RICERCA

Per quale auto candela

Per avviare il motore,accensione della miscela nei cilindri. Per questo, viene utilizzata una candela, tra gli elettrodi di cui si innesca una scintilla, che accende la miscela nel motore dell'auto. L'avvio e il funzionamento normali del motore dipendono in gran parte dalle condizioni delle candele.

candela

Ogni candela ha un involucro in acciaio. Sulla sua parte inferiore c'è una filettatura per avvitare la candela e il suo elettrodo laterale nella parte della camera. All'interno del corpo della candela, nell'isolatore sigillato c'è un'asta metallica, serve da elettrodo centrale. Sulla sua parte superiore c'è un filo per portare la punta del tubo corazzato. La base della candela è un isolante in ceramica.

Per un funzionamento corretto ea lungo termine, la parte inferiore dell'isolatore con il motore acceso dovrebbe raggiungere una temperatura fino a 6000 C. In queste condizioni, avviene la completa combustione dell'olio, che cade sugli elettrodi e non si forma alcun deposito. Con questa modalità di temperatura, le candele sono autopulenti.

Se la temperatura è inferiore, l'olio non è completamentebrucia, e sugli elettrodi, l'isolante e il corpo della candela si forma un monossido di carbonio. Il risultato di ciò è il fallimento del suo funzionamento, la scomparsa dell'erogazione di una scintilla (lo scarico non può penetrare attraverso lo strato di depositi). In tali casi, si verifica l'accensione, cioè la miscela di carburante non viene accesa dalla scintilla elettrica, ma dall'interazione e dal contatto diretto con le parti incandescenti della candela.

come controllare le candele

Caratteristiche del design dell'elettrodo centralee l'isolante divide le candele in freddo (con la massima emissione di calore) e caldo (con bassa emissione di calore). La capacità di accumulare calore caratterizza il numero di candele ad incandescenza. È indicato sulla candela e indica il tempo (in secondi), dopo il quale si avrà un'accensione luminosa.

Ogni proprietario di auto, prendendosi cura della propria auto,sa come testare le candele per sporco e depositi. Con un motore ben funzionante, carburatore / iniettore correttamente sintonizzati e accensione, con il corretto funzionamento delle candele stesse, è possibile vedere su di essi depositi di colore marrone chiaro.

numero della candela

Aspetto di placca grigio chiaro o biancastra accesail cono dell'isolatore indica la presenza di tali problemi come un piccolo numero di ottano di carburante, il surriscaldamento delle candele dovuto a un'errata installazione dell'ignizione, una scarsa composizione della miscela di lavoro.

Il Nagar nero secco indica l'eccesso di arricchimento della miscela, l'accensione ritardata, il motore al minimo abbastanza frequente. Se si regola il sistema di accensione, i depositi di carbonio scompaiono.

candela morta

La patina nera oleosa è un segnocandela fredda Una scintilla non appare su di esso, o non c'è compressione nel cilindro, e non fornisce la potenza necessaria, a causa della quale il motore funziona in modo non uniforme.

I depositi rosso-marroni sul cono dell'isolatore sono il risultato della combustione del carburante, che contiene molti additivi. Tale candela deve essere sostituita o pulita meccanicamente.

Posso tranquillamente dire che la candelanon funziona se: il suo filo è in olio, il bordo del corpo è coperto di fuliggine nera sciolta, punti marrone scuro sugli elettrodi e l'isolante, scheggiature e burnout sul cono dell'isolatore. Candele lubrificate nel motore con grande chilometraggio parlano di usura di pistoni, cilindri, anelli.

Un servizio di auto qualificato, ogni 15-20 mila km e una risoluzione tempestiva dei problemi contribuirà a ridurre ed eliminare i vari problemi.

  • valutazione: