo stesso tempo, oltre alle qualità professionali, è necessario prestare attenzione a quanto bene viene gestito questo dipendente e quanto è pronto per il ruolo di manager.

La struttura gerarchica implica tuttoi dipendenti dell'organizzazione possono essere contati tra uno dei tre gruppi principali: manager, specialisti e artisti. Allo stesso tempo, dal momento che tutte le organizzazioni sono molto simili tra loro nel loro tipo manageriale, i manager possono utilizzare l'esperienza dei loro colleghi per rendere la loro struttura di gestione più ottimale.

I principali tipi di strutture gerarchichela gestione dovrebbe essere considerata una struttura lineare, in cui tutti i fili principali sono concentrati nelle mani della testa, funzionale, quando ogni divisione dell'organizzazione svolge una funzione specifica, oltre a un tipo misto di gestione, dove insieme all'apparato lineare esiste un'ampia gerarchia di diversi gruppi funzionali.

  • valutazione: