RICERCA

L'efficacia della gestione: l'efficacia della gestione

L'efficacia della gestione è una categoria difficile. Riflette le caratteristiche dei fenomeni sociali, economici, organizzativi. L'efficacia della gestione è tattica e strategica, potenziale e reale.

Tattico: sta ottenendo risultati nel prossimo futuro e strategico, in futuro.

Potenziale: una valutazione preliminare e reale: una valutazione basata sui risultati ottenuti con mezzi pratici.

L'efficienza in questo caso è il risultato di attività di gestione, l'uso razionale delle risorse disponibili (materiale, lavoro, finanziario).

Nel contesto della gestione centralizzata del cittadinogestione, una gestione efficace non è stata inclusa nelle funzioni di gestione aziendale. Tutte le principali decisioni sono state prese "sopra" - negli uffici della Commissione di pianificazione dello Stato, in vari ministeri, dipartimenti.

Nelle condizioni moderne, l'economia di mercato non lo èconsente al manager di essere strategicamente irresponsabile. Deve prendere autonomamente le decisioni fondamentali a lungo termine, pur assumendosi la piena responsabilità delle loro conseguenze.

La gestione strategica rappresentaconcetto moderno di gestione aziendale, organizzazione che garantisce lo sviluppo e l'attuazione di programmi a lungo termine. Da questo dipende direttamente l'efficacia dell'organizzazione, impresa. È necessario cambiare il principio iniziale delle attività di pianificazione, cambiare radicalmente la direzione del movimento, ovvero passare dal futuro al presente.

In termini di gestione strategica,un'impresa è un sistema economico aperto e i prerequisiti per il successo delle sue attività non sono dentro, ma al di fuori di esso. In altre parole, l'efficienza dell'impresa o dell'organizzazione dipenderà dalla sua efficacia nell'adattarsi alle esigenze dell'ambiente. Questi includono richieste dei consumatori, azioni dei concorrenti, regolamenti, ecc.

L'efficacia della gestione strategicaRispetto al funzionamento, il primo è il processo di elaborazione e attuazione delle decisioni strategiche tenendo conto del proprio potenziale di risorse, con le possibilità e le minacce dell'ambiente esterno in cui esiste e svolge le proprie attività.

La gestione strategica indica alla direzione molto più pienamente ciò che è necessario prestare attenzione al momento per poter esistere con successo in futuro.

Gestione strategica rispetto atradizionale, deriva dal fatto che l'ambiente esterno e le condizioni dell'impresa cambieranno costantemente in futuro, non sarà sempre in grado di funzionare meglio rispetto al passato o al presente.

Quindi, l'efficacia della gestione strategicasta nel fatto che opera, garantendo la realizzazione degli obiettivi dell'impresa, organizzazione nel processo di cambiamento ambientale dinamico e incerto. Ciò consente di utilizzare in modo ottimale il potenziale disponibile e di essere ricettivi ai requisiti esterni.

Il potenziale di un'azienda è la sua capacità di produrre prodotti e, oltre alle sue variabili interne, include funzionalità di gestione.

La strategia aziendale è un insieme di regole che consente di prendere decisioni di gestione.

La gestione strutturale e strategica comprende i seguenti cinque elementi:

- analisi dell'ambiente in cui opera l'impresa (organizzazione);

- strategia e scelta;

- implementazione della strategia;

- missione e obiettivi;

- monitoraggio dell'attuazione della strategia.

L'efficacia della gestione dipende da quanto fortemente questi elementi sono correlati e se hanno un feedback stabile.

  • valutazione: